Come le piattaforme streaming hanno cambiato l’industria del cinema

Negli ultimi anni le piattaforme di streaming multimediale come Netflix ed Amazon Prime hanno tranquillamente conquistato primi premi nelle cerimonie di premiazione tradizionali che sono solitamente riservati al grande schermo, attirando i migliori talenti di Hollywood e raggiungendo volumi di pubblico che ad oggi, in molti casi, i film tradizionali faticano a mantenere, assumendo ufficialmente una sorta di posizione di leadership come forze trainanti nel settore dell’intrattenimento. Gli sforzi di alcune di queste aziende, come Netflix, sono risultati in film in molti casi acclamati dalla critica, come Roma di Alfonso Cuaròn vincitore di ben 3 premi Oscar e 2 Golden Globe.

Le piattaforme streaming stanno rivoluzionando il modo in cui guardiamo la TV, ed alcuni temono addirittura che Netflix &Co. possano provocare una crisi decisiva per il cinema! In effetti ci sono tendenze e statistiche che suggeriscono che la crescita delle piattaforme online grazie al ruolo cruciale del 2020 stia coincidendo con il declino di Hollywood (a livello di spettatori ed incassi), ma questi dati potrebbero essere condizionati dalle chiusure dei degli spazi pubblici come i cinema.

Ultimamente Netflix da leader del settore ha avuto motivi per festeggiare. Da anni ormai la crescita è costante. Ha raggiunto un numero record di utenti a pagamento al suo servizio di streaming online nel 2018 superando i 139 milioni in tutto il mondo, ovvero tre volte il numero di account raggiunti solo cinque anni prima, ed a gennaio 2021 superava addirittura i 200 milioni di utenti.

Tenendo presente che più di una persona può utilizzare un account quindi il numero effettivo di persone che utilizzano il servizio è ancora maggiore.

Gli Stati Uniti sono il mercato principale a livello globale con oltre il 40% di tutti gli utenti.

Le società come Netflix ed Amazon hanno quindi investito e continuano ad investire centinaia di milioni nella produzione di contenuti originali, inclusi moltissimi blockbuster cinematografici!

Netflix è stata addirittura criticata per aver messo in sala alcuni film in un numero relativamente ridotto di sale cinematografiche per un tempo limitato prima di trasmetterli in streaming. Nonostante le tendenze crescenti e decrescenti, tuttavia, ci sono motivi per essere scettici sulle ipotesi che la crescente popolarità delle piattaforme in streaming sia responsabile del declino percepito nel mondo del cinema, e sono ben troppi i fattori in gioco da tenere in considerazione che possono contribuire al possibile successo o fallimento di cinema e dei servizi di contenuti in streaming.

C’è inoltre da dire che ci sono poche prove che dimostrano che Netflix&Co. e Hollywood siano effettivamente in competizione contendendosi il pubblico. Da un sondaggio effettuato su poco meno di duemila persone negli Stati Uniti, che hanno utilizzato ed utilizzano piattaforme di contenuti in streaming e visto almeno un film al cinema, è emerso che gli assidui frequentatori delle sale cinematografiche spesso vanno al cinema, e che moltissimi degli appassionati dei servizi in streaming optano spesso e volentieri per il grande schermo, mentre coloro che non si abbonano a servizi in streaming raramente visitano le sale cinematografiche.

Come per l’industria del cinema anche il settore delle piattaforme streaming è contraddistinto da una concorrenza agguerrita, e di recente a Netflix ed Amazon si è aggiunto anche il servizio di streaming Disney Plus che ha revocato a Netflix diversi film e serie TV popolari di proprietà Disney, e che con Marvel & Lucas Film insidia veramente i due giganti dei servizi di streaming online.

Ad oggi anche se sembra essere chiaro che quelli che una volta conoscevamo come i giorni di gloria di Hollywood abbiano ufficialmente lasciato il posto alle esigenze della nostra nuova realtà digitale non possiamo negare che Hollywood sia ancora viva e vegeta, e continui ad influenzare in modo importante l’intera industria dell’intrattenimento.

Per quanto le piattaforme streaming abbiano condizionato il grande schermo, dalla nascita del cinema ad oggi, sono moltissimi i settori che hanno subito l’influenza di Hollywood. Moltissime persone pensavano che portare i televisori nelle case delle famiglie nei lontani anni ’50 avrebbe potuto segnare la fine di Hollywood esattamente come i servizi di streaming TV e cinema adesso. 

Il mondo del cinema come quello delle piattaforme in streaming ha affrontato e continua ad affrontare alcune sfide per finanziare la spesa sui contenuti, ma finché continueranno a produrne, gli appassionati di entrambe continueranno a consumarli!

Luca Vallehttps://www.instagram.com/lucavalle.ig
Il boss delle torte di Telefilm Addicted; un dittatore spietato che tortura i suoi collaboratori affinchè possano rendere al meglio. Quando non è impegnato ad organizzare attentati terroristici verso i membri del suo staff che non si impegnano come dovrebbero, ama guardare decine e decine di serie tv tanto da non avere più tempo per fare altro. Ama alla follia The O.C., ma svaria dai teen drama alle serie sci-fi, dai mystery alle comedy. Le uniche serie che non gli vanno giù sono le serie procedurali. Il suo sogno? New York ovviamente! Instagram: @lucavalle.ig

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
2,985FollowersFollow

Ultimi Articoli