I 5 grandi insegnamenti di This is Us

This is Us

Di grandi insegnamenti, This is Us è portatrice sin dalla prima puntata. Possiamo affermare con tutta tranquillità, che sia una di quelle serie tv che non solo segna, ma insegna. Non c’è altro modo di definire questo piccolo gioiello arrivato ormai alla sua quarta stagione senza perdere colpi, e per questo rinnovato fino al 2022.
I Pearson sono entrati nei nostri cuori episodio dopo episodio e dubito ne usciranno mai. Con loro abbiamo gioito, abbiamo pianto (anche troppo), li abbiamo visti bambini e poi adulti. Figli e poi genitori. Il senso di appartenenza che crea questa serie tv è qualcosa di fenomenale. Riesce con estrema semplicità a toccare i tasti dolenti, le paure che ci portiamo dietro, le difficoltà che spesso non vediamo o non vogliamo vedere. Ulteriore punto a favore, gli uomini Pearson sono decisamente un bel vedere e qui, potrete averne la prova.
Possiamo dunque affermare che guardare This is Us è un po’ come andare in terapia? Probabilmente sì, ma purtroppo temo che la sua efficacia non verrà mai provata scientificamente.
Intanto, vi elenco i 5 grandi insegnamenti che ho tratto fino ad oggi da This is Us, perché se c’è una cosa che ho capito da vera telefilm addicted quale sono, è che si può vivere e imparare moltissimo, restando sempre nello stesso posto. Meraviglioso, no? E di questi tempi, anche indispensabile direi.

1 – LA FAMIGLIA PRIMA DI TUTTO


via GIPHY

Non potrebbe essere altrimenti. La famiglia Pearson, quella formata da Jack, Rebecca e i loro tre figli, è il classico esempio di modello americano. Sono perfetti, senza esserlo. Nel corso delle varie stagioni, scopriamo le tradizioni di famiglia, viviamo insieme a loro momenti unici e incredibili, che poi finiscono per ripetersi nelle varie fasi della vita di ognuno dei personaggi. Il Ringraziamento prima e dopo Jack, l’amore prima e dopo Jack, la vita prima e dopo Jack. Nonostante non abbia avuto un’infanzia serena, Jack Pearson riesce a rendere quella dei suoi figli indimenticabile. Tanto da rimanere con loro anche quando se ne sarà andato. Cos’altro è una famiglia, se non questo?

2 – “THE BIG THREE”


via GIPHY

Sempre rimanendo in tema di famiglia, che poi è il vero fulcro di tutta la serie, I Grandi Tre sono la perfetta incarnazione di come tre fratelli, completamente diversi tra loro, riescano a rimanersi accanto in ogni circostanza, o quasi. Abbiamo Kate e Kevin, gemelli di sangue, e poi Randall, che come ben sappiamo è stato adottato dai Pearson dopo essere stato abbandonato fuori dall’ospedale. Tre vite che si sviluppano in maniera completamente opposta: Kevin diventa un attore famoso per nascondere le sue fragilità, Randall si dedica allo studio e finisce per entrare in politica per combattere l’ansia che lo perseguita da sempre, e infine Kate, la piccola e fragile Kate. La preferita di papà, quella un po’ viziata aggiungerei. La perdita del suo principale punto di riferimento la porterà a non avere alcuna fiducia in sé stessa. Da qui l’aumento di peso, la diffidenza nei confronti del mondo esterno, la paura di affrontare la realtà. Eppure, nonostante le loro diversità, riescono a essere presenti sempre l’uno per l’altro, sia nei momenti belli che in quelli difficili. Ed è qui che This is Us ci insegna qualcosa di estremamente importante.

3 – JACK E REBECCA: L’AMORE ETERNO ESISTE


via GIPHY

Dai, non è possibile che esista una coppia così perfetta. Lo dico ogni volta che Jack sa esattamente come chiudere una litigata, e lo penso ogni volta che Rebecca capisce di aver esagerato e torna sui suoi passi. Li guardo, li ammiro e li invidio. Eh sì, perché il segreto di un amore eterno non è essere sempre d’accordo, ma superare insieme gli ostacoli che, inevitabilmente, si trovano lungo la strada. E chi se non loro? Lui, figlio di un alcolista, lei di una famiglia benestante che, ovviamente, non approva l’unione. Il classico colpo di fulmine, che però poi si evolve. La fiamma rimane accesa anche quando Jack affronta la stessa dipendenza del padre, anche quando Rebecca si trova a dover rinunciare alla sua carriera di cantante per la famiglia. L’amore eterno esiste? Non lo so, ma spero che per ogni Rebecca ci sia un Jack da qualche parte nel mondo.

4 – SI SBAGLIA, SI IMPARA, SI CAMBIA


via GIPHY

Gli errori li commettiamo tutti. La differenza è come ci comportiamo dopo. Jack ci insegna che si può essere un buon padre, anche senza averne avuto uno. Kevin ci insegna che si può cadere in basso, ma che rialzarsi non è impossibile. E che spesso aiutare chi non è in grado di farcela da solo, salva anche sé stessi. Kate ci insegna che bisogna accettarsi, nonostante tutto. E solo allora, le cose belle ti trovano. Randall ci insegna che l’autocontrollo è sopravvalutato. A volte le emozioni vanno vissute, anche quelle peggiori. E Rebecca… Rebecca ci dà l’insegnamento più grande di tutti: si sopravvive sempre, si continua a lottare e alla fine si vince.

5 – FARE LA COSA GIUSTA


via GIPHY

Davanti alla tv, spesso mi trovo a dire: “Nessuno si comporterebbe davvero così nella vita vera”. Ed è così. A volte nelle serie tv, le situazioni vengono romanzate in modo teatrale, e non capita di rado che sembri tutto forzato. Ma non in This is Us.
Perché fare la cosa giusta in questo telefilm, è spontaneo. È naturale. Se Randall si batte per essere un buon consigliere comunale e aiutare il prossimo, io ci credo. Se Jack non urla con i suoi figli, come farebbero in tanti, ma trova il modo di insegnare senza alzare la voce, io ci credo. Se Kevin mette in pausa la sua carriera di attore, soltanto per aiutare lo zio Nicky che non ha mai conosciuto, io ci credo. This is Us ci insegna anche questo, cioè che fare la cosa giusta non è impossibile dopotutto.

Questo è solo una parte di quello che This is Us ci sta regalando e sicuramente trarremo ancora tanti altri insegnamenti dalla famiglia Pearson. Io, francamente, non vedo l’ora di guardare il prossimo episodio. E quello dopo, e quella dopo ancora…
Perciò fate spazio gente, i veri guru delle serie tv sono proprio qui. E già che ci siete, fazzoletti sempre pronti. Non dite che non vi avevo avvisato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.