The Crazy Ones | Recensione 1×16 – Zach Mitzvah

A due settimane di distanza dall’episodio più bello trasmesso finora, The Crazy Ones torna in ottima forma con una festa: stavolta, lo studio Lewis, Roberts&Roberts si impegna ad organizzare un Bar Mitzvah per il figlio della cliente della settimana, Beth Minker, proprietaria di motel (la guest star Cheryl Hines).
Al centro dell’attenzione, in un evento che, essendo organizzato da Simon Roberts e soci, non poteva che essere pazzesco, è Zach, che si ritrova ad affrontare la donna di cui, anni prima, si era perdutamente innamorato, senza però essere corrisposto.
Se l’immagine di Zach come animatore di Bar Mitzvah è esilarante, quella dell’innamorato dal cuore spezzato è davvero insolita. E’ Andrew a consolarlo, dopo aver colto più occasioni, ovviamente, per prenderlo in giro per il suo passato in gilet con pailette.

zach
E proprio questo passato gli ha permesso di ottenere il suo lavoro come pubblicitario: in una di queste occasioni, infatti, Simon lo ha conosciuto e ha notato il suo talento.
Sia nei momenti più divertenti, che in quelli più seri, James Wolk regge bene il ruolo e il suo tic nervoso quando sente nominare la cantante che tanto desiderava non incontrare è impagabile.
Il momento musical con il festeggiato, a cui partecipa anche Lauren, è la parte migliore della festa.
Lauren, dal canto suo, sia quando è strafatta, sia quando è normale, tira fuori le osservazioni più strampalate, che sono sempre il suo punto forte.

lauren2
Simon, dopo la performance spettacolare dell’episodio scorso, si mette un po’ in disparte e lascia pieno spazio agli altri, pur non lasciandosi sfuggire l’occasione di ricordare la sua ormai collaudata bromance per Zach.
E quest’ultimo non è l’unico a dover affrontare questioni di cuore: Sydney, durante la festa, incontra un uomo che l’attrae molto e con il quale accetta di uscire, ma, appena scopre che lui è un cameriere, si tira subito indietro… per poi cambiare nuovamente idea!
Dopo le dichiarazioni appassionate di Andrew (con un piccolo aiuto da Jane Austen), era difficile riuscire a trovare qualcuno che riuscisse a surclassarlo nella classifica degli spasimanti di Sydney, ma questo cameriere, Owen (Steve Talley), ha acquistato un certo fascino dimostrando di saperla sfidare con tanta naturalezza, portandola a mettere in discussione le sue convinzioni. Fanno scintille, insieme, anche se lei e Andrew continuano a essere tremendamente adorabili.

sydand
E, rimanendo in tema Andrew, vorrei poter dire che la frase rivolta a Zach sui rapporti che non funzionano si riferiva a lui e Sydney, ma, probabilmente, sto solo esagerando.
Dopo l’episodio di due settimane fa, intenso ed emozionante, quello di questa settimana è di sicuro più leggero, complici le pailette di Andrew, le uscite di Lauren strafatta e la passione del ragazzino ebreo per Chicago. Un bel ritorno, scorrevole, fresco e piacevole.
Poco da dire sui bloopers, che questa settimana sono piuttosto scarsi: possibile che non ci siano stati altri momenti esilaranti sul set?

Appuntamento alla prossima settimana! Non dimenticate di visitare Sarah Michelle Gellar – La Pagina Italiana e The Crazy Ones Italia e di mettere “mi piace”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.