Chicago Fire | L’addio di un personaggio ed il futuro di altri

CHICAGO FIRE -- "The Hose or The Animal" Episode 501 -- Pictured: (l-r) Steve McQueen as Jimmy Borelli, Eamonn Walker as Chief Wallace Boden -- (Photo by: Parrish Lewis/NBC)

Attenzione: Il seguente articolo contiene spoiler sull’episodio di martedì di Chicago Fire

La faida tra Chief Boden ed il vigile del fuoco Jimmy Borrelli è costato ad uno dei protagonisti di Chicago Fire il lavoro – e non solo.

Steven R. McQueen non sarà più un series regular nel drama di NBC dopo l’episodio di martedì, dove il suo personaggio, Jimmy, ha subito delle ferite che hanno posto fine alla sua carriera. Incapace di mettere da parte il pensiero che Boden sia il responsabile della morte di suo fratello, Jimmy perde la fiducia nella leadership del suo capo e prende l’iniziativa durante un incendio. Nel farlo, il giovane rimane malamente ustionato, mettendo fine ai suoi giorni di pompiere.

Di seguito, Michael Brandt, produttore esecutivo, spiega il motivo per il quale Jimmy ha dovuto lasciare Firehouse 51 – e perché Dick Wolf lascerà lo show prima di Boden.

TVLINE | Cosa vi ha portato alla decisione di dire addio a Jimmy?

Nei quattro anni scorsi abbiamo sempre pensato alle minacce e ad i veri pericoli che corrono le persone che fanno questo tipo di lavoro. A volte le persone rimangono ferite, altre volte succedono cose terribili, e ci è sembrato che dovessimo osare maggiormente da questo punto di vista. Con il personaggio di Jimmy, ci sembrava che lui avesse bisogno di difendere quello in cui credeva, e lo stesso valeva per Boden, e le due cose semplicemente non potevano convivere. È un’azione portata dalla storia e dall’evoluzione dei due personaggi.

TVLINE | Che tipo di discussione avete avuto con Steven riguardo la direzione presa per il suo personaggio?

Parlando di direzioni, lui sicuramente sta lavorando sodo come attore ed è sulla buona strada per diventare protagonista. Non ho nessun dubbio sul fatto che un giorno di questi lui sarà protagonista di un suo show. Le discussioni con Steven sono state molto piacevoli. Lui è stato un vero professionista. Ha capito, e credo che lui abbia approfittato di questa opportunità per essere il numero uno del suo show.

TVLINE | Decidendo chi doveva avere la meglio nella faida tra Jimmy e Boden, avete mai considerato uno scenario in cui la caserma perdesse il suo capo?

Onestamente, no. Eamonn Walker è con noi dal primo giorno. È stato il primo attore che abbiamo ingaggiato. È Papà Orso di Chicago. Credo che Derek Hass, Matt Olmstead, Dick Wolf ed io [produttori esecutivi] verremmo tutti licenziati prima di Eamonn se dovesse capitare. [Ride] Lui non andrà da nessuna parte. Lui sarà nello show fino a quando vorrà. È la roccia di questa serie.

CHICAGO FIRE -- "A Real Wake-up Call" Episode 502 -- Pictured: Steven R. McQueen as Jimmy Borelli -- (Photo by: Parrish Lewis/NBC)

TVLINE | Rivedremo Jimmy in futuro? Oppure tutti i ponti sono stati bruciati?

Parlando di personaggio, non puoi mai bruciare tutti i ponti. Lui combatte per quello in cui crede, e non c’è niente di sbagliato in ciò. Alla fine dell’episodio, c’è questa scena tra lui e Boden in cui realizzi che tutto è sistemato tra di loro. Boden rispetta Jimmy per quello che ha fatto. Ma detto questo, non ci sono piani per riportare Jimmy nello show.

TVLINE | Questo non è il primo attore di Fire che esce dallo show. È importante per te avere dei cambiamenti ogni due stagioni per mantenere le cose fresche?

M*A*S*H è nato con l’idea dei grandi show che sono sopravvissuti e anzi sono fioriti con cambiamenti tra gli attori principali ed i personaggi. Credo che sia lo stesso in questo caso. Siamo al quinto anno. I nostri protagonisti, a parte Shay [interpretata da Lauren German], sono rimasti tutti, ma c’è un’evoluzione nello show. Deve esserci. Quindi si, devi rinfrescare le cose con i tuoi personaggi di tanto in tanto. Ogni tv show lo fa, perché devi farlo. Non puoi continuare a raccontate le stesse storie tutti gli anni. La cosa più difficile che facciamo come autori e produttori televisivi è apportare modifiche al cast. E Chicago è quasi una situazione familiare. Ma sfortunatamente, è un male necessario.

TVLINE | Ci sono stati molti cambi in termini di posizioni lavorative, ora c’è posto sul camion. Ci saranno altri cambiamenti nelle assegnazioni?

No, non per ora. Il camion era un po’ pesante per quanto riguardava i personaggi. Abbiamo stravolto la realtà di quante persone possono stare in realtà sul camion, e quante persone sono nell’unità, durante gli ultimi quattro anni. Abbiamo tante bocche da sfamare. Vogliamo essere sicuri che ogni personaggio abbia una storyline immediata al più presto. Per ora, Dawson è permanentemente in ambulanza, poiché credo che questo sia il suo posto. Lei è grandiosa qua – Monica [Raymund] come attrice, e Dawson come personaggio. Ci sentiamo benissimo ad avere Kidd sul furgone insieme a tutti gli altri.

 

Fonte

FeFraise
Fraise, o meglio Federica, ragazza milanese di 25 anni, ha sempre amato sin da piccola tutto ciò che riguarda libri, telefilm, film, musica e viaggi. Grazie ai suoi genitori che l'hanno fatta viaggiare dall'età di 6 anni, ha sviluppato un amore incondizionato per Inghilterra e Scozia, tanto che da 7 mesi si è trasferita ad Edimburgo (che ama alla follia), insieme a quel santo del suo ragazzo. Si santo, perchè non fa altro che cercare di coinvolgerlo in tutto quello che fa e vorrebbe fare (per non parlare delle serie tv che vuole che lui veda insieme a lei!)! Il suo amore per i telefilm è nato vedendo ER e Beverly Hills, per passare poi a Friends, Dawson's Creek, Buffy, Angel e chi più ne ha, più ne metta!! Attualmente è fissata (si FISSATA) con Game of Throns,The Walking Dead, Vikings, Supernatural, Sherlock, Arrow, Revenge e tante altre! Non riesce a smettere di guardare telefilm, sono una vera ossessione! E non riesce neanche a smettere di cercare qualsiasi news telefilmica qua e là per cercare di sognare cosa potrebbe succedere! E ad ogni nuova stagione telefilmica, riesce anche a fare una lunga lista di nuovi pilot da non perdere! Passerebbe giornate intere a leggere ed ascoltare musica. Altra sua grandissima passione sono i Beatles (soprattutto Sir Paul McCartney) e i Mumford and Sons. Amante degli animali, è una convintissima vegetariana da ben 6 anni e no, se ve lo state chiedendo, non tornerebbe mai indietro e non le manca nulla! Ha viaggiato tantissimo, e continuerà a farlo, ma sente che nonostante la nostalgia della sua famiglia e dei suoi amici, abbia finalmente trovato la sua casa qui, a Edimburgo.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,328FollowersFollow

Ultimi Articoli