The Big Bang Theory

5 buoni motivi per vedere The Big Bang Theory

Amazon ha reso disponibili sulla sua piattaforma streaming Prime Video le prime 11 stagioni della famosissima sit-com con Sheldon Cooper. Notizia vecchia? Forse, devo ammettere che sono state inserite in catalogo da febbraio. Quello che forse non sapete è che, i fan si sono buttati a capofitto nei rewatch ma al contempo tantissimi nuovi addicted hanno potuto apprezzarla. Se siete tra questi, confermerete ciò che ho da dire (spero), se al contrario non avete ancora recuperato questa sit-com, ecco qui 5 buoni motivi per vedere The Big Bang Theory!

  1. Il mondo nerd

Se tutto ciò che è nerd vi piace, non potrete che amare una serie tv dove si parla in continuazione di questo mondo. Tra citazioni Marvel, DC, Star Wars e Star Treck ma anche del mondo dei videogiochi, ce n’è davvero per tutti i gusti! Preparate carta e penna: vi sfido a tenere il conto dei riferimenti che i protagonisti fanno, dal più al meno sottile. Fatemi sapere una cifra qua sotto nei commenti, io finisco sempre per perdere il conto, ops.

 

  1. La comicità

Il tipo di umorismo di questo show è legato principalmente ai richiami nerd di cui ho appena accennato ma anche alla scienza. Tra fisica, ingegneria, microbiologia e neurobiologia c’è da divertirsi! Non preoccupatevi però di non capire le battute, l’ironia sta nel rapporto che hanno gli uni con gli altri e nel loro bizzarro modo di prendersi in giro. (In ogni caso poi c’è sempre la nostra cara amica Penny a farci compagnia nell’ignoranza più totale, shh).

 

  1. L’amicizia

The Big Bang Theory è una puramente una storia di amicizia perché non ha una trama ben definita se non seguire le vicende dei tutti questi simpatici scanzonati. Forse uno degli aspetti più importanti per me: sono di parte però, se pensate che la mia serie tv preferita è Friends. Ad ogni modo, è davvero bello vedere lo sviluppo dei rapporti interpersonali man mano che la serie va avanti: se alla fine tornate indietro alle prime stagioni, resterete sbalorditi dalla crescita dei nostri amati nerd. Buffissime le situazioni che si creano fra chi si conosce meno e altrettanto esilaranti le avventure che compiono le “coppie” che hanno più intesa fra loro!

 

  1. Sheldon Cooper

Sì, Sheldon merita un punto a sé. Credo che se fosse qui con me, lo pretenderebbe in ogni caso. Perché? Se vi fate questa domanda, decisamente non avete visto nemmeno un episodio di The Big Bang Theory (perciò correte a rimediare!). Il fisico del Texas interpretato da Jim Parsons è sicuramente il personaggio più complesso, irritante, stravagante, derisorio e.. adorabile, del mondo! Già, ho proprio detto adorabile perché, come per Leonard e tutti gli altri sui amici, alla fine non puoi non volergli bene. Va accettato così com’è, con le sue stranezze, le sue moleste fissazioni e le sue seccanti battute ma anche il suo dolce cuore. Non mi credete? Vi stupirà se lo accompagnate lungo il percorso, promesso.

 

  1. Le guest star

Ultimi, ma non per importanza, i tanti vip che hanno partecipato come comparse all’interno della serie. Esatto, il vecchio fisico su quattro ruote, che intraprenderà proprio con Sheldon un rapporto davvero particolare. Alcuni famosi cameo sono: Bill Gates, Octavia Spencer, Adam West, Judy Greer, Neil deGrasse Tyson, Elon Musk, Stan Lee. Alcune star ricoprono persino personaggi ricorrenti: Regina King come amministratrice del reparto Risorse Umane dell’università dove i fisici lavorano; Bob Newhart nel ruolo dell’idolo di infanzia di Sheldon, il professor Proton; Christine Baranski come l’acida madre di Leonard, Stephen Hawking intrepretando, beh, sé stesso; e tanti altri. Ci ho messo ben tre rewatch per notare alcune delle tante guest star presenti: voi siete riusciti a fare meglio?

Spero davvero che i miei personali 5 buoni motivi per vedere The Big Bang Theory siano stati sufficienti a farvi premere play sull’episodio Pilota. Se son riuscita a fare questo, il resto lo lascio alla sit-com perché parla da sé: un vero capolavoro: decisamente sul podio tra le mie serie del cuore. Voi che ne pensate? Vi ho fatto venir voglia di (ri)vederla? Io corro a guardarla di nuovo, bye!

P.S. Anche su Netflix è disponibile, mancante sempre della 12 stagione: stay tuned per info su quando e se verrà aggiunta al catalogo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.