Telefilm Addicted Consiglia… La spada della verità

Quest’oggi parleremo de La Spada della Verità, titolo originale The Legend of Seeker. E’ una serie fantasy americana che ha esordito nel 2008, cancellata dopo la fine della seconda stagione, è liberamente tratta dall’omonima saga letteraria dello scrittore Terry Goodking.

La storia si svolge in un mondo immaginario creato dallo scrittore Terry Goodking. Le tre principali province sono le Terre dell’Ovest, le Terre Centrali e D’Hara. Le Terre dell’Ovest sono separate dalle Terre Centrali da un confine magico, creato per impedire a qualsiasi magia di penetrare nelle Terre dell’Ovest. Vicino alle Terre Centrali si trova D’Hara, territorio governato dal tiranno Darken Rahl. Il protagonista maschile della è Richard Cypher, un umile boscaiolo  destinato a essere il Cercatore, interpretato dal bravo e bello (HOT) Craig Horner. Protagonista femminile è Kalhan Ammel [Bridget Regan], una potente Depositaria che aiuta Richard nel suo viaggio. A chiudere il trio delle meraviglie è Zeddicus [Bruce Spence], il mago del Primo Ordine, che consegnerà l’unica spada in grado di sconfiggere Darken Rahl [Craig Parker], il tiranno delle Terre Centrali e D’Hara. Altra protagonista è Kara [Tabrett Bethell], una Mord-Sith che nella prima stagione è fedele a Darken Rahl.

“The Seeker”, il Cercatore, ha il compito di riportare la pace nel mondo, sconfiggendo il potente Darken Rhal. È cresciuto come figlio adottivo di una famiglia di campagna, sotto lo sguardo di Zedd fino al giorno in cui Kahlan piomba nella sua vita attraverso il confine invalicabile delle Terre Centrali. Nel corso delle due stagioni scoprirà di essere dotato di un grande potere magico a tratti oscuro. Nonostante sia vietato da leggi supreme, e un iniziale rapporto di diffidenza reciproca, Kalhan e Richard si innamorano.

La serie è stata interamente girata in Nuova Zelanda con tutti quei suoi bellissimi e suggestivi paesaggi che fanno da sfondo. Il produttore è nientepopodimenoche Sami Raimi, famoso regista di La Casa e L’armata delle tenebre, e della fortunata e bella saga di Spider-Man, si è rivelato forse meno talentuoso come produttore.

Perchè guardarla?

Beh non si può che rimanere stregati dal fascino dei paesaggi, dalla storia in sé (che si scosta dalla serie letteraria, anche se non ho letto i libri molti fan si sono lamentati di come la serie sia molto diversa dai libri..ma si sa che è quasi sempre così..no?) e dai personaggi. Forse i primi episodi vi sembreranno un po lenti, in quanto vi si presentano i personaggi ma andando avanti si accelera un po’. L’atmosfera è accogliente, colori caldi e la lotta tra il Bene e il Male, anche se vista e rivista, trova nuovi sbocchi.. in particolare perché c’è molta religiosità tra le genti della serie. E poi ci sono sangue, battaglie e magia.. un bel mix!

Guardarla per gli addominali di Craig Horner… e l’ammmmore che sboccia con Kalhan, davvero fin da subito si può percepire la tensione sessuale tra i due. Bellissimi.

Ulteriore motivo per guardarla è Darken Rahl, si il cattivo. Perchè è un cattivo che si fa amare, io l’ho amato. Anche perché trovo l’attore  figo e tremendamente affascinante (per chi guarda Spartacus, lo riconoscerà sicuramente, anche con i capelli lunghi)!

Ora, se non avete avuto occasione di guardarla sui canali italiani, Sky o Rai2, non vi resta che cercarla in internet, sedervi e godervela xD Spero vi streghi come ha fatto con me..

 

4 comments
  1. Viste tutte e 2 le serie, la seconda con l’arrivo di Kara è ancora più bella ed esplosiva!Assolutamente consigliata!Peccato per il finale lasciato aperto per la cancellazione della serie..

  2. Mi mancano 10 episodi per finirlo. Io l’ho trovato magnifico e poi mi sono innamorata di Kahlan <3. Guardando "Beauty and the Beast" dicevo sempre "Command me, Confessor" nelle scene in cui c'era Bridget! ahahahahahahha

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.