Ship Addicted | One True Love #5 – Nick & Jess

Nick: I believe horses are from outer space…
Jess: I believe that, too!

Nick-Jess

Niente frasi sdolcinate, paroloni altisonanti e dichiarazioni di amore eterno ad aprire questo articolo: ho scelto di proposito questo scambio di battute singolare e apparentemente insignificante per mettere subito in luce il punto principale che mi (ci) spinge a shippare una coppia di adorabili “scoppiati” (nel senso buono) come Nick & Jess in New Girl. Fondamentalmente il punto è che questi due sono fatti inevitabilmente l’uno per l’altra soprattutto per il loro essere dei personaggi abbastanza bizzarri in una maniera che li avvicina, pur mantenendo ognuno le proprie peculiarità (lei è una dice le cose cantando, si è creata un suo jingle ed è capace di intavolare un discorso impegnato su come fare la chicken dance e l’altro è uno che… sto davvero per elencare le stranezze di Nick? “Kif, cancella tutti i miei impegni”) hanno questa tenerezza l’uno nei confronti dell’altra che li spinge sempre a fare per primi un passo indietro quando si trovano in situazioni di stallo, a riconoscere le particolarità l’uno dell’altra, per quanto strambe possano sembrare al resto dell’umanità, e a fare di tutto per venirsi incontro.

 

Sono, in due parole, totalmente adorabili nella loro weirdness (che sono 5 parole, ma pazienza), anche quando si punzecchiano a vicenda (molto spesso).

linguaccia

Ma vediamo come tutto è iniziato. Visto che sfido chiunque a non aver individuato già dai primi episodi che potesse nascere qualcosa in futuro, direi che è da lì che possiamo partire nel ripercorrere la storia dei cosiddetti “Ness” (che fa molto pensare al lago scozzese, ma vabbè…). Nonostante entrambi i personaggi, all’inizio della vicenda, avessero rotto da poco una loro storia importante e abbiano frequentato, nell’arco della prima stagione e mezza, altri/e ragazzi/e, l’affetto di fondo che sembrava legarli era palpabile fin dai loro primissimi scambi di battute, e c’era nell’aria il dubbio che prima o poi questo affetto sarebbe sfociato in qualcosa di più… per quanto mi riguarda era quindi solo una questione di quando, non di se.
Ricordate il pilot? Se no, vi rinfresco la memoria con questa clip del finale.

Nell’arco dell’episodio Jess ha avuto modo di convincere i suoi tre nuovi coinquilini non solo ad accettarla e ad aiutarla a superare il suo momento down, ma addirittura a farli affezionare a lei così tanto da correre in suo aiuto “nel momento del bisogno”, rinunciando alla festa dell’anno. E di chi è stata l’iniziativa? Ovviamente di Nick, che capendo che la sua amica potrebbe andare incontro a un’altra cocente delusione è pronto a mollare lì la possibilità di un drink con la sua ex, Caroline. Jess era riuscita a farsi apprezzare subito da lui convincendolo a parlare con la ragazza e chiederle il perché della loro rottura, in modo da non trovarsi ad anni di distanza a essere un “vecchio scorbutico pieno di rimpianti”, e Nick mette in pratica il consiglio e si sente decisamente meglio dopo. Per me è lì che possiamo dire che tutto è iniziato, in quelle ridicole note stridule al ristorante mentre cerca di tirare su Jess cantandole “I’ve had the time of my life”.

collage

Da qui in poi gli incidenti bizzarri che coinvolgono i due piovono letteralmente, dal quasi threesome con il padrone di casa (?!) all’episodio in cui Jess becca Nick a ballare nudo e, per pareggiare i conti, pensa che la cosa più giusta sia farsi vedere a sua volta nuda…peccato che la tempistica voglia che proprio in quel momento Nick stesse rientrando in camera sua con un’altra ragazza!

   

Passano gli episodi e Nick viene di nuovo “tentato” da Caroline, che decide di ingelosire a un matrimonio con l’aiuto di Jess, che si finge la sua attuale ragazza (con i soliti risvolti imbarazzanti). Il piano sembra effettivamente andare in porto quando Nick e Caroline si riavvicinano e, nel finale di stagione, lui è deciso a lasciare il loft per tornare a vivere con lei. Jess cerca in tutti i modi di dissuaderlo, ricordandogli quanto lei l’abbia fatto soffrire, ma alla fine gli confessa che tutto ciò che le interessa è che lui sia felice, anche se questo significa che non saranno più coinquilini. Nei meravigliosi ultimi minuti, in cui scopriamo che Nick alla fine ha deciso di restare, i loro sguardi dicono più di mille parole…

 

e anche la “meno composta” espressione di felicità successiva!

 

La prima parte della seconda stagione è tutta un costruire sempre più le basi per la relazione tra i due, dal Nick che organizza un finto appuntamento con Jess per “tamponare” la parte emotiva del rapporto di casual sex che la ragazza sta avendo con un altro (con Winston che lo avverte che sta diventando il suo ‘emotional fluffer’…ah, Winston e la sua filosofia!) al Nick che entra nella casa stregata in cui lavora Jess (posto da cui lui è terrorizzato) per avvertirla che sta facendo uno sbaglio con Sam, che sta vedendo altre ragazze oltre a lei a sua insaputa. Ora, se questo non è amore ditemi voi cosa. E il bello è che, nonostante i vari “You’re the kind of girl a guy would come back for” e compagnia bella, questi due continueranno a tenerci sulle spine ancora per un bel po’! Il patatrac è successo, come un po’ tutte le cose fighe, durante una partita di True American:

true american

Nick e Jess vengono chiusi insieme dietro la porta scorrevole della sala e non verranno liberati finché non si baceranno. Dopo i soliti battibecchi a Nick scappa un “Not like this” e, per sfuggire alle richieste di chiarimento di Jess, cerca di uscire dalla finestra. La situazione si risolve tra qualche risata e l’appunto di Sam che Nick doveva essere proprio disperato per scappare dalla finestra pur di non baciare Jess…e invece il problema era davvero il “like this”, visto che quella sera stessa i due si incontrano in corridoio e…

Nei giorni seguenti le cose diventano prevedibilmente abbastanza awkward, tra Nick che cerca di evitare Jess “panic moonwalking away” e Jess che comincia a rimuginare sul bacio e, presto, comincia a vedere Nick sotto una luce diversa (ho troppo riso in “Quick Hardening Chaulk” quando lei si eccita a vedergli tirare una catena!). Ma nel momento del bisogno ci sono sempre l’uno per l’altra, anche se questo significa vestirsi da Elvis Prestley al funerale del padre di Nick per stargli vicino e sostenerlo in un momento in cui lo vediamo seriamente scosso come mai prima.

Viene quindi il momento di iniziare a frequentarsi come le persone grandi. Stendiamo un velo sull’invito a pranzo più spiazzante dell’universo…

…e passiamo direttamente al momento di fare amicizia con il papà…sort of…
Bob, il padre di Jess, non prende bene la notizia che sua figlia esca con Nick, perché lo trova troppo simile a se stesso e quindi non abbastanza per la sua bambina. All’inizio la cosa sembra turbare entrambi, ma alla fine i due superano anche questo intoppo in una delle scene più carine della stagione, con Nick che, per evitare il papà di Jess sdraiato tra le loro due camere, le invia un sms per incontrarsi sul tetto e offrirle lì la colazione che non aveva potuto portarle a letto la mattina.

Ma i problemi sembrano non finire quando, arrivati al finale di stagione (e al matrimonio di CeCe), i due litigano per via di uno scherzo di cattivo gusto che Jess imputa a Nick, anche se lui le aveva promesso che non avrebbe preso parte al “sabotaggio” della cerimonia. Dopo l’annullamento del matrimonio i due si trovano quindi a parlare del loro rapporto e decidono di prendersi una pausa…solo per trovarsi poco dopo nel parcheggio, con Jess che chiede di ritirarla.

Il finale di stagione con i due che partono in macchina insieme verso chissà dove è tutto quello che noi shipper potevamo chiedere. Infatti la terza stagione finora ci ha saputo regalare dei momenti emozionantissimi oltre ai soliti siparietti divertenti.
Ve ne propongo solo alcuni dei miei preferiti sparsi nell’arco dell’intera serie (di cui ovviamente si trovano solo video non di grande qualità o proprio nessun video, ma confido che siano rimasti impressi anche a voi…o che siano uno spunto per un rewatch) perché sarebbero davvero troppi da elencare tutti, mi danno praticamente almeno uno spunto a episodio!

Da “The 23rd”, 1×09: Nick, come ogni Natale, perde il suo volo per tornare a casa… ma indovinate per fare una cosa carina per chi stavolta?

Da “Virgins”, 2×23 (che va assolutamente vista TUTTA, perché è una puntata eccezionale e divertentissima!): Jess sta per uscire con il ragazzo con cui ha perso la verginità ma Nick, dopo un momento di troppo di esitazione, corre a riprendersela e la porta invece in camera con sé…

 

Da “Menus”, 3×08: dopo aver incoraggiato Jess, sempre entusiasta delle sue iniziative, a “try to try less” a inizio puntata, ora è proprio Nick a esortarla a non mollare, perché lei è una che non si arrende mai!

 

E ovviamente come non menzionare la meravigliosa puntata della scorsa settimana, “Birthday” (3×13), di cui vi propongo solo un breve estratto del video-sorpresa per Jess ma che vi invito a recuperare per intero se non l’avete ancora fatto!

Quindi, in sostanza, questi sono Jess e Nick: due che riconoscono i loro difetti reciproci e non ne fanno mistero

ma che al bisogno non ci pensano due volte a tuffarsi in aiuto l’uno dell’altra…

 

…sempre con risultati esilaranti, ovviamente.

Due che sanno sempre come tirare su l’altro con parole di profonda saggezza

ma che quando decidono di fare i testardi e tenere il punto su una questione non si pongono limiti…neanche fisici;

che sono passati con una naturalezza disarmante da…

a…

e continuano a strabiliarci con i loro “metodi seduttivi” decisamente fuori dall’ordinario.

 

Insomma, sono tenerosissimi e in questa terza stagione in particolare mi stanno tirando fuori un sacco di awww, senza però mai scadere nello stucchevole. Confesso che all’inizio ero preoccupata dalla piega che lo show avrebbe potuto prendere se le dinamiche di loft fossero state sconvolte in negativo dal formarsi di una vera coppia, facendoci perdere la vena comica nonsense e focalizzandoci solo sull’ammmore tra i due… Ma gli autori hanno saputo gestirla abbastanza bene, mantenendo Nick e Jess su quel piano di stramberia che crea un buon mix con la loro pucciosità, facendoci spesso ridere oltre a commuovere e sempre senza farci cariare i denti.

big

Decisamente non sono una coppia come tutte le altre…e lo sanno perfettamente


ma poi ti tirano fuori dei momenti così teneri

che non puoi non tifare per loro sempre e comunque.

Credo di essermi sbrodolata fin troppo a raccontarvi la storia di questi due soggetti pazzi e adorabili quasi alla stessa percentuale, e sicuramente ho sorvolato su momenti che meritano di essere menzionati. Vi lascio quindi con questo video che raccoglie alcune delle loro scene più buffe/dolci e vi invito, se volete, a condividere il vostro momento Jess+Nick preferito nei commenti.

Alehttps://allroadsleadfrom.home.blog/
Tour leader/traduttrice di giorno e telefila di notte, il suo percorso seriale parte in gioventù dai teen drama "storici" e si evolve nel tempo verso il sci-fi/fantasy/mistery, ora i suoi generi preferiti...ma la verità è che se la serie merita non si butta via niente! Sceglie in terza media la via inizialmente forse poco remunerativa, ma per lei infinitamente appagante, dello studio delle lingue e culture straniere, con una passione per quelle anglosassoni e una curiosità infinita più in generale per tutto quello che non è "casa". Adora viaggiare, se vincesse un milione di euro sarebbe già sulla porta con lo zaino in spalla (ma intanto, anche per aggirare l'ostacolo denaro, aspetta fiduciosa che passi il Dottore a offrirle un giretto sul Tardis). Il sogno nel cassetto è il coast-to-coast degli Stati Uniti [check, in versione ridotta] e mangiare tacchino il giorno del Ringraziamento [working on it...]. Tendente al logorroico, va forte con le opinioni non richieste, per questo si butta nell'allegro mondo delle recensioni. Fa parte dello schieramento dei fan di Lost che non hanno completamente smadonnato dopo il finale, si dispera ancora all'idea che serie come Pushing Daisies e Veronica Mars siano state cancellate ma si consola pensando che nell'universo rosso di Fringe sono arrivate entrambe alla decima stagione.

Related Articles

1 COMMENT

  1. Awwww sono bellissimi insieme!
    Direi che Ale ha già messo praticamente tutto… ma forse aggiungerei l’episodio “Nerd” (03×02), quando lei cerca di compiacere i suoi colleghi bulli, facendo cose stupide, e lui la segue dicendole “I just I came here because I’m your old man now. And if you’re gonna do something that’s obviously very stupid then I’m gonna do it with you.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,433FollowersFollow

Ultimi Articoli