Shameless | Recensione 3×06 – Cascading Failures

“Mi sento una prostituta fantasma. Tipo quella serie con Jennifer Love Hewitt, l’hai vista? Dove c’e’ lei che fa la squillo per i fantasmi…”

Tutti i Gallagher a raccolta e pronti a farci divertire anche in questo episodio! E’ il turno di Fiona di introdurci con un breve recap alle disavventure che caratterizzeranno questo episodio.

I GALLAGHER SUPERANO TUTTO
Lo spirito di arrangiarsi della famiglia emergerà sotto diversi aspetti, ogni membro alla fine dei conti riesce sempre in quello che vuole. L’assistente sociale porta via tutti i figli minorenni di Frank (quindi rimane solo Fiona) e li distribuisce in varie famiglie/casa d’accoglienza, vediamo come:

LIP e IAN
I due fratelli maggiori vengono affidati ad una casa d’accoglienza che nulla ha da invidiare ad un carcere. Saranno obbligati a lavori forzati, privati dei soldi, dei telefoni e costretti a vivere in delle camerate giganti insieme ad altri ragazzi sfortunati. Lip abile com’è riesce subito a farsi degli amici (il potere della corruzione) e quindi ad avere la possibilità di accedere ad alcuni extra non inclusi nel pacchetto. Lip avrà la chiave di uno sgabuzzino privato dove potrà tranquillamente fare un pò di sesso con Mandy e Ian invece potrà svignarsela di notte per raggiungere casa di Mickey per del sesso occasionale, approfittando dell’assenza del padre di quest’ultimo. Tutto scorre ben lubrificato per i due finchè, durante una sessione di #sfondiamoildivano, il padrone di casa rientra, malmena i due amanti e costringe il figlio a fare del sesso con una prostituta russa davanti agli occhi del povero Ian.

CARL e LIAM
I due fratelli più piccoli vengono affidati ad una coppia gay che da tempo voleva adottare un bambino di colore. Si trovano a vivere in una casa lussuosa situata in un quartiere alquanto prestigioso, ma i Gallagher vogliono/devono rimanere uniti e per far si che i due futuri padri adottivi mollino la presa, Carl (sotto consiglio di Vic) studia un ottimo piano: distruggere la perfetta dimora, il che equivale a pisciare sui divani e far dipingere a Liam le pareti di casa. Sembra che la missione funzioni egregiamente.

DEBBIE
La piccola Gallagher viene separata dai fratelli e affidata ad una addicted delle adozioni, ci saranno altri 20 bambini in quella casa e la padrona/madre affidataria non sembra essere proprio a suo agio con questi. Debbie è sempre la più forte, riesce ad adattarsi, stringere amicizia e fare il meglio per lei e per i suoi nuovi amici. Ci sarà una scena estremamente commovente tra Deb e Fiona, quando quest’ultima andrà a trovarla.

FIONA
Lei è l’unica maggiorenne e l’unica che può rimanere a casa, ma è quella che soffre più di tutti. Vederla cedere per la prima volta fa davvero impressione, lei è sempre stata forte e ora, anche per soli pochi secondi, la vediamo sull’orlo di una crisi di nervi. Il sangue Gallagher però non si smentisce mai, in men che non si dica riprende le redini della situazione e  studia dei piani per riunire al più presto l’intera famiglia.
PIANO 1: convincere Vic a prendere in affido i piccoli. E’ un piano semplice e di facile attuazione se non fosse per il fatto che convincere l’assistente sociale che Vic sia adatta al ruolo è praticamente impossibile, visti i suoi precedenti per nulla aurei, nella parte di madre affidataria.
PIANO 2: ripulire Frank e, con l’aiuto di Sheila, riportare tutti a casa. Piano semplice che potrebbe funzionare se non fosse per la difficoltà che Frank riscontra a rimanere sobrio e pulito (dalle droghe).

FRANK
Tutto il casino di questo episodio nasce proprio da Frank e dalla sua voglia di farla pagare ai figli. A inizio episodio vediamo il nostro paladino pronto a fuggire dalla città, il terrore di essere incarcerato per aver seppellito la zia nel giardino e aver continuato ad intascare l’assegno di accompagnamento è ancora forte, nessuno lo aveva informato che Fiona si era già presa carico di quel problema e lo aveva sistemato. Quindi le cose per Frank sembrano migliorare, ma non sa che la battaglia più dura sta per cominciare. Riportare a casa i figli sembra impossibile. Con l’aiuto di Fiona riuscirà a convincere Sheila a prendere il posto di Monica (equivale tingersi di biondo e fingere di essere un ex tossica), ma a questo punto dovranno superare l’assistente sociale, il corso per genitori incapaci e i test anti droga.

WELCOME BACK ASSHOLE
A fine episodio assistiamo all’apoteosi, il piano portato a termine da Sheila e Frank sembra aver prodotto i suoi frutti, anche se non c’è ancora nulla di definitivo, ma Fiona insiste per sapere chi mai ha fatto quella telefonata di denuncia. La verità sta per emergere e Fiona riconosce quella voce registrata: è Frank. L’inferno si sta per scatenare. Preparatevi!

I WANT A BABY
Vic vuole a tutti i costi avere un bambino, è disposta a tutto, perfino a far scopare la propria madre con Kev. Il primo tentativo sembra non portare molti risultati (gli spermatozoi di Kev non sembrano molto felici di entrare nel fantasma della prostituta, chi ha visto l’episodio capirà) e quindi quando dovranno riprovarci si spingeranno a qualcosa di totalmente perverso: un threesome con la propria suocera. Sicuramente la situazione si sta facendo sempre più strana.

MOMENTI TOP
– Carl che si guarda i film porno in camera della coppia gay, subito seguito dalla battuta sul fisting.
– Frank e il suo test antidroga.
– La coppietta Mickey e Ian, sembra una vera coppia per la prima volta, peccato vengano subito scalzati da quel paradiso.
– Il costume da prostituta fantasma della madre di Vic.
– La battuta su Jennifer Love Hewitt. (Mi sento una prostituta fantasma. Tipo quella serie con Jennifer Love Hewitt, l’hai vista? Dove c’e’ lei che fa la squillo per i fantasmi o qualcosa del genere.)

MOMENTO AWKWARD
Il threesome tra consanguinei è stato fin troppo malato, anche per chi ci ha partecipato.

MENZIONE D’ONORE
Fiona è una donna con i controcoglioni, per la prima volta la vediamo avere un momento di cedimento, ma recupera subito e torna ad essere la donna forte di sempre. Il suo è il personaggio in assoluto che mi piace di più di questa serie. Il suo essere ben piantata con i piedi per terra (tranne quella volta in cui si è improvvisata PR) e il suo modo di mandare avanti la famiglia mi hanno sempre colpito.

MENZIONE DI DISONORE
Quanto palloso e inutile è Jimmy?!?! Finalmente c’ è stata una scena di sesso tra i due, ma non vedo più quelle scintille che una volta si accendevano tra loro.

VOTO: 9. I nodi sono arrivati al pettine, Frank l’ha fatta grossa e ora dovrà pagarne le conseguenze. Non vedo l’ora arrivi lunedì mattina!!

COSA VORREI NEI PROSSIMI EPISODI
– Meno awkward sex
– Che Jimmy tornasse quello di prima o che si levasse proprio dalle palle.
– Più Sheila e le sue stramberie.

1 comment
  1. Ahaha puntata stupenda! I nodi sono finalmente venuti al pettine, ma gli autori hanno gestito tutto alla grande! Temevo il peggio, invece è solo un’altra sventura in stile Gallagher che si risolverà presto.
    Frank che fa pipì nel barattolo è una scena epica!! Ahahhaha xD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.