Chuck | Recensione 5×12 & 5×13 [Series Finale]

Finalmente, dopo una lunga giornata, mi siedo a guardare l’atteso Series Finale. Tanta attenzione, ma sopratutto tanta, tanta spuspance. Che dire…no, in realtà non c’è proprio nulla da dire. Almeno non ora. E’ arrivato il momento. Per quanto possa essere difficile sono qui a scrivere, e voi siete dall’altra parte a leggere, e Chuck è finito. 91 episodi, decine di avventure, migliaia di minuti passati a seguire quelli che molti considerano la migliore serie televisiva di sempre. Il fattore successo, si sa, è relativo. Che ci sia un calo negli ascolti non importa a coloro che non smetteranno mai di guardare Charles Carmichael e la sua squadra. Ci saluta così il Buy More, ci saluta così l’Intersect e ci saluta così tutto il mondo di Chuck.

Tutto, tutto ci potevamo aspettare, tranne che l’ultimo nemico da fronteggiare nel Series finale sarebbe stato… Sarah, che tornerà da Chuck, infiltrandosi e facendo finta di aver ricordato tutto: l’amore per Bartowski, la famiglia che si era formata a Burbank. Invece sta svolgendo la sua missione per Nicolas Quinn (Angus McFaiden), per recuperare l’Intersect. L’agente Walker svolge e porta a termine la missione credendo di aver ucciso il team di spie freelance che invece riesce a salvarsi e a far capire alla protagonista femminile della serie chi sono realmente i buoni. Ha luogo un combattimento tra Sarah e Chuck, in quella che avrebbe dovuto essere la loro casa dei sogni. Una scritta sul muro, quella scritta proprio dai 2 fa riaffiorare alla mente un pezzetto di storia alla bella e bionda Sarah, che poi scapperà lasciando in vita il nostro eroe. Più tardi, lei tornerà e gli dirà: “Volevo dirti che ti credo. Credo a tutto quello che hai detto su di noi. Ma..la verità Chuck è che non provo nulla.” Così ci lascia l’episodio 5×12, e inizia l’ultimo, attesissimo episodio; gli ultimi 42 minuti con Chuck Bartowski.
Un’ulteriore ultima missione per il Team, formato da Chuck, Sarah, John, Morgan e inaspettatamente anche Jeff e Lester (o meglio i Jeffster). Ad un concerto il generale Beckman sarà costretta a rimanere seduto su una sedia, a causa di una bomba che potrebbe esplodere da un momento all’altro. Quinn crede di aver vinto, recuperando le 3 chiavi e potendo scaricare l’Intersect nel suo cervello; sarà Sarah a ucciderlo e Chuck non potrà mettere a punto l’idea della sorella, che aveva pensato di caricare nella testa di Sarah, con gli occhiali dell’Intersect, i ricordi che le erano venuti a mancare; dovrà per forza indossare lui l’Intersect per disinnescare la bomba che minaccia la Beckman e tutti gli spettatori. Ellie e Devon partiranno, come è giusto, per una nuova esperienza lavorativa; John Casey cercherà Gertrude, mentre Morgan e Alex vivranno sotto lo stesso tetto. E’ giusto così. Ma Chuck? Sarah? Beh, per loro la situazione è più difficile. Nessun finale sarebbe degno di 2 personaggi fantastici come loro.

Si,si…da dove cominciare? Beh, ha avuto tutto inizio con un ragazzo che lavorava al Buy More. Un giorno, un vecchio amico dell’università gli ha mandato una mail piena di segreti. E il giorno dopo, la sua vita è cambiata del tutto, quando ha incontrato una spia di nome Sarah… e si è innamorato. Sai, Morgan ha questa folle idea. Pensa che con un solo bacio potrai ricordare tutto.
Un bacio magico?
Si.Lo so è…
Chuck?
Sì?
Baciami.
Queste sono le ultime parole dei nostri 2 beniamini. Ora poniamoci una domanda: i nostri protagonisti saranno in grado di lasciare tutto, per darsi a una vita normale? E’ inutile porre la domanda ai fans, perché la risposta sarebbe ovvia; dopo ormai tutte queste discussioni in seguito alla decisione di chiudere Chuck, dobbiamo provare ad immedesimarci nei nostri eroi; non è tanto importante quello che vogliamo noi, ma quello che davvero farebbero loro. Forse loro lo farebbero; forse si sono stancati di una vita al cardiopalma; forse davvero non vogliono essere più quello che sono. Chi li conosce meglio degli sceneggiatori della saga ma, sopratutto, chi li conosce meglio di noi? E’ arrivata davvero la fine? O è solo un nuovo inizio?
Un finale netto avrebbe “smorzato” la magia, in realtà questa serie non ha un finale, come tutti ci saremmo aspettati; la casa con la porta rossa, il cane, i bambini; tutto questo non si è visto, ma nei nostri cuori Chuck finisce così.

4 comments
  1. Molti hanno criticato questo finale, ma a me è piaciuto molto.. era proprio come speravo fosse, lascia libera la fantasia.. quindi son molto contenta di ciò… per il resto, lacrime a non finire nell’ultimo quarto d’ora e W I JEFFSTER Ahahahahahah MITICI

  2. ho pianto vedendo il finale come un bimbo piccolo, e mi scendono le lacrime leggendo questa recensione… Chuck rimarra sempre nel mio cuore, come qualcosa di magico!!

  3. Per iniziare posso solo dire: e’ la serie tv più bella che sia esistita! Sono molto dubbioso sul finale, non avrei mai immaginato un finale tale, ma lascia uno spiraglio di speranza in qualcosa che i produttori ci sorprendano in seguito! Dai ragazzi non può finire così!!!…ma nemmeno come nel mondo delle favole!!! Quindi spero che cambi qualcosa e che il vero finale debba ancora arrivare! Forever Chuck!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.