Image default
Off Topic

Animali Fantastici – I Crimini di Grindelwald è un bel film?

Loading...


Salve picciotti e picciotte,

Oggi ritorniamo a parlare di Harry Potter, o meglio, del suo universo magico; infatti è da poco uscito nelle sale il secondo film di Animali Fantastici con il sottotitolo “I Crimini di Grindelwald”.

Un film che ha fatto subito parlare di sé, ha già sbancato il box office, ma quello che mi chiedo è: merita questo successo?

Settimana scorsa ho avuto modo di andarlo a vedere al cinema e vi dico che sono uscito molto deluso e amareggiato dalla sala per i motivi di cui parleremo a breve. Prima però voglio parlare dei pochi motivi per cui il film merita comunque la visione: effetti speciali spettacolari e l’eccellente caratterizzazione di Grindelwald e Silente, che riempiono lo schermo.

Ma a me queste tre caratteristiche non bastano per salvare totalmente quest’opera cinematografica, che presenta parecchie problematiche a livello di trama e sceneggiatura.

  1. Una trama senza direzione, incoerente, confusionaria, che esplode solo nell’ultima mezz’ora.
  2. Grossi e imperdonabili errori di montaggio, che non mi sarei mai aspettato da gente esperta sul campo (Esempio: Kowalski viene minacciato con una bacchetta e noi non sapremo mai chi è stato e cosa è successo)
  3. Personaggi inutili ai fini della trama o che comunque danno poco allo spettatore (Esempio lampante: Nagini, che ci viene presentata, introducendo un concetto per me geniale, ma finisce lì)
  4. I personaggi che dovrebbero essere i protagonisti vengono completamente messi in secondo piano a favore di Silente e Grindelwald e di scene fanservice.
  5. Scene piene di fanservice appunto (Esempio: in un flashback di Hogwarts appare la McGranitt quando non dovrebbe esserci perché non ancora nata)
  6. Costumi poco curati: maghi che si vestono come i Babbani
  7. Spiegoni evitabilissimi, che non funzionano in un film, ma in un libro sì
  8. Incongruenze sul sistema magico creato dalla Rowling (che ha curato la sceneggiatura e toglietele la penna di mano): i maghi che arrivano ad Hogwarts smaterializzandosi, quando si sa che non è possibile farlo; il principale regolamento secondo il quale è la bacchetta a scegliere il mago.
  9. Snaturalizzazione di un personaggio conosciuto nel film precedente in un modo e qui completamente stravolto
  10. Il finale. Questo secondo me è il problema più grande. Un finale con un colpo di scena fatto male, perché si basa sul niente e che va ad intaccare irrimediabilmente la storia della saga principale e con quanto finora detto dalla Rowling.

Per tutti questi motivi io non riesco a salvare questo film, che comunque merita la visione, ma non merita a mio parere tutto questo clamore. Un film che mi ha veramente deluso, perché il potenziale c’era, ma non è stato sfruttato al meglio delle possibilità.

Questo è tutto per oggi, alla prossima opinione impopolare.

Il vostro Sebastiàn Sombrero

 

Loading...

Related posts

La Responsabilità Online

Emily Wolf

Gioie e dolori dell’essere una fan dei Panic! At The Disco

ChelseaH

“Mamma Mia 2” promosso o affondato?

Ale

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.