Soundtrack Addicted | Band of Horses

Altre serie altre colonne sonore. Stavolta parliamo dei Band of Horses, gruppo statunitense nato dalle ceneri dei Carissa’s Wierd nel lontano 2004. All’attivo hanno ben 4 album insieme all’EP d’esordio, con il quale attirarono l’attenzione di diverse case discografiche. Da quando Mat Brooke lasciò il gruppo per dare vita alla sua nuova band, i Grand Archives, il gruppo risiede nella South Carolina, terra natia di Ben Bridwell, leader del gruppo. Molte delle loro canzoni sono state usate come colonna sonora in molti serial, tra i più famosi Fringe (Is There a Ghost), Brothers and Sisters (Detlef Schrempf), The Vampire Diaries (Laredo), One Three Hill (No one’s gonna love you e The Funeral) e molti altri ancora; ovviamente vi consiglio l’ascolto di tutte queste canzoni.

band of horses

Per parlarvi della loro musica vorrei partire con uno show che è stato ufficialmente inserito nella mia lista dei preferiti: “Chuck” “No One’s Gonna Love You”, è sicuramente la canzone più conosciuta del gruppo, ed è stata utilizzata nella prima stagione dello show, precisamente nella puntata “Chuck vs The Nemesis” (1×10). La canzone accompagna una delle scene più travagliate per lo spettatore: Bryce Larkin è tornato a Burbank giusto per spazzare via ogni certezza riguardo Chuck e Sarah, la ship attorno la quale ruota tutto il telefilm. L’agente Walker è stata di fondamentale aiuto per l’imbranato Bartowski circa la “questione spia e intersect” che prende alla sprovvista Chuck; è stata Sarah ad aiutarlo ad accettare la situazione inaspettata che si trova ad affrontare ed è in questo modo che la ragazza riesce ad ottenere la sua fiducia. Tra i due sospettiamo esserci qualcosa di più che una semplice amicizia fin dall’inizio, così quando Bryce (ex ragazzo e partner di Sarah) torna in città, si destabilizza ogni equilibrio e la bellissima spia si trova davanti ad una scelta: rimanere con Chuck o seguire Bryce?

But no one’s ever gonna love you more than I do,    “Ma nessun’altro ti amerà più di me,

no one’s gonna love you more than I do.                       Nessuno ti amerà più di me.

But someone,                                                                     Ma qualcuno,

they could warned you,                                                   potrebbero averti messo in guardia,

when things start splitting at the seams and now       quando le cose iniziano a rompersi nelle cuciture

the whole things tumbling down,                                    tutto crolla ,

things start splitting at the seams and now,                 le cose iniziano a rompersi nelle cuciture,

if things start splitting at the seams and now,               se le cose iniziano a rompersi nelle cuciture e adesso,

it’s tumbling down, hard.”                                              sta crollando, difficile.”

Il testo rispecchia pienamente ciò che accade a livello interpersonale tra Chuck e Sarah e il brano può essere letto come un invito a restare da parte del protagonista,  altrimenti, senza di lei, tutto andrà in rovina. Chuck, dopo essersi fidato di Sarah e aver trovato in lei un appoggio sente di poter perdere tutto quello che hanno costruito insieme e se a tutto questo aggiungiamo i sentimenti che il giovane nerd prova nei confronti della ragazza, tutto si fa più complicato. Scoprite da soli come andrà a finire.
Un’altra bellissima canzone è “On My Way Back Home”, brano che evidenzia quanto importante sia il tema della famiglia per la serie tv. La canzone infatti compare in un momento simbolico da questo punto di vista, ovvero il ricongiungimento tra Chuck e sua sorella Ellie, dopo che l’agente Shaw, il villain della situazione, viene sconfitto dal Team Bartowski. Nel momento in cui Ellie e Chuck si ritrovano abbracciandosi parte un flashback che porta lo spettatore nel passato precisamente quando il loro padre chiese a Ellie di prendersi cura del suo fratellino. La famiglia Bartowski a fine episodio (il finale della stagione, “Chuck vs The The Ring: Part II” 3×19) si riunisce insieme agli amici di famiglia per ricordare il padre e per festeggiare.

There’s often times that it comes out wrong                  “Ci sono momenti che spesso sono sbagliati,

but luckily I, I got a mind to know                                         ma per fortuna io, so di essere

on my way back home.”                                                         sulla strada di ritorno a casa.”

Come ci dice il testo possono esserci momenti difficili da cui è complicato uscire ma sarà sempre possibile ritrovare la propria strada, in questo caso la strada per tornare a casa. Possono esserci momenti in cui è facile perdersi e non trovare la propria strada ma per ognuno di noi c’è sempre un rifugio, che sia la famiglia, un amico o la persona amata, che ci aiuterà e sosterrà.
“Gossip Girl” è un’altra serie che ha adottato una canzone dei Band of Horses, precisamente “The General Specific”. La scena di cui sto parlando risale alla prima stagione dello show, ai tempi d’oro della serie e prima del declino delle ultime stagioni; si tratta della prima volta di Dan e Serena. Già dalla prima stagione Dan e Serena sono stati una coppia travagliata e dai mille problemi, una di quelle classiche ship che si mollano ogni 3×2 ma che si riprendono sempre e comunque. Siamo a Natale e Serena decide di organizzare una serata super romantica per il suo fidanzatino e opta per decorare una stanza solo per loro a tema natalizio. Il risultato è una scenografia natalizia mozzafiato con neve vera e luce soffusa. Il resto viene da se con un Dan incantato e senza parole alla vista di tutto ciò. “The General Specific” è un brano trascinante che si accompagna benissimo a questa scena. In realtà il brano non è una canzone d’amore come ci si aspetterebbe, ma è dedicato allo stato americano della South Carolina terra d’origine del leader del gruppo, Ben Bridwell. Citiamo il testo per capire meglio:

And knowing ahead there comes a fork in the road,              “E sapere in anticipo che ci sarà un bivio,

pants have got to go.                                                                      i pantaloni vanno via.

We are on an island on the fourth of July,                                  “Siamo su un’isola il 4 luglio,

it’s look like the tide is going home.                                              sembra che la marea si stia ritirando.

In time I’d find a little way to your heart,                                    Col tempo avrei trovato il modo per arrivare al tuo cuore,

down to the general store for nothing specific,                         giù per i magazzini generali per niente di specifico,

gonna wash my bones in the Atlantic shore,                             sciacquerò le mie ossa nella riva dell’Atlantico,

only for you and me.”                                                                    solo per me e per te.”

Le interpretazioni possono comunque essere molteplici e forse possiamo leggere questo pezzo come una canzone di evasione o semplicemente una canzone d’amore: “In time I’d find a little way to your heart…gonna wash my bone in the Atlantic shore only for you and me”. Quando parlo di evasione mi riferisco al fatto che il brano potrebbe alludere alla volontà di scappare, fuggire, lontano dai problemi che affannano la vita di tutti i giorni; magari evadere con la persona amata consapevoli che comunque non si può scappare per sempre: “Only for you and me”. E tutto ciò si ricollega a Dan e Serena, che dopo aver affrontato problematiche di ogni genere, dedicano quella serata esclusivamente a loro stessi.
“The Funeral”, un altro dei brani più conosciuti della band, fa la sua comparsa nella season premiere dell’ottava stagione di “How I Met Your Mother” (8X01). La canzone parla di una perdita e il tema della morte risulta emblematico come si può dedurre dal titolo della canzone; possiamo parlare della perdita di una persona cara a causa della sua scomparsa ma non solo, il suo significato si può estendere ad un amore finito, un’amicizia finita e via dicendo.

I’m coming up only to show you down for                “Sto arrivando solo per confrontarmi         

I’m coming up only to show you wrong.                    Sto arrivando solo per mostrarti che ti sbagliavi.

To the outside the dead leaves, lay on the lawn      All’esterno le foglie morte, distese sul prato,

for they don’t have trees to hang their own”.          Per coloro che non hanno alberi a cui appoggiarsi.”

È qui che viene espressa la metafora della morte tramite l’espressione “le foglie morte” e quindi tramite il richiamo alla stagione autunnale; “for the don’t have trees to hang their own”, in queste parole leggiamo la paura di non avere più qualcuno a cui appoggiarsi nei momenti più difficili (parliamo appunto di una persona che per qualche motivo non c’è più). Tuttavia, andando ancora oltre possiamo interpretare il significato di questa canzone come la paura di non riuscire a conoscere bene fino in fondo una persona e ancora di non trovare la persona che vada bene per noi, si potrebbe dire l’anima gemella, che si creda o meno che esista. Ma quest’ultimo significato può ricollegarsi benissimo al contesto in cui sentiamo la canzone, soprattutto se teniamo a mente questi versi:

…and to know you is hard and we wonder         “…ci domandiamo quanto difficile sia conoscerti

to know you all wrong,                                             conoscerti nel modo sbagliato,

we warn.”                                                                    ma lo sapevamo.”

Ted, il protagonista della serie, è un ragazzo che crede nell’amore ma soprattutto nell’anima gemella e dopo diverse storie andate male, delle vere e proprie delusioni,  non si dà per vinto ed è sicuro di riuscire a trovare la ragazza giusta per lui. Fondamentalmente è a questo a cui gira attorno la serie, come dice il titolo, come Ted ha conosciuto la madre dei suoi figli. Siamo all’ottava stagione e ancora non lo sappiamo, ma a quanto pare è vicina la svolta ed è proprio questa stagione che dovrebbe farci conoscere, o almeno vedere (ci sarà anche una nona serie), la famosa “mamma” del titolo. La canzone infatti appare durante la prima puntata dell’ottava stagione, quando nel finale vediamo scendere da un taxi una donna sotto una pioggia battente con alla mano il famigerato ombrello giallo che si dirige verso la fermata dell’autobus. Lì siede un ignaro Ted, che ancora non sa di avere lì vicino ,a pochi metri di distanza, la madre dei suoi figli. Sicuramente la canzone si accompagna bene alla scena anche per la sua vena travolgente che accompagna con un crescendo della musica la comparsa della ragazza.
Già mi sono dilungata troppo solo per parlare di quattro canzoni e mi fermo qui, ma al contrario non si ferma qui la lunga lista di canzoni che sono state utilizzate negli show statunitensi. Ve ne cito semplicemente solo alcuni (che si aggiungono a quelli citati all’inizio):

  • “Infinite Arms” in Friday Night Lights s.5 (“The hand of the father”)
  • “Factory” in One Three Hill s.8 (“The Space in Between”)
  • “The End is not Near” The O.C s.4 (“The Gringos”)

Dato che questa volta usciamo a inizio settimana vi lascio con il “Soundtrack of the Week” ma della scorsa settimana. Come sapete potete suggerirci le vostre soundtracks su Twitter (@tfaddicted) e noi provvederemo ad inserirle nell’articolo successivo. Deve esserci per forza tra voi un malato di musica come noi!

  • “Warm shadow” di Fink – The Walking Dead 3×13
  • “How the gods kill” dei Danzig – The Following 1×08
  • “Miracle Mile” dei Cold War Kids – Grey’s Anatomy 9×17
  • “If I had a heart” di Fever Ray – The Following 1×08 – Sigla di Vikings
  • “Control” dei Garbage – The Vampire Diaries 1×16
3 comments
  1. Sabry come sempre il tuo gusto è impeccabile! Parli praticamente sempre di tutti i miei gruppi preferiti *-* Adoro i Band of Horses, The Funeral è la mia preferita <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.