Image default
Recensioni Riverdale

Riverdale – Recensione 4×06: Una teoria interessante

Bentornati Addicted con la recensione della 4×06 di “Riverdale“!

Confermo per questa 4×06 di “Riverdale” le mie impressioni della scorsa recensione. La storyline della Stonewall Prep rimane la più avvincente, quella che attira di più la mia attenzione e mi fa macinare nuove teorie.

Dando per assodato che quanto scoperto da Jug sia la verità, rimane da chiedersi perché  Forsythe Senior  abbia abbandonato la saga dei Baxter Brothers dopo il primo libro, o perché sia stato costretto a farlo; se la colpa  di quello che è successo sia del signor DuPont o se lui sia solo la punta dell’iceberg. Entrambe le ipotesi secondo me sono plausibili: i vertici della Stonewall Prep potrebbero aver avuto un particolare interesse a levarsi Frosty Pajamas  di torno, sostituendolo con DuPont, di certo più manovrabile; oppure potrebbe essere stato proprio il giovane compagno invidioso a far passare il racconto per suo, costringendo il Serpent a lasciare la scuola e a tornare alla vita che tutti conosciamo.

Qualsiasi cosa sia successa, è innegabile che ormai la fama dei Baxter Brothers sia troppo importante per la Stonewall Prep e che debba essere preservata a qualsiasi costo. Quel costo potrebbe essere la vita di Jughead?

La mia teoria per ora è che Jug abbia, per qualche motivo, dovuto fingere la sua morte, con la complicità degli amici e del padre. Ripensandoci mi sembra sempre più improbabile che Betty, Archie e Veronica abbiano potuto uccidere Jughead a sangue freddo, e, soprattutto, non riesco a credere alla calma placida che FP ha mostrato sia all’obitorio sia nell’arrestare i ragazzi – sembrava uno passato per caso, completamente estraneo alle vicende.

Riverdale_4x06_Teorie

Un’altra teoria interessante…

La  scorsa settimana si parlava con The Lady and The Band di questa teoria che circola sul web, sul fatto che ciò a cui stiamo assistendo sia in realtà frutto della penna di Jughead, che stiamo sostanzialmente vedendo il suo romanzo prendere vita. Il  primo pensiero di entrambe è stato ovviamente “troppo banale, troppo facile perché sia questa la soluzione”. È anche vero, però, che questo sarebbe il classico schema di “Riverdale”: metterci di fronte a una verità ovvia, talmente ovvia da sembrare improbabile e farti arrovellare il cervello per trovare una spiegazione alternativa.

Qualcosa però in questa 4×06 mi ha fatto pensare che forse non sia un’ipotesi da scartare completamente. Tanti eventi sensazionali: l’intera storia del gemello fantasma di Cheryl e l’omicidio di zio Blossom; la guerrilla di Archie contro il crimine, con tanto di sparatoria e quel continuo rimando all’universo di Dickens (Dodger e i ragazzini sperduti, chiaramente ispirati a “OliverTwist”), che suona davvero nelle corde di Jug; l’intrigo di Charles e Chic, amanti perduti che forse stanno cercando vendetta; lo scenografico suicidio di Mr Chipping… Insomma, una serie di intrecci e storie secondarie che sembrano davvero uscite da un racconto noir.

Riverdale_4x06_Chipping_1 Riverdale_4x06_Chipping_2

Ovviamente aspetto di sapere cosa ne pensate di queste teorie o se ne avete altre da condividere nei commenti.

RIVERDALE – RECENSIONE 4×06: I MOMENTI FLOP DELLA SETTIMANA
  • La banda di ragazzini di Dodger. Scusate ma mi veniva troppo da ridere quando ho scoperto che la grandissima rete criminale di Dodger è basata sulla pizza. Questi ragazzini fanno da corrieri della droga per videogiochi e pizza. Archie che si impegna a ricreare una sala giochi al Royale e i ragazzini che rispondono “sì ma Dodger ci dà la pizza gratis”. Le trovate geniali di “Riverdale” per dare credibilità ai suoi villain. Anche se la pizza è sempre la pizza.
  • Il solito vecchio Hiram. Io veramente non sopporto più questa situazione, il fatto che tutti cadano ai suoi piedi nonostante le infinite volte che li abbia traditi o feriti. Capisco perfettamente la frustrazione di Veronica, anche se non darei mai a suo padre la soddisfazione di provare anche solo un minimo di gelosia nei confronti di Hermosa. Hermione da dimenticare: come dissi anche nella scorsa stagione, ormai ha scelto la convenienza, quindi non sprecherei le mie energie per cercare di salvare una persona che nel marcio ormai ci sguazza con gusto. Archie come al solito promette bene, ma poi si mantiene malissimo – non per niente lo chiamiamo Trota. Eccolo per l’ennesima volta cedere alla soluzione facile offerta da Hiram su un piatto d’argento e ritrovarsi coinvolto in casini ancora più grandi.

Riverdale_4x06_Hiram_1 Riverdale_4x06_Hiram_2
Il Trota, un ragazzo dalle salde convinzioni

  • Qualcuno di voi ha capito dove l’intera storyline di Cheryl voglia andare a parare? Credevo che quella della bambola assassina fosse una trovata per l’episodio di Halloween, e invece si sta trascinando creando situazioni sempre più al limite dell’assurdo. Non che ciò che riguarda Cheryl sia mai particolarmente coerente – della Dea Divina apprezziamo sempre e comunque la tendenza al trash dramma.

Ora vi lascio al trailer della 4×07 e vi do appuntamento alla prossima settimana!

Related posts

Gotham | Recensione 1×06 – Spirit of the Goat

Lestblue

The Secret Circle | Recensione 1×14 – Valentine

elychan88

Lucifer | Recensione 2×15 – Deceptive Little Parasite

ChelseaH

2 comments

Greta 18 Novembre 2019 at 21:42

Ottimo articolo!! Mi ritrovo molto nelle opinioni che hai detto. Concordo su tutto con te in ogni recensione di ogni episodio!! Devo dire però che è una stagione che già dall’inizio (a differenza della terza) mi intriga molto! Staremo a vedere! Aspetto con ansia il 7 episodio e la tua recensione ovviamente

Reply
Al
Al 22 Novembre 2019 at 11:18

Grazie del commento 🙂
Anche io sono molto intrigata dal mistero di questa stagione, vedremo come gestiranno la cosa nel tempo, ma i presupposti sono davvero buoni
Alla prossima recensione!

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv