Under the Dome | Sul set del nuovo show thriller della CBS

Chester’s Mill è un gran bel posto da visitare. Ma un posto terribile in cui rimanere intrappolati sotto una cupola di forza magnetica invisibile. La CBS spera di conquistare il pubblico appena sarà rivelato l’ambizioso adattamento del romanzo di Stephen King, ambientato in un piccolo paese del Maine con un grande problema. La serie è composta da 13 episodi ed è stata presentata come un vero e proprio “evento tv”. Inizialmente “Under the Dome” era stata sviluppata per la rete via cavo Showtime ma è poi passata alla CBS e può vantare la collaborazione di nomi importanti nella fase di produzione tra cui la Amblin Television di Steven Spielberg, i produttori esecutivi Neal Baer (Law & Order: SVU) e Jack Bender (Lost), ed in ultimo lo scrittore di comics Brian K. Vaughan, collaboratore di Bender ai tempi di Lost, che ha sceneggiato la serie.  “ Avevo preso una pausa, cercavo qualcosa che mi entusiasmasse tanto da realizzarla. Brian mi ha chiamato e mi ha mandato questo copione, l’ho subito adorato, cosa che non mi succedeva da tanto tempo. Ho avuto una reazione simile quando ho letto il brillante pilot di Lost, di J.J. Abrams. ” rivela Bender.

Pilot

Gli spettatori avranno qualche déjà vu. Anche se non ci sono mostri di fumo o differenti timelines, la serie si focalizza su un gruppo di sopravvissuti – capitanati da Dale “Barbie” Barbara (il Mike Vogel di Bates Motel), la giornalista Julia Shumway (la Rachelle Lefevre di Twilight), l’aspirante infermiera Angie McAlister (la Britt Robertson di Secret Circle) e il politico megalomane Big Jim Rennie (il Dean Norris di Breaking Bad) – che si ritrovano isolati dal resto del mondo dopo una violenta e traumatica esperienza. In questo caso, l’esperienza non è uno schianto aereo, ma l’improvvisa materializzazione di una cupola quasi invisibile sopra Chester’s Mill. E come i passeggeri dell’Oceanic Flight 815, dice Baer, “ gli abitanti del paese si coalizzeranno … all’inizio. ”

Dopo lo shock iniziale, invece, “ diventerà una di quelle situazioni dove la vita come l’hai sempre conosciuta cessa di esistere ” dice Lefevre. “ Devono essere attuati dei cambiamenti, e molti di essi saranno interni. Ci sarà quindi uno scontro. E cose molto brutte inizieranno ad accadere. I ragazzi inizieranno ad avere delle crisi e delirare su delle “stelle cadenti rosa”, il duo della radio locale (Jolene Purdy and Nicholas Strong) capterà segnali di origine sconosciuta, i militari falliranno nel tentativo di penetrare la barriera della cupola e le scorte di medicinali inizieranno a esaurirsi. Quest’ultima sarà una pessima notizia per un personaggio in particolare (Samantha Mathis), una donna diabetica che attraversa il paese con la partner (Aisha Hinds) e la figlia ribelle (Mackenzie Lintz), proprio quando appare la cupola. ”

Come se tutto ciò non fosse abbastanza, c’è un segreto che riguarda la riserva di propano di Big Jim, che ha un piano alla Alexander Haig per prendere il comando del paese, terrorizzato da quanto sta succedendo. “ E’ un personaggio davvero divertente da interpretare, perchè se per tutti gli altri la cupola è una tragedia, lui la vede come un’opportunità ” dice Norris. “ Lui fa quello che può e se qualcuno finisce ammazzato, beh succede, pazienza, per lui non è un problema. ” E prima di dire “Stato fascista!” bisogna pensare che si stanno prendendo decisioni difficili per salvare le risorse e la sanità mentale del gruppo. “ Cosa fai quando finisce la benzina, o quando non ci sono dottori perchè stanno tutti dall’altra parte della barriera? Come puoi riniziare da capo? ” chiede Baer. “ Quando le cose si mettono male, devi fare qualcosa. ”

under-the-dome-09_612x810I produttori hanno avuto a che fare con una situazione simile quando si sono dovuti barcamenare con l’opera di King. Nelle più di mille pagine, ci sono un sacco di personaggi e storylines che sono state ridotte, tagliate o completamente reinventate per adattarle allo schermo tv. Senza spoilerare niente per quelli che non hanno letto il libro di King, una delle morti più impressionanti è stata riscritta come sottotrama per il personaggio Angie, e riguarda un rapimento; la reporter Shumway avrà meno di 50 anni; sono stati aggiunti dei ruoli, quelli di Hinds e Mathis; e la conclusione del libro non coinciderà con quella della serie. “ Un sacco di persone non sono per niente contente di come il libro si è concluso ” spiega Bender. “ Brian e Neal hanno una conclusione molto diversa in mente che sembra avere la benedizione di Stephen King ” Infatti, i produttori dicono che il maestro dell’horror sia d’accordo al 100% con tutti i cambiamenti fatti. “ Ci ha sempre sostenuti, completamente. E’ un grande fan e ha delle grandi idee, ” dice Baer. “ E’ andato tutto meravigliosamente. ” Sembra proprio che questo dark show gli stia davvero a cuore.

Il pilot di “Under the Dome” andrà in onda lunedì, 24 Giugno sulla CBS.

Intanto ecco il video trailer :

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.