True Blood | Lacrime e commozione al Comic-Con

140618true-blood1_300x206

Si avvicina la fine per Bon Temps.

Alcune delle star del drama vampiresco HBO, True Blood, si sono riunite per l’utlima volta al Comic-Con nella giornata di sabato – e ci sono state lacrime e standing ovation.

Il finale della serie andrà in onda il 24 agosto, e questa settima stagione ha già mietuto alcune vittime fra i personaggi principali (ovvero Tara e Alcide). Il produttore esecutivo Brian Buckner ha spiegato che ci saranno “conseguenze” nell’universo soprannaturale nel quale questi personaggi vivono. “Mi sento come un boia,” ha detto Buckner, “ma penso che abbiamo fatto un buon lavoro.”

Quando gli è stato chiesto come mai ci sia stata l’impressione che Sookie non abbia pianto la morte di Alcide, Buckner ha difeso il modo con cui lo show ha affrontato la situazione. “Quando qualcuno muore, non sempre ce lo si aspetta,” spiega Buckner. “Non voglio sembrare sulla difensiva, ma sento che abbiamo onorato questi personaggi. L’episodio della scorsa settimana si è focalizzato su questo. Non si può piangere qualcuno prima ancora che se ne vada.”

Ha poi proseguito, “Stiamo dando un perché a questi personaggi. Ciò detto, si tratta della nostra ultima stagione. Questa stagione avrebbe dovuto riguardare Bill e Sookie. Non sarà esattamente così, ma Alcide purtroppo doveva andarsene.”

Buckner ha promesso che gli ultimi cinque episodi avranno più romance al loro interno. “Saranno molto emozionanti e soddisfacenti,” ha detto. “Abbiamo cercato di far finire il tutto in maniera che il pubblico non rimpiangesse eccessivamente il fatto che non ci saranno altre storyline per loro.”

Le star hanno passato quasi tutta la sessione ha ricordare i sette anni trascorsi, condividendo storie degli ultimi giorni sul set.

“È stato strano. Ho girato il mio ultimo closeup della nottata e poi all’improvviso era tutto finito,” ricorda Rutina Wesley, la cui Tara è stata drammaticamente uccisa nella premiere. “Mi sono spostata e Adina [Porter] mi è corsa incontro e abbiamo passato i cinque, dieci minuti successivi ad abbracciarci piangendo. È stato bello e triste allo stesso tempo. Ma è anche una possibilità per fare cose nuove.”

Buckner si è subito intromesso, rassicurando i presenti nella Ballroom 20 che “non avete ancora visto Rutina per l’ultima volta. Non avete ancora visto il suo ultimo giorno.”

Deborah Ann Woll, che ha già trovato il suo prossimo ruolo (la protagonista femminile in Marvel’s Daredevil), ha rivelato che il suo ultimo giorno è stato “appropriato”, ed è finito alle 4 del mattino “nel bosco.” Ha raccontato che quella sera circa 17 membri del cast hanno avuto la loro ultima scena, il che è stato un bel momento sul set.

Carrie Preston ha iniziato immediatamente a piangere. “Ho guardato Chris [Bauer] ed è partito il fiume di lacrime,” ha detto. “Eravamo uno fra le braccia dell’altra, piangevamo e festeggiavamo allo stesso tempo. È stato un momento profondo. Abbiamo iniziato a piangere fin dalla lettura del copione, quindi per mesi!”

Stephen Moyer ha descritto i suoi sette anni nello show come uno studio “per un dottorato sul vampirismo.” Ha ammesso che la parte più difficile sia stata “dire addio” ai membri della crew, raccontando che hanno celebrato la sua ultima scena con una “torta gigante.” Anna Paquin ha avuto un ultimo giorno meno bello sul set. Subito dopo aver finito di girare, l’attrice ha scoperto che era andata via la corrente nella sua roulotte. “Oh, abbiamo davvero concluso,” ha detto la Paquin.

Kristin Bauer van Straten si è commossa diverse volte durante i 75 minuti del panel, specialmente mentre ricordava i suoi ultimi momenti con Alexander Skarsgard. “Ho pianto per un anno pensando a quando questo giorno sarebbe arrivato,” ha ammesso, con le lacrime agli occhi. “Con Alex ho avuto il rapporto più importante, sia per me che per Pam. Pensavo che sarebbe stato una roccia, quando l’ho visto spezzarsi… mi sono detta, ‘Oh no.'”

Per quel che riguarda gli oggetti del set, Buckner ha ammesso di aver tenuto il ciondolo di Sookie, Anna Camp la parucca di Sarah Newlin, Sam Trammell gli stivali di Sam e parecchi attori che hanno interpretato dei vampiri si sono tenuti le zanne. “La HBO dovrebbe farmi causa per ciò che ho rubato loro in sette anni,” ha detto Nelsan Ellis ridendo.

Fonte

 

Elsa Hysteria
Nella sua testa vive nella Londra degli anni cinquanta guadagnandosi da vivere scrivendo romanzi noir, nella realtà è un’addetta alle vendite disperata che si chiede cosa debba farne della sua laurea in comunicazione mentre aspetta pazientemente che il decimo Dottore la venga a salvare dalla monotonia bergamasca sulla sua scintillante Tardis blu. Ama più di ogni altra cosa al mondo l’accento british e scrivere, al punto da usare qualunque cosa per farlo. Il suo primo amore telefilmico è stato Beverly Hills 90210 (insieme a Dylan McKay) e da allora non si è più fermata, arrivando a guardare più serie tv di quelle a cui è possibile stare dietro in una settimana fatta di soli sette giorni (il che ha aiutato la sua insonnia a passare da cronica a senza speranza di salvezza). Le sue maggiori ossessioni negli anni sono state Roswell, Supernatural, Doctor Who, Smallville e i Warblers di Glee.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

42,996FansLike
11,745FollowersFollow
3,432FollowersFollow

Ultimi Articoli