Galavant | La bromance fuori dallo schermo dei protagonisti

TIMOTHY OMUNDSON, JOSHUA SASSE, VINNIE JONES

 

Quando si parla di “Galavant”, la nuova comedy fiabesca e musical di ABC, si parla soprattutto di romance. È arrivato il momento per Galavant ed Isabella di realizzare che sono l’uno il vero amore dell’altra? Magdalena finalmente cederà e deciderà che King Richard è la sua perfetta metà? Oppure è meglio che continui a divertirsi con il Giullare? C’è anche una nuova coppia che verrà introdotta nei prossimi episodi.

Ma è venuto fuori che la romance – o meglio bromance – fuori dallo schermo mette in ombra tutte le coppie dello show. I protagonisti Joshua Sasse (Galavant), Timothy Omundson (Richard) e Vinnie Jones (Gareth) sono diventati così uniti durante le riprese della Stagione 1 che la loro collaborazione è compromessa.

“Ho un problema perché non posso più lavorare con Tim,” ha detto Sasse a Zap2It.

“Non riesco a smettere di ridere con lui,” ha dichiarato riguardo il suo lavoro con Omundson e Jones. “Questi due sono uno spasso. Quando lavori con persone per molto tempo – Vinnie è davvero un amore, ha un grande cuore, quindi so di poterlo fare ridere da morire. Tim è così divertente. Se Tim sbaglia qualcosa, anche solo una volta, diventa molto frustrato, quindi lo prendo in giro ancora e ancora e ancora.”

Infatti, la maggior parte del cast ha difficoltà a rimanere serio quando Sasse è nei paraggi. Secondo Luke Youngblood (Sid) è stata durissima girare le scene in cui il protagonista non era presente, perché Sasse cercava a tutti i costi di far ridere tutti gli altri attori.

“È stata dura, ma ci ha messo alla prova,” ha detto Youngblood. “Se riusciamo a finire di girare una scena con Josh che fa facce strane e battute e cose del genere, beh siamo pronti per qualsiasi cosa.”

Jones ricorda, “È stata una cosa continua. È iniziata con Tim che girava una scena a letto. Noi dovevamo andare da Tim e provare a farlo ridere, quindi lui stava là sdraiato a letto e toccava a me e a Josh. Lui era sul letto, e noi dovevamo cercare di recitare fino alla fine. Quindi poi questa è diventata una costante: quando tu non eri nella scena potevi fare quello che volevi, e poi però dovevi mantenere una faccia seria.”

Per la sua parte, Omundson ha cercato di distanziarsi dalla situazione. Ha dichiarato scherzando che Jones ha raccontato del lor gioco di risate solo perché “è un assoluto non professionista –no, sto scherzando,” e ha aggiunto che in realtà sono solo Jones e Sasse a cercare di far ridere tutti gli altri attori.

“Io semplicemente cerco di rimanere serio, ed è difficile con loro intorno. Quando Josh inizia a ridere, non c’è modo di fermare tutti gli altri,” ha detto aggiungendo, “Non dico di non aver mai cercato di farlo ridere, ma una volta partito tanto vale divertirti con lui. E Vinnie mi fa semplicemente ridere in generale. Se non lo conosci, non te lo aspetteresti mai, ma lui è una delle persone più divertenti che abbia mai conosciuto. Ci siamo divertiti così tanto in questo show.”

Una scena in particolare ha portato Sasse, Omundson e Jones a ridere a crepapelle. Durante l’ultimo giorno di riprese insieme, stavano girando una scena sulle coste del Galles a bordo di una barca. Si stavano divertendo molto, ma hanno dovuto “gareggiare” contro la marea in modo da riuscire a finire in tempo.

“Ho perso circa 3 ore perché non riuscivo a smettere di ridere, e Vinnie ha detto che si trattava del giorno più divertente in assoluto,” ha ricordato Sasse. “Ha detto di non aver mai avuto un giorno lavorativo migliore in tutta la sua vita.”

Questa è anche la storia che Jones ha raccontato a Zap2It. A causa del gioco delle risate in cui gli attori non in scena cercavano di fare ridere quelli che recitavano, lui non è riuscito ad avere una faccia seria quando finalmente è arrivato il suo turno nella scena. “Si trattava di un mio primo piano, e loro due non erano nella scena, e ce la stavamo facendo addosso dalle risate,” ha detto. “È difficile da spiegare: le nostre risate sono incontrollabili. È la cosa più difficile del mondo. Lo stavano facendo con me perché si stavano vendicando.”

Jones poi continua, “Chris Koch, il regista, che è anche una delle persone più divertenti in assoluto, è venuto da noi e ha iniziato a ridere a sua volta. Quindi, noi stavamo tutti là a ridere e poi lui ha detto, ‘Dai, dobbiamo farla questa scena. La marea sta diminuendo’ e questo, quello e quell’altro, e siamo semplicemente scoppiati a ridere. Io ho detto, ‘Koch, vieni qua. Stiamo facendo una f*****a commedia, e tu ci stai dicendo di smettere di ridere. Pensaci su.’ Così lui si è allontato, è tornato poi e ha detto, ‘Va bene, chi vuole farmi il c**o?’ È stato esilarante.”

 

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.