Image default
Recensioni Teen Wolf

Teen Wolf | Recensione 6×13 – After Images

“The best way to build an army is through fear.”

Gerard ha ragione, il miglior mezzo per creare un esercito è la paura. Ma si è dimenticato di aggiungere un altro fattore fondamentale: l’ignoranza.
Teen Wolf è riuscito ancora a stupirmi e a creare qualcosa di grandioso in un episodio che beh, non è che faccia poi progredire la trama di tanto. “After Images” ci ha portati a un punto cruciale: ora a Beacon Hills tutti sanno dell’esistenza del soprannaturale e tutti sembrano abbastanza impauriti da questo.
Prima di proseguire però vi invito a vedere/ascoltare la mia reaction nel video qui sotto in quanto è collegata a questo commento.

La puntata è ripresa esattamente da dove ci eravamo fermati, Brett è braccato dalla cacciatrice novella e da nonno Argent. Devo dire che tutti i loro momenti mi sono piaciuti particolarmente, ho amato vedere come la spocchiosità di Gerard ha condotto la squinzia al piano definitivo.

C’è un nuovo esercito in città e ora sono cazzi per tutti!

Mason e la sua palinopsia mi hanno fatto tanta tenerezza, il ragazzo sta avendo difficoltà a fare pace con i brutti eventi recentemente successi in città e certo, se da un lato ho riso tantissimo per come abbiano messo in bocca a un quindicenne (?!?) una parola del genere, dall’altro ho riso un po’ meno quando mi sono accorto che pur essendo notte fonda tutti erano ancora in giro per la scuola!

Teen Wolf e la coerenza alle volte cozzano, but we have to deal with that e andare avanti, spensierati, come Mason e Cory che non si fanno problemi a rompere le palle a Lydia nel momento meno opportuno. Una scena similcomica che non mi ha entusiasmato finché la ragazza non ha ripreso in mano i suoi pastelli a cera e ha iniziato a dare prova del potere dell’art attack che ogni Banshee deve avere.

Il numero 68 ci riporta a Nolan, lo stesso ragazzo che avevamo visto abbastanza confuso riguardo a certi avvenimenti in città, lo stesso ragazzo che, spinto dal nostro evil-Aaron ha deciso di pugnalare Corey sulla mano per dare prova all’intera scuola che lì dentro si cela il male.

Credo sia scontato, ora come ora, dire che Aaron è impossessato da qualcosa, cosa non si sa, probabilmente quel qualcosa che non doveva uscire dalla wild hunt; Nolan invece è soltanto una pedina spinta dalla paura, probabilmente non vuole nemmeno far del male ai suoi compagni, sta solo reagendo male a quella sorta di “veleno” che sembra esserci nell’aria.

Parlando proprio di questo, è stato divertente vedere Chris in enorme difficoltà e terrorizzato da quello che aveva davanti, è una cosa che non capita spesso e che ha umanizzato notevolmente il nostro cacciatore. Lui e Melissa sono l’amore e il chiarimento finale tra i due sembra essere arrivato, speriamo non si dimentichino di questa storyline e non la sacrifichino in favore di un amore più adolescenziale. Quale?! Ma ovvio quello che a tutti i costi intendono portare sullo schermo: Scott e Malia.

Non sono un fan della coppia, per niente, e trovo abbastanza forzate alcune scene tra i due. Sembra che Scott non debba restare single per nessun motivo, ma perché? Cos’ ha di speciale il nostro alpha che deve passare da una tipa all’altra? Sono scelte che non approvo, ma mi rendo anche conto che in un teen drama tira più una ship che un carro di buoi!

Un altro momento il cui avrei voluto chiudere gli occhi e tapparmi le orecchie è stato il fantastico accenno a Stiles e la motivazione che è stata data per la sua assenza. Why?! Perché dare quella spiegazione spicciola e approssimativa?! Non vogliono dire la verità a Stiles per non metterlo di nuovo in pericolo… WTF?! E’ in pericolo da sempre a Beacon Hills!!

Mi spiace molto per Brett, la sua fuga e soprattutto la sua fine sono state infami… ma mai quanto le battute riservate alla sorella, ANOTHER WTF?!!!
Vi confesso che appena è comparsa sullo schermo sono dovuto andare sulla wikia a vedere chi fosse e quando l’avevamo incontrata in precedenza… sempre sia lodato il Benefattore!

Vabbè, fatto sta che un nuovo personaggio è riemerso dall’oblio e ora ci è ritornato ma hey chissene perché ora Liam è stato messo faccia a faccia con la sua bestia e il suo incubo più grande è diventato realtà!
Un applauso per questa scelta, per aver scelto proprio lui e aver costruito così bene negli scorsi episodi la sua incapacità di autocontrollo.
Il piano di Gerard è stato fenomenale e mi è stra-piaciuto, così come anche la regia di Posey e il fatto che l’intero episodio siano stati adrenalinici a dismisura.
Ora però le domande in sospeso sono veramente tantissime e vi confesso che non vedo l’ora che sia lunedì prossimo perchè il mio hype è alle stelle!

Prima di concludere vi lascio con due teorie che mi sono venute in mente:
1- Il corpo nell’obitorio sembra non esistere, e magari è proprio così, potrebbe benissimo essere una illusione generata da questo “veleno” che c’è nell’aria, ma se così non fosse potrebbe essere un elemento messo al posto giusto dal cattivo-cattivissimo come propagatore della sostanza e magari ce ne sono anche altri in città!

2- E se Nolan fosse una Banshee?! Non ci si spiega perché lui sapesse degli esseri soprannaturali che ci sono a Beacon Hills e questa potrebbe essere una spiegazione valida per la sua consapevolezza, in quanto Banshee percepisce il diverso. Che ne pensate?

Bene, con questo credo di aver detto un po’ tutto sia qui che nel video, quindi è giunto il momento dei saluti anche per questa settimana. Come sempre vi invito a passare a trovare le pagine che mi supportano e non dimenticate di premiarle con un BEL LIKE.

TEEN WOLF ITALIA

Teen Wolf  – A Sterek Tale

Hobrien

Come ultima cosa vi invito a iscrivervi anche al mio canale YouTube se ancora non l’avete fatto, BASTA CLICCARE QUI e a seguire le dirette che facciamo ogni settimana in livechat con il pubblico di Telefilm Addicted (CLICCATE QUI per iscrivervi al gruppo!).
Alla prossima!

Related posts

The Originals | Recensione 2×10 – Gonna Set Your Flag On Fire

Ocean

Supernatural | Recensione 8×17 – Goodbye Stranger

Chiara

Scandal | Recensione 3×16 – The Fluffer

Julia

3 comments

Anonimo 15 Agosto 2017 at 03:55

Bellissima recensione, davvero concordo quasi com tutto quello che hai detto. Non sono d’accordo solo sulla ship Malia-Scott, semplicemente perché penso che essendo il finale di stagione anche Scott meriti un po’ di amore e felicità. Comunque Mason ha minimo 17 anni visto che nella 6×11 hanno detto che sono all’ultimo anno di liceo. Per quanto riguarda la scuola aperta di notte… posso solo sperare che magari non fosse notte: intendo dire che, per esempio, qui in Italia, almeno al nord, d’inverno alle 16:30 è già buio pesto… magari erano le 17:00 visto che in America la scuola si protrae anche nel pomeriggio visti i vari corsi aggiuntivi e in generale i ragazzi passano più tempo a scuola rispetto a noi, anche solo per fare i compiti e studiare

Reply
Anonimo 15 Agosto 2017 at 03:55

Bellissima recensione, davvero concordo quasi com tutto quello che hai detto. Non sono d’accordo solo sulla ship Malia-Scott, semplicemente perché penso che essendo il finale di stagione anche Scott meriti un po’ di amore e felicità. Comunque Mason ha minimo 17 anni visto che nella 6×11 hanno detto che sono all’ultimo anno di liceo. Per quanto riguarda la scuola aperta di notte… posso solo sperare che magari non fosse notte: intendo dire che, per esempio, qui in Italia, almeno al nord, d’inverno alle 16:30 è già buio pesto… magari erano le 17:00 visto che in America la scuola si protrae anche nel pomeriggio visti i vari corsi aggiuntivi e in generale i ragazzi passano più tempo a scuola rispetto a noi, anche solo per fare i compiti e studiare

Reply
L@ur@ 16 Agosto 2017 at 11:00

Ho guardato i primi 2 episodi con molta noia, questo invece mi ha tenuta incollata allo schermo.
Molto bello, col giusto livello di ansia e alcuni bei momenti.
Ho amato le scene Chris/Melissa, abbiamo avuto finalmente un chiarimento tra di loro, li amo e mi fa sganasciare che sembrino due adolescenti alla prima cotta!!!
Le puntate scorse ero allibita e quasi infastidita dal fatto che Liam ancora adesso stia lì a ripetersi “The sun, the moon, the truth” e ancora non sia capace di controllarsi.
Ora invece mi sono un pò “ammorbidita” perchè ho capito che, come hai scritto tu, è servito ad arrivare al momento finale della puntata.
Non è un caso che proprio lui si sia fatto “sgamare” da tutti, han scelto il personaggio giusto. Un Hurrà alle scelte coerenti!!
Lydia povera è di nuovo usata come radar, è stata molto carina la scena con Mason e Corey, ma appunto, a parte farle scribacchiare cose e farla andare alla Eichen House a fare la kamikaze non ha mai molte scene degne di una banshee.
Malia e Scott posso anche capire, se solo non ci fosse stata tutta la mal sfruttata e approfondita parentesi dello Stalia, ma vabbè è l’ultima stagione, capisco che vogliano dare una gioia a Scott.
Molto bella la trama della paura, era ora che tutto sto popò di roba sovrannaturale uscisse allo scoperto, perchè diciamocelo, sono 6 stagioni che il Liceo è ridotto a macerie e che l’ospedale esplode e nessuno si è mai fatto due domande.

Piccolo appunto sui nuovi casting, trovo che l’attore che interpreta Aaron abbia una vera faccia da pirla, cioè sembra un beota, bella l’idea di lui che insinua dubbi a Nolan tipo spiritello malvagio, ma sorry ha una faccia troppo da idiota.
Al contrario Nolan, che mi era sembrato pure lui un pò meh il primo episodio, lo trovo molto buono, mi ricorda non so perchè molto Michael J.Fox, poi sembra veramente un liceale spaurito, non il solito manzo che a quanto pare popola il Liceo (perchè insomma, uno brutto mai eh?).

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.