Image default
Once Upon A Time Recensioni

Once Upon A Time | Recensione 5×20 – Firebird

Miei carissimi Oncers… Come faccio a mantenere la calma?
Perché sapete… dovrei scrivere una recensione seria, composta, ironica come sempre e con delle spiegazioni mitologiche e qualche raccontino di mezzo… MA NON CE LA FACCIO.
STO MALE.
IL MIO ANIMO DA SHIPPER STA LOTTANDO CONTRO LA DISPERAZIONE.
Me le sono sognate stanotte, le scene CaptainSwan!
Jennifer e Colin assieme danno vita ad una magia che NON HA BISOGNO di onde arcobaleno per realizzarsi: è la magia dell’amore, di un rapporto sofferto e voluto, esattamente come nella vita reale, al di fuori delle serie tv. Paradossalmente, Killian ed Emma, pur essendo la più improbabile delle coppie, sono anche la più “vera” e la più realistica, quella che ha affrontato gli stessi passi di una qualsiasi altra coppia del mondo reale: delusione, negazione, lotta per conquistare l’uno la fiducia dell’altro, amore, desiderio di passare la vita assieme… tutto questo è solo un riassunto, ovviamente. C’è molto di più e molto altro in mezzo.
Ma una protagonista come Emma non avrebbe meritato NIENTE DI MENO.

Stavo per partire a fare un pippone megagalattico su quanto Emma sia straordinaria, ma mi sono costretta a fermare le dita per andare con ordine.
Magari, commentando le cose con ordine, soffro meno [#credeteci].

orfedice2
Orfeo ed Euridice di Antonio Canova

Primo, non per importanza ma quantomeno come premessa: lo spiegone mitologico è d’obbligo, perché questa puntata è una luuuuuunga parafrasi del mito di Orfeo ed Euridice, e non sono il tipo da dirvi “andatevelo a cercare su Wikipedia”.
Orfeo è un personaggio ricorrente nella mitologia greca: il più grande bardo dei miti, figlio di una musa e del re della Tracia, ebbe in dono una lira dal dio Apollo in persona, che gli fece da insegnante, ed imparò a suonarla talmente bene da aggiungere addirittura due corde alla conformazione dello strumento originale.
Eroe imbarcato sulla nave Argo, salva gli Argonauti dalle sirene e con la sua musica realizza decine di prodigi.
Nelle “Metamorfosi”, Ovidio ci racconta che Orfeo ha una moglie, Euridice, una delle Nereidi (ninfe del mare), e non ama altri che lei. Immensamente. Talmente tanto che, quando Euridice muore a causa del morso di un serpente velenoso nascosto nell’erba, Orfeo decide di scendere nell’Ade per riprendersela. Si fa strada attraverso anime dannate, convince Caronte a traghettarlo, Cerbero a quietarsi e i giudici a lasciarlo passare… tutto solo con la sua musica. E quando giunge al cospetto di Ade e Persefone, riesce persino a commuoverli tanta è la sua disperazione. La musica di Orfeo è così piena di amore e dolore da convincere gli dei a lasciare che Euridice lo segua nel regno dei vivi, a patto che per tutta la strada lui non si volti a guardarla. Così LA PRENDE PER MANO, e si incammina per ritornare alle porte dell’Oltretomba. Ma, quasi raggiunta la meta, il cuore di Orfeo inizia a riempirsi di dubbi e del sospetto di non condurre per mano la sua Euridice, ma un’ombra qualsiasi. Si volta a guardarla, ed in quel momento Euridice scompare senza un lamento, morendo per la seconda volta.clio-musa-da-hist-de-pierre-mignard-16891
Ora… indipendentemente dalla finaccia che poi ha fatto Orfeo dopo questa bella riuscita, capite anche voi che, oltre ad aver modificato il finale della storia, gli autori di Once hanno come sempre voluto inserire comunque un elemento che lo richiami. Per questo è il caso di conoscerlo PRIMA di iniziare a parlare della puntata. Perché qui abbiamo un percorso che si va a sviluppare, farcito di motivazioni logiche e inoppugnabili, che va analizzato bene.

Spiegone mitologico 2.0: il nome della cacciatrice di taglie che trova Emma è Cleo. CLIO, nel mito greco, è la musa della Storia, e il suo nome vuol dire letteralmente “Colei che rende celebre”. Cleo in effetti ispira ad Emma il più grande cambiamento della propria vita dopo quelli che ha affrontato a Storybrooke, aprendo la strada per quella “nuova” Emma che vediamo nel pilot e chiudendola dentro all’armatura di cui, in quel momento, la ragazza aveva bisogno. In un certo qual modo, Cleo inizia la storia di Emma così come la conosciamo, tenendo fede alla figura mitologica alla quale è ispirata.

Fine degli spiegoni mitologici, veniamo al sodo.
Questo è un episodio DIFFICILE, sotto moltissimi punti di vista. Primo tra tutti il fatto che avvenga quasi tutto (a parte i flashback) in tempo reale, il che rende l’azione concitata e serrata.
Dopo l’introduzione, breve e dovuta, in cui tocca a Killian fare a Regina le domande che il pubblico si è posto per una settimana sin dallo scorso episodio [Perché è pur vero che l’esperienza tumblr_o6kc2rowMp1s4osrgo4_250vissuta con Cora ha segnato le due sorelle, ma dopo anni di inimicizie è NORMALE, per chi non ha assistito alla cosa, avere dei dubbi, specie quando coinvolto c’è anche il dio dell’Oltretomba che fino a tre minuti e mezzo prima stava facendo torturare il pirata da un cane a tre teste…], si salta in avanti praticamente di un’intera giornata, fino al confronto tra Ade e “gli Stilskin”, come lui stesso li definisce.
E qui direte: “Ade ha promesso ad Emma che avrebbe salvato la sua famiglia!” EH NO! Ha promesso che avrebbe tolto i nomi dalle lapidi, e questo ha fatto. Niente di più, niente di meno, esattamente come Pan che cerca di fregarlo provando a riconsegnargli Zelena senza il cuore, dopo che lui ha stracciato il contratto con Rumple.
Prima fregatura per Pan, che fa tanto il figo ma non può niente contro la magia di Emma, e GRANDISSIMA prova di “coraggio” di Gold [insert sarcasm here], che non appena la Salvatrice gli sottolinea l’aver ottenuto ciò per cui era venuto, batte in ritirata lasciando il padre da solo. [Pan, sinceramente… e ti sorprendi pure? La genetica gliel’hai trasmessa tu, eh….]
Il Bacio del Vero Amore tra Ade e Zelena apre le porte a una questione che prima o poi doveva saltar fuori: i Villain possono amare?
Ebbene sì, a quanto pare l’oscurità presente nel cuore di un Cattivo NON preclude la capacità di amare nella maniera più profonda, magica e assoluta che esista. Ade AMA Zelena, ANCHE SENZA IL CUORE CHE BATTE NEL SUO PETTO, quindi perché, due secondi e mezzo dopo, Rumple non riesce a svegliare Belle?
Esatto: perché è uno stronzo.
Nessuno mette in dubbio, nonostante le azioni deprecabili, che Ade ami Zelena con tutto se stesso. Farebbe qualsiasi cosa per lei, e lo dimostra volendole addirittura consegnare la vita che ha sempre desiderato su un piatto d’argento [raggirandola, diventando possessivo e desiderando di averla solo per sè, abbandonando gli Eroi ad una vita nell’Oltretomba… ma pur sempre amandola. E’ comunque un Villain, ma sono curiosa di vedere le sue motivazioni]. Per lei si mette da parte, per lei trova la maniera di raggiungere i propri scopi mettendola comunque e sempre al primo posto, e addirittura attende che le venga consegnata la bambina prima di portarla via con sè, per non farle mancare nemmeno l’affetto della figlia.
Ed è l’esatto contrario di quel che ha fatto Rumple con Belle, imponendole il proprio modo di pensare, di vedere le cose, di agire. Cercando di perseguire i propri scopi prima di tutto, persino prima del bene della donna che ama. Mettendola davanti al fatto compiuto di amare il potere più di lei, e di non voler rinunciare a nulla per il suo bene.
E’ una contrapposizione FORTISSIMA con quel che abbiamo imparato del True Love fino ad ora, e soprattutto con quel che abbiamo visto del True Love in questa puntata.
Ade che rinuncia alla vendetta contro Gold per il bene di Zelena, Emma che rinuncia a salvarsi per tirare fuori Killian dalle fiamme, Killian che rinuncia a Emma e la manda via per saperla al sicuro.tumblr_o6izmm11wA1t6t8guo4_r1_250

Mentre il presente ci racconta soprattutto dell’epico viaggio di Emma alla ricerca di un modo per proteggere la persona che ama, il passato ci mostra un’altra Emma, un’Emma profondamente ferita dall’abbandono, dal tradimento e dalla vita in prigione. Ci mostra quell’Emma appena uscita dal carcere dove ha partorito Henry, un’Emma alla ricerca di se stessa e di una motivazione che le permetta di andare avanti.tumblr_o6izmm11wA1t6t8guo6_r1_250
In una citazione FAVOLOSA del pilot, il cerchio si chiude e vediamo Emma scappare da una Cleo particolarmente intuitiva [che usa addirittura le stesse parole che lei userà col tizio al ristorante], correre, infilarsi in macchina, rimanere bloccata perché l’altra le ha messo le ganasce, e seguirla di malavoglia in un motel. Una Cleo, tra l’altro, sorprendentemente simile all’iconografia che abbiamo di Emma come Saviour, giubbotto di pelle e jeans attillati dentro stivali alti al ginocchio, canottiera comoda per ogni occasione e passo deciso come un soldato. Una Cleo che dà l’avvio alla storia di Emma, salvando letteralmente una ragazza sbandata, troppo emotiva e completamente fuori strada da se stessa e dalle azioni sconsiderate che la sua frenesia di ritrovare le proprie radici la porta a fare. Una Cleo che sembra gettare le basi del carattere della Salvatrice SACRIFICANDOSI per lei, e vedendo in lei forse un ritratto di se stessa più giovane.
Avevamo detto dall’inizio che Emma sarebbe dovuta venire a patti con se stessa e chiudere il suo cerchio: la protagonista, in quanto tale, non poteva esimersi. Avevo detto che il fulcro di questa risoluzione sarebbe stato l’obbligarsi a lasciar andare Killian come NON ERA STATA IN GRADO DI FARE a Camelot, e così infatti è stato…
Non immaginavo che sarebbe stato tanto doloroso e tanto straziante, ma quello che vediamo è la completa evoluzione di Emma dall’inizio alla fine. Una sublimazione della sua vita, del suo destino e di quel che è diventata. L’assoluta e definitiva conferma che quell’armatura che ha indossato [e contro la quale ha combattuto da due stagioni a tumblr_o6jtimpVbn1sq5u9do1_540questa parte], e che l’ha portata a rifiutare testardamente qualsiasi cosa dall’inizio della serie, è definitivamente crollata grazie al grande cuore di Killian, che ha iniziato a incrinarla su quella pianta di fagioli scalata assieme in Tallahassee.

Prima di parlare di Emma e Killian [che mi tengo per ultimi, perché le cose belle vanno sempre per ultime], parliamo però del resto della banda.
Parliamo di Regina, Henry, Robin e Charming, e della loro lotta contro il tempo.
Parliamo di un Robin che oggettivamente non serve a NIENTE, nemmeno a sistemare un proprio conto in sospeso, e che forse è l’unica GRANDE pecca di questo percorso nell’Aldilà che ha visto TUTTI, persino il piccolo Henry, impegnati in una propria personale crociata…. TRANNE LUI.
Uno penserebbe che, dopo che la Wicked Witch gli ha ammazzato la moglie e si è spacciata per lei per settimane, raggirandolo e rimanendo persino incinta di sua figlia, un conticino da regolare ci stia… E invece no. Marian non viene citata, nessuno pensa a cercarla o almeno a vedere se è ancora nel limbo, nessuno cerca nemmeno di trovare la sua lapide per vedere che fine ha fatto [ha lasciato comunque un marito e un figlio piccolo, 30 anni prima]. Siamo tutti d’accordo nel dire che il tempo è stato modificato dal viaggio di Emma e Killian, e che invece di essere uccisa da Regina è stata uccisa da Zelena… MA LA SITUAZIONE RIMANE INVARIATA.
Sarebbe potuta anche essere una storyline interessante per Robin, quella del fare i conti con la madre di Roland ed ex amore della sua vita, affiancato dall’attuale amore della sua vita e dalla madretumblr_o6l8s3al2Y1rjkzeqo1_500 della nuova bimba… ma NIENTE. Robin acchiappa l’infante e si nasconde nella foresta, e viene fuori solo per fare la faccia da prugna secca o per rigirarsi contro Regina senza nemmeno darle il beneficio del dubbio riguardo alla riappacificazione con la sorella [dall’uomo della mia vita mi aspetto almeno che mi chieda la motivazione del gesto. Un alleato e amico, come Charming o Killian, hanno il diritto di dubitare, ma l’uomo che dice di amarmi quantomeno mi dovrebbe conoscere…]. Non vuole nemmeno sentire le sue spiegazioni… niente. Ha bisogno di un minuto e se ne va dalla stanza.
Dov’è finito il Robin sarcastico e innamorato della season tre? Dov’è finito l’eroe tormentato della season 4? Mah… è forse l’unico personaggio dal grande potenziale del quale rimpiango la pessima riuscita, sono sincera. E non credo nemmeno possano recuperarlo per questa stagione, vista la scarsità di episodi che restano al finale.
In compenso, ho AMATO l’imporsi di Henry sul resto della famiglia, il sottolineare che non possono lasciare l’Underworld senza prima aiutare più anime possibili, il cameo con Stealthy che fa sempre piacere rivedere. [Ho anche tentato un fermo immagine per vedere che storia era quella sulla pagina inquadrata all’arrivo di Cruella, ma la scarsa qualità dello streamng non mi ha permesso di leggere niente… vedremo nel DVD!]
tumblr_o6kjzcqPhM1ql639ho3_500Ho amato Charming e Regina che lo spalleggiano, e questa nuova e ritrovata speranza che Regina tiene alta davanti a sè come una bandiera e che porta il volto dell’amore fraterno, e del desiderio di ritrovare quel rapporto che ha voluto da bambina e che ora può realizzarsi [lo sguardo e il sorriso che si scambiano le due sorelle mi ha fatta FELICE come poche altre scene].
E, come sempre, ho AMATO Cruella, che sbanca e vince a mani basse, conquistando un’altra menzione d’onore in pochi minuti di cameo in cui dà dei parassiti alle anime in fila e si conferma regina incontrastata e sciantosissima delle vendette trasversali [so che il mio desiderio di vederla resuscitare e tornare a rompere le scatole a tutti a Storybrooke è irrealizzabile, ma vorrei tanto più Victoria Smurfit nella mia vita telefilmica! Cruella le sembra cucita addosso come parte ed è esattamente il cattivo-macchietta di cui c’è bisogno per alleggerire la situazione!]

Ma veniamo alla parte saliente dell’episodio [e non lo dico da shipper, lo dico da semplice spettatrice. La discesa nell’Ade è iniziata perché Emma ha voluto fare l’impossibile per salvare Killian, e questa è la conclusione del suo percorso].tumblr_o6j1cbXZvc1sjcg5bo4_500

Dicevo, alcune righe fa: Tallahassee, sesto episodio della seconda stagione, è stato l’inizio del percorso della vera Emma. Come in Tallahassee questa puntata ci viene presentata dal maggiolino giallo [grazie Serena che mi fa da consulente al volo!] e prosegue con la citazione del mito di Orfeo ed Euridice e del loro VERO amore, che ha portato il cantore a scendere all’inferno per riavere con sè la donna che amava più di qualsiasi altra cosa al mondo [in Once, evidentemente, c’è riuscito].
E con Ade, che sembra aiutare Emma e Killian [dove Emma in questo caso è Orfeo, e Killian ricopre il ruolo di Euridice] nella loro missione per poter tornare assieme a Storybrooke, per poi rivelarsi in realtà un bugiardo e un voltagabbana.
Emma e Killian, e la loro ultima speranza di poter vivere la vita che meritano.
Emma e quei muri che ha innanzato, e che Killian ha abbattuto.
tumblr_o6j3imqk8Z1qfont0o4_500La magia del True Love, “The most powerfull magic of all”, che per loro NON POTEVA essere rivelata da un bacio, e adesso me ne rendo conto più che mai.
Perché? Per due motivazioni principali.
La prima: il loro percorso è stato completamente differente dagli altri. Emma non è cresciuta nell’Enchanted Forest, non ha imparato a credere ciecamente nel True Love e nell’arrivo del principe azzurro. E, infatti, dopo essere stata delusa, ferita e abbandonata da quello che potrebbe a tutti gli effetti essere considerato un principe [Bae era comunque un ragazzo coraggioso, figlio potenzialmente ricchissimo del più grande incantatore di tutti i tempi dopo Merlino], si sceglie un PIRATA dal passato discutibile e dall’animo nobile, un mascalzone, un Villain redento. E con lui percorre una strada del tutto atipica per la protagonista di una fiaba, fatta di reciproca conoscenza e fiducia, fatta di piccoli passi e grandi delusioni, e paure da sconfiggere e ammissioni difficili, e sacrifici e legami indissolubili.
Un percorso che, per una protagonista scettica catapultata in un mondo di magia, è quantomeno d’obbligo. Perché il VERO amore, a parte alcuni casi eccezionali, si costruisce col tempo e con pazienza, e non sbuca fuori dal nulla come nelle favole.

tumblr_o6j0farSlb1r8177lo1_250 tumblr_o6j0farSlb1r8177lo4_250
tumblr_o6k1g2J7Nu1tciwx6o5_500
La seconda: io sarò sempre fermamente convinta che il Bacio del Vero Amore ce lo hanno già dato nella puntata 3×20: “Kansas”. Sì, quando Emma fa la respirazione artificiale a Killian per salvarlo dall’annegamento e CREDE di aver perso i poteri. E lo credo proprio perché, in realtà, i poteri non li ha persi [come Killian dimostra alla fine], e perché quell’onda arcobaleno che apparentemente le “porta via la magia” sa tanto di True Love Kiss.
Che sarebbe un po’ una contraddizione rispetto a quel che ho detto tre righe fa, vero?
No. Il fatto che Emma e Killian siano due personaggi feriti da esperienze passate, che non abbiano ben chiara la componenete magica del True Love e che stentino ad ammettere che il loro amore è  davvero COSI’ potente, non significa che la magia più potente al mondo non sia saggia ed accorta, ed annidata dentro di loro in attesa di rendersi utile. Il True Love segue le proprie regole, Emma e Killian le hanno solo piegate per adattarsi al loro percorso personale.
tumblr_o6knmn7TVH1smaw52o5_r1_500In questo episodio, la prova della bilancia [Grazie Accademia Navale che hai fatto studiare il latino a Killian!] dà solo una conferma esterna di quel che l’audience già doveva sapere da un po’… una prova che DOVEVA essere esterna, visibile, e DOVEVA arrivare tramite un test. Perché Emma è fatta così… è scettica. E perché il loro percorso richiedeva qualcosa di diverso rispetto allo standard, andando ad influire sulla protagonista della nostra storia.
Ed ecco quindi che Emma sceglie definitivamente Killian, mette in primo piano la sua sopravvivenza, salva la sua anima dal fuoco perché non tollera un mondo senza di lui.
E la porta si apre per il LORO VERO AMORE, perché entrambi sono degni di accedere a quella magia antica che probabilmente avrebbe anche deciso di aiutarli…. se non fosse che oramai è inservibile.
L’Ambrosia è morta. Era un albero, ed è stato tagliato da Ade. Sarei anche curiosa di sapere il perché… ma me lo tengo per le speculazioni.
Le scene successive sono l’esempio perfetto di come un autore possa cavarci il cuore, calpestarlo, ballarci sopra e non darci nemmeno una coperta e un chilo di cioccolata per superare la perdita.

Ringrazio Micky per la gif dolorosissima...
Ringrazio Micky per la gif dolorosissima…

Non piangevo così dai tempi di “Rose Tyler, I…”.
Nemmeno il tempo di realizzare che l’amore che prova per Killian è True Love, ed Emma è subito costretta a dirgli addio per sempre.
Non sono ancora riuscita a metabolizzare del tutto la scena di Killian che bacia la mano di Emma, ripetutamente, mentre l’ascensore sale e la porta via, quasi a volerle imprimere sulla pelle il proprio ricordo con le labbra e le lacrime. [Emma che piange è straziante… Ma Killian che piange, solo, davanti alla tromba vuota e nera dell’elevatore, non ha nemmeno un aggettivo per essere descritto tanto che è doloroso.] Non riesco a capacitarmi di quelle mani che si cercano e si intrecciano fino all’ultimo secondo possibile, che non vogliono lasciarsi andare, che lottano per rimanere unite quasi che Emma desideri la forza di poterlo trascinare con sè.
Come Euridice, Killian se ne va senza un lamento, solo con lacrime e dolore, ed è esattamente come se morisse una seconda volta: l’intrecciarsi delle dita, i vestiti, la disperazione di Emma sono solo lo specchio di ciò che era già accaduto a Storybrooke e che noi riviviamo con lei.

tumblr_o6kmwpYags1spp1umo9_500 tumblr_o6kmwpYags1spp1umo10_500

Emma-Orfeo lascia Killian-Euridice nell’Aldilà, e torna alla vita da sola, con la consapevolezza di voler fare qualsiasi cosa perché ciò che è accaduto a lei non accada alle persone che ama. Quella giacchetta rossa che lei usava come un’armatura diventa quello che NOI spettatori abbiamo sempre pensato: un simbolo della sua vocazione, un distintivo del suo impegno incrollabile a proteggere la propria famiglia dal male, come una vera Salvatrice deve fare e come lei ha sempre fatto, attraverso vittorie e fallimenti… E questo, signori miei, è un fallimento EPOCALE.
tumblr_o6j2kpSI4X1qjz9w2o4_500MA.
Ma i fallimenti servono. Servono a temprare e a rendere più forti. Servono come insegnamento e come monito.

Velocemente, perché questo sta diventando un trattato e non una recensione:
– Parola della settimana: ADDIO. L’addio all’Underworld e l’addio a Killian, che rimarranno per sempre una pietra miliare della vita di Emma, comunque si sviluppino le cose in futuro [Lo so che avete guardato le foto spoiler].
ANGOLO DELLE SPECULAZIONI: Ade conosce l’Ambrosia, e ne parla come se fosse una cosa viva e senziente… e come se la odiasse. Parere personale, deve essere successo qualcosa che lo ha portato a odiarla così tanto, e a distruggerla. Qualcosa di molto più personale della fuga di Orfeo ed Euridice. Qualcosa che, credo, ha a che fare con il suo cuore fermo e la sua incapacità di provare speranza.

Killian è morto.
Dolore.
SIPARIO.

Ricordatevi di passare in queste meravigliose pagine per news, aggiornamenti e spoiler settimanali sugli episodi, news sui nostri personaggi preferiti!

Once Upon A Time – First Italian Fan Page

• Ginnifer Goodwin Italia •

You’re not a villain, you’re my mom ღ

Lana Maria Parrilla

Amy Manson Lovers

Captain Swan – We Make Quite The Team

Oh Captain, My Captain. ϟ

Related posts

Victoria | Recensione 2×03 – Warp and Weft

WalkeRita

Lucifer | Recensione 2×09 – Homewrecker

ChelseaH

Arrow | Recensione 1×06 – Legacies

Salvo88

11 comments

LaChicca 4 Maggio 2016 at 04:47

Poveri noi… a leggere la recensione e a “rivedere” la puntata con i tuoi occhi, il dolore si è amplificato. La storia di Orfeo ed Euridice è una delle mie preferite nella mitologia greca, pensa che ho pianto persino quando l’hanno riproposta in Pollon! E’ stato tutto molto straziante, l’intrecciarsi delle mani, le lacrime, l’ultimo sguardo occhi negli occhi. Killian è morto ed Emma tornerà a Storybrooke con un vuoto incolmabile. Vuoto che sentiamo anche noi #solidarietà.
Ma come tu stessa hai spiegato perfettamente per Emma si chiude il cerchio (ho amato il look di Cleo che sarà poi quello adottato dalla nostra Miss Swan!). Avendo visto le foto spoiler un po’ immagino cosa accadrà, ma per il momento possiamo davvero dire addio al nostro pirata e al suo eyeliner T_T
Menzione d’onore come sempre per Cruella, se non ci fosse bisognerebbe inventarla. Apro una parentesi felice in questo mare di MaiUnaGioia: la folgore olimpica in mano ad Ade mi ha fatto esclamare “nooo ma alla prossima puntata vediamo pure Percy Jackson?!?”. Scherzi a parte fremo per l’arrivo di Zeus ^_^ così come fremo per capire cosa sia successo ad Ade (vedi la storia dell’Ambrosia) e come si comporterà di sopra nel mondo dei vivi.
Rumple è uno stronzo, non potevi spiegarti in maniera più efficace e Robin è utile come il pettine per Lex Luthor… Sinceramente non ne sentirei la mancanza, è di un piattume allucinante e non ha più una storyline. E’ come se lo avesso ibernato ed ogni tanto lo scongelano per fargli fare le faccia “alla carciofo”. Ha ereditato il titolo da Neal.
Grazie come sempre per le spiegazioni dei miti così dettagliate e per avermi fatto piangere di nuovo. Non ne usciremo mai da questo tunnel, destinate a navigare nel fiume del #MaiNaJorah (cit.) Bellissima e sentitissima recensione, perchè è con le parole e con il sentimento con cui spieghi ogni teoria che ci coinvolgi, non certo con delle immagini con pessime battute reciclate (frecciatina alla Arrow :P).
La prossima puntata ci aspetta Emma in lacrime che posa la fiaschetta sulla tomba di Killian. AUGURI. Abbraccio colletivo e passa la paura :*

Reply
Ocean
Ocean 4 Maggio 2016 at 15:08

Fremiamo per l’arrivo di un altro manzo! Del resto, non potevano esimersi dal castare un figo da competizione, come sempre!
Ho paura per la prossima puntata… MOLTA.

Reply
Manuela 4 Maggio 2016 at 07:00

Hai proprio ragione su Robin Hood, non capisco come abbiano potuto fare un personaggio piatto come lui,senza alcuna personalità e rilevanza;c’è o non c’è è la stessa cosa.Mi ricorda tanto il personaggio di Neal che non ho mai amato,complice l’attore che ho trovato sempre pessimo e molto inespressivo al contrario di Bealfire da ragazzino che era tanto caruccio e bravo.Per quanto riguarda Robin Hood penso che sia proprio lui a morire,il che mi sta anche bene, inoltre penso che sia stato l’attore a voler andare via;magari gli hanno offerto qualcosa di meglio;inoltre il fatto che sia britannico e lo trovi pessimo mi dispiace molto in quanto trovo che i britannici abbiano sempre una marcia in piu'(vedi Tennant e Carlyle).Per quanto riguarda la puntata l’ho trovata niente male,perché è successa molta roba e piuttosto veloce,però ho letto gli spoiler per il finale di stagione e la storia non mi è piaciuta per niente.Attendo il finale e vedremo.CIAO.

Reply
Ocean
Ocean 4 Maggio 2016 at 15:07

Non tutti i britannici sono mostri sacri della recitazione… Purtroppo Robin ne è un esempio lampante. E sì, anche a me ricorda molto il “carciofo”, ma solo nell’ultimo periodo. Possiamo dire che si sia “carciofizzato” all’inizio di questa stagione, e la cos ami spiace perchè mi piaceva molto con Regina.
Staremo a vedere come si evolverà la situazione…
Grazie per il commento!

Reply
Federicuccia 4 Maggio 2016 at 09:00

sapete qual’è poi il peggior difetto? che molte volte fanno sparire i personaggi per una puntata intera, senza nemmeno dare una qualche spiegazione che giustifichi la loro assenza, da quando gli eroi sono andati nell’oltretomba Robin sarà sparito per 2-3 puntate!

ecco in quel momento avrebbero potuto inserire la questione in sospeso di Marian! per me è pigrizia degli autori e Robin sta facendo la stessa fine di Wil (regular nella quarta stagione ma assente o presente non faceva differenza)

alla prossima :*

Reply
Ocean
Ocean 4 Maggio 2016 at 15:02

Fedeeeeeeeeeeeeeeee!!!!
Non so se sia pigrizia pura e semplice o mancanza di idee, ma è una cosa che detesto anche io.
Vedremo come andrà a finire, ma dagli spoiler direi non bene…

Reply
Lucrezia 4 Maggio 2016 at 09:27

Ciao,
una sola domanda: come mai a Pan si riesce a mettere il cuore ed a Killian no? sembra anche quello parte del piano di Ade per mandarli alla ricerca dell’ambrosia ed intrappolarli nell’oltretomba. Magari c’è ancora una speranza per il bel pirata… Riesci a dirmi che ne pensi, grazie.
per il resto leggo sempre con piacere ed interesse i tuoi “trattati”
Baci

Reply
Ocean
Ocean 4 Maggio 2016 at 15:01

Ciao! Grazie per il commento alla recensione, mi fa sempre piacere chiacchierare, quando posso!
Credo che la questione per Pan sia da ricercare in un tecnicismo: in primo luogo, il suo corpo ha subito diverse mutazioni magiche nelle centinaia di anni trascorsi all’Isola. Non è più esattamente umano, e questo credo conti molto. In secondo luogo, il suo corpo “non c’è”, perchè è sparito quando Rumple lo ha ucciso, invece il corpo di Killian esiste e, a detta di Ade, sta “marcendo” nel mondo di sopra.
ALtra ipotesi: non essendo davvero un cuore, ma una giara d’acqua con un’illusione che la fa sembrare un cuore, non ha in se la magia della vita. In poche parole è un corpo totalmente estraneo che Rumple ha infilato nel petto del padre, non un vero cuore diviso a metà.
Un abbraccio e alla prossima!

Reply
Laura 4 Maggio 2016 at 22:49

Oddio che puntata ragazzi… Non mi aspettavo niente di quello che è successo!
Il bacio True Love tra Zelena e Hades, il voltafaccia di Rumple verso Pan, l’inganno di Hades…
Zelena ha ritrovato la sorella e con essa ha ereditato lo scettro di Maiunagioia… Chissà che reazione avrà quando scoprirà che il suo amato Hades li ha fregati tutti.
Robin si elegge a personaggio più inutile della stagione. ..
Peccato perché lo avevano inserito in pompa magna come True Love si Regina, ma purtroppo una volta stabilito questo l’hanno ridotto a mera comparsa, un tizio che vive nei boschi e sbuca fuori ogni tanto…
La scena finale è stata dolore allo stato puro…
Bellissima la prova di True Love e bellissimo anche quando fosse stupito Hook, mi emoziona sempre vedere quanto ancora lui stenti a credere che Emma ami proprio lui…
Alla fine sono andata avanti 10 minuti buoni a pensare “Oddio ma lo lascia li? Oddio l’ha lasciato li”
Le lacrime di Hook poi, ciaone!
Ci avevi visto giusto, alla fine la prova più difficile per Emma sarebbe stata di dover rinunciare al suo pirata e di arrendersi all’idea di lasciarlo li….
Ora mi chiedo solo come faranno a farlo tornare indietro, perché è OVVIO che lui debba tornare dai, non possono farci questo!

Reply
Ocean
Ocean 4 Maggio 2016 at 23:07

Preghiamo per UNA GIOIA. UNA SOLA. Nel frattempo ci faremo almeno una settimana di cuore infranto e pianti T_T

Reply
Pietro 5 Giugno 2016 at 16:12

Cara Ocean, anche questa volta la tua recensione è stata sublime, meravigliosa e sensazionale. Ho cominciato a seguirti dalla 5 stagione e da allora non ho mai smesso perché quando scrivi sei fantastica. Sono d’accordo con tutto quello che hai detto, specialmente su Killian e Emma. Quando ho visto la puntata ci sono rimasto davvero male: le loro lacrime, l’addio e le loro parole non si possono dimenticare.
E mi dispiace molto l’idea che forse non vedremo più Killian Jones, ormai mi ero troppo affezionato a lui e al suo personaggio.. e la povera Emma che è costretta ancora una volta a dire addio ad un amore importante (e forse il più importante di tutti). Perché deve sempre soffrire questa ragazza?
Ti volevo dire che leggere le tue recensioni su Once Upon a Time è fantastico: il modo in cui riesci a collegare le storie dei personaggi, e come ti esprimi. Vorrei tanto esserne capace anch’io.
Sono curioso anch’io di vedere come reagirà Zelena quando scoprirà cos’ha fatto Hades, per non parlare di cosa combinerà Rumple più avanti.. e a proposito di Rumple c’è una domanda che volevo farti per curiosità: nelle prime 3 stagioni che opinione avevi di lui (perché il suo cambiamento in negativo penso sia cominciato dalla 4 stagione)?
Io sto seguendo la serie in italiano, quindi non sono ancora arrivato al finale.. sono d’accordo anche su Robin, è un peccato che in questa stagione non l’abbiano sfruttato a dovere come nelle stagioni precedenti.
Puntata intensa, tristissima e dolce allo stesso tempo e resa ancora più fantastica grazie alle tue recensioni. Tu hai un gran talento, non sai quanto ti invidio.
Aspetto la puntata della prossima settimana per vedere cos’accadrà e anche per leggere la tua prossima recensione.
Ciao

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv