Image default
Rubriche & Esclusive Top

10 serie tv di cui sentiamo la mancanza

Bentornati a un nuovo appuntamento con le Top 10, questa puntata si concentrerà su serie terminate o cancellate, che per un motivo o per un altro hanno messo radici talmente profonde nel nostro cuore da sentirne la mancanza come se si trattasse di un vecchio amico che non vediamo più. Dalla lista è stata escluso Gilmore Girls, anche se per quanto mi riguarda si guadagnerebbe il primo posto senza sforzo, perché non dovremo soffrire ancora per molto grazie al revival in arrivo! Sia benedetto Netflix!

10. My Mad Fat Diary

Durata appena tre stagioni, questa è una di quelle serie che non si lascia intimorire da argomenti complicati come la malattia mentale, il suicidio e l’abbandono, che sono affrontati, invece, in modo brillante e crudo. My Mad Fat Diary è entrata senza difficoltà nella lista delle mie serie preferite. Finn potrebbe centrare qualcosa a riguardo, però.

9. Smash

Smash era una serie divertente, appassionante e, in generale, sottovalutata. Con canzoni originali strepitose, che ascolto tutt’ora con enorme piacere, e performance da urlo, Smash era in grado di risucchiarti all’interno dei suoi drammi con una facilità sorprendente.

8. Community

Bisogna ammettere che nel tempo questo show ha avuto i suoi alti e bassi, ma sopratutto nelle prime stagioni era divertente, geniale e originale, senza contare che non si faceva problemi a rompere la quarta parete. Con la sua parodia di Doctor Who, il proprio glee club personale e viaggi in universi paralleli, Community non aveva paura di prendere in giro chiunque e qualunque cosa.

7. Lost

Un vero cult, Lost ha cambiato per sempre il mondo degli show televisivi. Nonostante qualche stagione un po’ sottotono, il livello dello show è sempre stato alto e davvero mi mancano i sopravvissuti del volo Oceanic Airlines 815, in particolare Hurley. E poi, quel desiderio irrefrenabile di dover capire cosa stesse succedendo, che mi ha quasi fatto impazzire dalla voglia di sapere cosa c’era in quella maledetta botola, non l’ho mai più sperimentato.

6. One Tree Hill

Ebbene, forse molti di voi si sarebbero aspettati The O.C. a rappresentare la categoria “teen drama”, ma, a costo di andare controcorrente, tra i due io ho sempre preferito One Tree Hill. Con le sue relazioni così vere e umane e situazioni drammatiche decisamente sopra le righe si è scavato un posticino nel mio cuore di teenager senza troppe difficoltà. Senza dimenticare che Nathan e Haley resteranno per sempre una delle mie coppie preferite del piccolo schermo.

5. Buffy the Vampire Slayer

Checché ne dicano in molti, Buffy è un vero classico delle serie tv, con una protagonista badass (una delle prime ad esserlo) che durante il tempo libero dalla scuola uccideva vampiri (o se ne innamorava). Il paradiso.

4. Veronica Mars

Un’altra protagonista badass per questa top 10, anche se Veronica non dava la caccia a creature soprannaturali. Detective competente, brillante e sarcastica, Veronica non aveva problemi a guadagnarsi la simpatia e la stima dello spettatore e, inoltre, con Logan forma una delle coppie più amate degli show televisivi.

3. Fringe

Fringe era uno di quei telefilm che riusciva a bilanciare perfettamente l’elemento romantico e quello fantascientifico. Con una trama (orizzontale o verticale che sia) sempre interessante e originale, una protagonista credibile nel ruolo di agente dell’FBI e una squadra dall’alchimia inarrivabile non c’è da chiedersi perché sia tra le mie serie preferite in assoluto.

2. F.R.I.E.N.D.S

La lotta tra il primo e secondo posto è stata durissima e posso immaginare perché molti potrebbero essere in disaccordo con me, d’altronde la scelta è stata fatta secondo un puro criterio soggettivo, ossia semplicemente perché alla serie sul gradino più alto del podio sono rimasta più affezionata. Ma comunque, Friends è uno di quegli show che non si può non aver visto. Sono cresciuta con le avventure dei sei di Central Perk e per questo non riesco mai a resistere a un pomeriggio di sano binge watching. E, inoltre, il sarcasmo di Chandler è fonte di ispirazione personale.

1. How I Met Your Mother

Sarà che la ferita è più recente rispetto alla posizione precedente, sarà che non sono rimasta soddisfatta dal finale, sarà che con le sue running jokes (come il Playbook e la Slap Bet) HIMYM ti faceva davvero sentire parte della gang, ma il primo posto appartiene a questo show. Con il pregio di aver introdotto una trama orizzontale in una sitcom, averci intrattenuti con flashbacks e flashforward e averci fatto scervellare per tentare di capire chi fosse la madre, quando è terminata How I Met Your Mother si è portata via cinque indimenticabili personaggi che ormai molti consideravano come degli amici veri e propri. Inoltre, ditemi che non vi ritrovate a canticchiare Let’s go to the mall di quando in quando!

 

 

 

 




Continua a seguirci anche su

Related posts

Lucifer – 3 grossi NO, 1 scena carina + 1 teoria interessante su Smallville

ChelseaH

Flash Recaps #39 | Orphan Black

Eilidh

Serial Style | Halloween: il costume di Sheldon da effetto Doppler

almostviola

2 comments

Cinzia 26 Febbraio 2016 at 18:52

Io ancora non mi riesco a dare pace per la fine di Scrubs! E dove lo mettiamo quel gioiellino di Pushing Daisies, cancellato dopo sole due stagioni? Sigh!

Reply
Celia
Celia 28 Febbraio 2016 at 00:13

E Bunheads?? Quanto deve soffrire un telefilm addicted!

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.