Image default
News The Walking Dead

The Walking Dead | Lennie James parla di Morgan e del suo passato

image

Lui forse è il mistero più grande di The Walking Dead. Ci sono stati tre importanti episodi in cinque stagioni proprio su Morgan, e ogni episodio ci ha mostrato un lato diverso dell’uomo che ha perso sua moglie e suo figlio a causa dell’apocalisse zombie. Quindi chi è Morgan ora che inizierà la Stagione 6? E scopriremo cosa lo ha fatto diventare quello che è oggi? Abbiamo parlato con l’attore Lennie James sul set dello show proprio di questo.

ENTERTAINMENT WEEKLY: In questi anni hai lavorato soprattutto con Andrew Lincoln, e ogni tanto anche con altri attori negli episodi in cui sei comparso, ma ora per la prima volta sei completamente integrato con il cast. Come ti senti?

LENNIE JAMES: Beh, sta ancora succedendo. Stiamo ancora girando insieme. Anche se ora sono qua, non ho ancora lavorato con tutti. Devo ancora avere la prima conversazione sullo schermo con molte persone e la prima chiacchierata con altre. È ancora molto presente ed è qualcosa che attendo con ansia.

Parliamo dell’importante dinamica tra Morgan e Rick ora, perchè l’ultima volta abbiamo visto Morgan trovare Rick in quella situazione orribile. Quindi cosa pensa ora Morgan, e cosa significa questo per i due?

Credo che la paura più grande di Morgan riguardo Rick sia che Rick è quello che lui era una volta. Voglio dire, questo è ovvio, e lui conosce bene questo tipo di mentalità e questo tipo di mondo, e che effetti possono avere su di te, e quindi cosa potrebbero fare eventualmente a Rick, come anche alle persone che ha intorno.

Si tratta più che altro di un’esplorazione, ‘Dove ti trovi? Cosa sta succedendo?’, e Morgan è completamente cambiato rispetto all’ultima volta che lo abbiamo visto nella Stagione 3. Una delle cose che sono davvero importanti nella dinamica tra Rick e Morgan è che Rick è l’unica persona sulla terra che sa chi sia davvero Morgan. E nonostante la lunga relazione di Rick con il gruppo e le altre persone, Morgan è colui che lo ha conosciuto all’inizio. Quindi, loro hanno un legame – che lo vogliano o no – e devono capirlo e accettarlo e questo è più o meno quello che vedremo nella prima parte della Stagione 6.

Abbiamo visto tre importanti episodi su Morgan e ogni volta abbiamo visto un Morgan diverso. Quindi che Morgan vedremo ora? Puoi dirmi qualcosa sul tuo personaggio e a che punto del suo percorso è ora che inizia la Stagione 6?

Una delle cose fantastiche di interpretare Morgan è che tutto è collegato. Quindi, se pensi all’uomo che hai visto con Rick nel pilot, che aveva già tre settimane di apocalisse sulle spalle, e poi pensi all’uomo che ha perso la testa in “Clear” nella Stagione 3, devi creare una connessione tra i due, cercando di capire che non puoi interpretare il personaggio solo per come è al momento, ma soprattuto per quello che si porta dietro.

Quindi la cosa che ho dovuto fare nel finale della Stagione 5 era quella di assicurarmi che, nonostante il fatto che abbia subito un’altra trasformazione, lui è comunque l’uomo di “Clear”, anche se è cambiato, come, al tempo stesso, è anche lo stesso uomo che abbiamo visto nel primo episodio. Ovviamente lui è andato avanti. Quindi credo che questa sia la bellezza di questo tipo di interpretazione. Lui ha subito una trasformazione. E questa trasformazione è quello che gli spettatori scopriranno in questa Stagione 6.

Morgan cosa capisce ad Alexandria?

Da una parte Morgan capisce che riconnettersi con Rick sarà davvero difficile, e infatti in gran parte della Stagione 6 vedremo i due cercare di ritrovare un legame. Per me, una delle altre cose importanti di Morgan è che sin dall’inizio lui ha sempre fatto parte di un gruppo formato al massimo da due persone. All’inizio erano lui e suo figlio, e ovviamente come i fan dello show sanno, tra la Stagione 3 e la Stagione 6, lui ha passato gran parte del tempo da solo. Questa è la prima volta che fa davvero parte di un gruppo.

Tutte le cose che il gruppo ha passato, le ha passate anche Morgan. Per esempio lui non sa ancora se riuscirà a stare bene in questo posto. Dopo aver passato di momenti molto bui da cui è uscito combattendo, ora non è sicuro se questa situazione, lo stare in mezzo ad un gruppo di persone, potrebbe essere una cosa positiva per lui o se lo potrebbe far impazzire di nuovo.

Alcuni personaggi sono noti per le loro armi, come Daryl per esempio ha la sua balestra, Morgan ha il suo bastone. Come ti sembra avere un bastone come arma?

Amo il mio bastone. Nessuno me lo porterà mai via. Dovranno passare sul mio cadavere per averlo. Mi piace, ed è un’arma fantastica da saper usare. Una delle cose che amo maggiormente del mio lavoro è la possibilità di imparare nuove cose, e poter maneggiare un bastone in quel modo è per me una sfida, ma soprattutto un interesse, ed inoltre mi tiene molto vicino al mio personaggio. E si, è un’arma, ma direi che è l’arma più passiva dello show,e questo è sia interessante che intenzionale.

Morgan avrebbe dovuto uccidere i due ragazzi che fanno parte dei Wolves? Lui ha avuto l’opportunità, ma non l’ha fatto, e ora sembra che i due porteranno guai. Avrebbe dovuto ucciderli, Lennie?

Non spetta a me decidere. Il fatto importante ora è che lui non l’ha fatto, e quindi dovremo affrontare le conseguenze di questa non azione, se ci saranno delle conseguenze ovviamente.

 

Fonte

Related posts

Revenge | Una nuova stagione dai ritmi più soft

Sunny_Blue

Lucifer | L’infante del miracolo

Stella

Game Of Thrones | Il creatore dei linguaggi spiega perché i White Walkers non parlano

thisperfecttime

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv