Image default
Recensioni The Vampire Diaries

The Vampire Diaries | Recensione 7×12 – Postcards From The Edge

Vorrei potervi dare buone notizie per iniziare questa recensione ma purtroppo ancora non ci è concesso di sapere cosa sia realmente successo ad Elena. Eh no, il tormento deve continuare, non solo per noi ma soprattutto per Damon.

tumblr_o2fsfpqgZO1r85s84o1_250È successo proprio quello che temevo, un passo indietro di ventordici stagioni per tornare al vecchio Salvatore arrabbiato col mondo, autodistruttivo e convinto di non meritare nulla nella vita tranne che dolore e disperazione. Per l’ennesima volta, a costo di risultare ripetitiva, vorrei dire che Damon non è una persona migliore perché ha avuto Elena al suo fianco: è diventato una persona migliore grazie al percorso fatto in questi sette anni, di cui sicuramente Elena è stata una parte fondamentale, ma anche e soprattutto abbracciando i suoi tormenti ed imparando a convivere con tutti i traumi della sua esistenza. Al momento è distrutto ed è del tutto comprensibile (sono rimasta scossa anche io e a me Elena non piaceva nemmeno); oltre ad affrontare se stesso, sente la pressione di dover rispondere delle sue azioni anche di fronte ai suoi amici. Il dolore ci sta tutto, ma perché si deve sempre ritornare sui propri passi e fargli ripetere le stesse frasi all’infinito sul fatto che rovina sempre tutto ciò che ama e quindi non merita di essere amato a sua volta? Perché allontanare tutti, di nuovo? Un circolo vizioso senza fine.

tumblr_o2gr4eSzFr1u890uho1_400Inaspettata è stata invece la reazione di Stefan. A dir la verità non sapevo esattamente cosa aspettarmi, ma sicuramente non che scaricasse tutta la colpa su Julian. Fa di tutto per proteggere il fratello da questa spirale autodistruttiva, resta al suo fianco e la rabbia mostrata nel momento in cui Damon confessa ciò che ha fatto mi è sembrata abbastanza naturale, in fondo sappiamo tutti che Elena ha avuto un’importanza immensa anche per lui e scoprire di averla persa per sempre deve essere stato altrettanto difficile. Sorprendentemente però non rinnega il fratello, ma individua la causa di tutto in Julian, anche (forse soprattutto?) delle sue sofferenze personali, per ciò che ha fatto a Valerie e al suo bambino mai nato. La scena della morte di Julian mi è piaciuta: un uomo che si è sempre circondato di sottoposti e di una finta famiglia per sentirsi grande e potente, morto nell’ombra eppure sotto gli occhi di tanta gente. Quando si dice il contrappasso…

tumblr_o25kph7VvB1rqvglwo1_500 tumblr_o25kph7VvB1rqvglwo2_500 tumblr_o25kph7VvB1rqvglwo3_500

Dall’altra parte Stefan e Valerie sono impegnati anche sul fronte Caroline. La sua gravidanza stava procedendo fin troppo bene, ammettiamolo, e questa complicazione è arrivata giusto a mettere un po’ di pepe: a quanto pare (e mi chiedo: ma veramente quante possibilità c’erano?) entrambe le gemelle sono delle assorbi-poteri, proprio come gli Eretici ed il buon vecchio zio Kay, ed ora si stanno nutrendo del sangue magico da vampiro di Care portandola ad essiccarsi. Da segnalare in questo frangente il momento che ha visto a confronto le due ragazze: come ha detto la cara Blondie, avrebbero tutti i motivi del mondo per schierarsi l’una contro l’altra ed invece Valerie dimostra una grande umanità e gentilezza nei confronti dell’unico ostacolo che si frappone fra lei e l’amore della sua vita. Ben fatto Val, mi eri mancata!

tumblr_o2gpk1nwgA1u19ykio3_r1_500 tumblr_o2gpk1nwgA1u19ykio1_500

Su Matt poco da aggiungere, se non che, date le sue affermazioni nello scorso flashforward, sappiamo già che quella ragazza farà una brutta fine e che ciò che potrebbe accaderle sarà l’ennesima goccia che farà traboccare il vaso, spingendo Donovan a schierarsi dal lato oscuro.

tumblr_o2fuab0Q2U1v331f4o1_400 tumblr_o2fuab0Q2U1v331f4o2_400

E per la serie sono tornati proprio tutti, nell’ultima storyline rivediamo anche Enzo (molto volentieri) e Mary Louise (ecco lei un po’ meno). La cacciatrice è stata rintracciata e la squadra più strana del mondo, formata dalle nuove BFF Bonnie e Nora e dalla ex che nessuno vorrebbe avere come nemico MaryLou, parte per sventare la minaccia sul nascere, ma ciò che si trovano di fronte è una vecchietta che chiede biscotti legata in un letto di ospedale. La situazione puzza a chilometri di distanza, principalmente per due motivi: Nora ce lo conferma, ma era abbastanza ovvio che, se questa cacciatrice era stata “creata” con il compito di distruggere ogni vampiro sulla terra, la sua natura non poteva di certo essere mortale, quindi una vecchietta senza forza e senza spirito non può sicuramente essere la figura nell’ombra armata di arco e frecce che si è vista in un lontano flashforward; in secondo luogo, anche quando scopriamo che la vecchia signora è molto più arzilla di quanto si pensasse, vederla eliminata nel giro di due nano secondi da Enzo dovrebbe farci sospettare ancora di più.

tumblr_o2g2vxxaVF1rc3z3ro4_400 tumblr_o2g2vxxaVF1rc3z3ro3_400

Ed il vero cliffhanger di questo episodio è proprio il coinvolgimento di Enzo nella rinascita della cacciatrice. Innanzitutto, come ha fatto a liberarsi dalla trappola che Donovan gli aveva teso? E poi perché mandare quelle finte lettere marchiate solo per scoprire dove si trovasse la cacciatrice e rigenerare il suo corpo? Quali sono i loro trascorsi insieme? E solo per mia pure curiosità, avrà un senso logico la sua somiglianza con la Dobrev o era solo per farci sentire meno malinconici?

Vi lascio con questa sfilza di domande e con il promo della prossima settimana!

Related posts

Arrow 6×22 – Cosa dobbiamo aspettarci dal season finale? (Cornucopia di teorie)

Kingarthurswife

The Good Wife | Recensione 3×22 – The Dream Team

Salvo88

American Horror Story | Recensione 5×03 – Mommy

Julia

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv