The Vampire Diaries | Recensione 2×22 – As I Lay Dying

Più che un finale di stagione “As I Lay Dying” sembra più in inizio: se “The Sun Also Rises”, episodio che lo precede, rappresenta la chiusura di un ciclo con il compimento del sacrificio e la liberazione di Elena dallo scomodo ruolo di preda, questo episodio pone le basi per quello che avverrà in futuro. Mentre Elena (Nina Dobrev) e Jeremy (Steven R. McQueen) cercano di ritornare alla normalità dopo i lutti che li hanno colpiti, Stefan (Paul Wesley) si ritrova a combattere da solo per trovare la cura che salverà suo fratello Damon (Ian Somerhalder), morso da Tyler (Michael Trevino) mentre si stava trasformando in licantropo, da morte certa: il vampiro decide di rivolgersi a Klaus (Joseph Morgan) su consiglio delle streghe e di stringere un patto scellerato con l’uomo. Intanto lo sceriffo Liz Forbes (Marguerite MacIntyre) decide di passare all’azione e fa un blitz a casa Salvatore in cui libera accidentalmente un Damon delirante dai sotterranei in cui era stato rinchiuso dal fratello e, nel tentativo di ucciderlo nel pub dove viene condotto dai suoi amici, spara a Jeremy. Il ragazzo verrà fortunatamente salvato dall’intervento di Bonnie (Katerina Graham) e delle streghe, ma ad un prezzo che non ci è ancora dato conoscere bene. Come lui anche Damon avrà salva la vita grazie all’antidoto contro il morso di licantropo: il sangue di Klaus.

Questo episodio di chiusura, decisamente uno dei migliori di questa seconda stagione, sarebbe stato invece un perfetto inizio, ma è comprensibile il suo utilizzo come finale, poiché lascia aperte varie questioni e ne apre di nuove lasciando lo spettatore con il fiato sospeso e la voglia di continuare a seguire lo show alla sua ripresa. Deludente, ma è un parere personale, il momento Delena dell’episodio: dopo due stagioni ad aspettare un avvicinamento tra i due, un bacio così casto ed elargito con così poco sentimento, non è il massimo, ma è comprensibile e giustificabile se si pensa che la ragazza ha sempre professato il suo amore per Stefan. Staremo a vedere il lavoro che faranno gli autori per avvicinarli, complice forse il ritorno del lato animale e più spiccatamente vampiresco del più pacato dei fratelli Salvatore. Promettono interessanti sviluppi la nuova capacità di Jeremy di vedere i defunti (ma tutti o solo quelli a lui vicini?) e la (probabile) riconciliazione tra Caroline e sua madre, dato che, se la donna dovesse decidere di parteggiare per i nostri o almeno per la figlia, si metterebbe contro il Consiglio e potrebbe anche fungere da spia per Elena e gli altri per monitorarne le decisioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.