The Vampire Diaries | L’universo contro il Delena

delenadanceNell’episodio di The Vampire Diaries di giovedì 17 ottobre di The Vampire Diaries, Damon ed Elena si sono imbattuti in un nuovo ostacolo da superare nella loro relazione: stando a quanto detto da Qetsiyah (a.k.a. Tessa), l’universo ha creato, durante i secoli, numerose versioni di Stefan ed Elena, dei doppelganger, con l’unico scopo di trovarsi l’un l’altro ed innamorarsi. Tessa lo ha visto accadere ancora e ancora dall’Altro Lato e, dato che Damon ama Elena e Tessa ama Silas (la versione originaria di Stefan), loro due rappresentano semplicemente la complicazione che rende la storia interessante. Non hanno alcuna possibilità, non quando l’universo ha destinato Stefan ed Elena ad innamorarsi.

Ovviamente Damon ed Elena hanno dato prova che a loro non interessa quello che l’universo ha da dire su di loro: si sono ancora una volta dichiarati amore l’un l’altro e hanno definito Tessa “pazza”. Hanno condiviso un intenso momento Delena che ha fatto sperare i fans che, nonostante quello che è destinato a succedere, questi due folli possano farcela contro ogni previsione.

Ah, e Stefan ha perso la memoria.

Questo nuovo ostacolo potrebbe in realtà avere la forza di agitare le acque in cui naviga la ship Delena, dal momento che in un certo senso “resetta” Stefan.

Il promo dell’episodio di giovedì prossimo – intitolato For Whom The Bell Tolls – divulgato dalla CW sembra suggerire che vedere Stefan senza la memoria risvegli in Elena dei sentimenti Stelena assopiti. Potrebbe avere ragione Tessa? Si tratta dell’universo che usa la sua magia per rimettere insieme Stefan ed Elena?

E c’è nulla che Damon possa fare al riguardo? Sembra che adotterà misure drastiche per assicurarsi che non si verifichi il peggio.

Qui sotto potete vedere il promo di For Whom The Bell Tolls, in onda su CW giovedì 24 ottobre:


http://www.youtube.com/watch?v=gPDsa-9oArQ&hd=1

Fonte

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.