The Fosters | Callie e i fantasmi del suo passato

TERI POLO, MAIA MITCHELL
Povera Callie  (Maia Mitchell) , non ha un momento tranquillo in The Fosters. Ha iniziato il suo lavoro sul saggio di fotografia sperando di poter recuperare la fiducia per sentirsi al sicuro nella famiglia Adams-Fosters ma, inizialmente, ha ottenuto l’effetto opposto.

Nel documentare le sette case in cui ha vissuto durante la sua vita, una delle prime fermate è alla casa Olmstead, dove anni prima era stata violentata dal suo fratellastro Liam (Brandon W. Jones). Lì ha un incontro intenso con la madre di Liam che la metterà su di un percorso diverso per il resto di questa stagione. Mitchell ci ha raccontato che l’esperienza di Callie in quel momento le ha fatto capire la sua “necessità di ripercorrere in modo molto intimo” le varie case in cui ha vissuto, per poter avere finalmente quella tanto agognata chiusura con il passato.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.