Image default
The Following

The Following | Nico Tortorella parla della sete di sangue di Jacob

505_nico_640Sebbene abbia amato la svolta inaspettata e terrificante dello scorso episodio di The Following, quello che ha cementato la mia adorazione per il thriller di Kevin Williamson sono stati Emma, Jacob e Paul e la loro “cosa a tre”.

Scoprite cosa succederà insieme a noi e a Nico Tortorella.

ETonline: Abbiamo un visto un lato emotivo inaspettato di Jacob con sua madre. Pensi che si sentisse ferito in quel momento?

Nico Tortorella: Sì, era decisamente a pezzi. Ma quel momento con sua madre diciamo che mostra chi sia davvero Jacob. Il copione era così bello e il modo in cui tutti i pezzi sono stati ricomposti, e Paul.

ETonline: E’ stato dolorosamente poetico che la prima uccisione di Jacob fosse Paul. Cosa ne pensi?

Nico Tortorella: Quell’uccisione è così diversa da quelle che abbiamo visto nello show fino ad adesso perché era basata sull’amore. E’ stata una morte misericordiosa. Come avete visto, era in debito con Paul e per quanto terribile possa sembrare, è stata la morte più bella perché è venuta da un amore profondo.

ETonline: Nella setta di Joe Carroll, conta come morte per entrare a far parte del gruppo?

Nico Tortorella: In caso conta anche di più che non uccidere per divertimento perché è un assassinio più maturo. A questo punto Jacob ha del sangue sulle sue mani e niente lo fermerà.

ETonline: L’episodio è terminato con l’incontro tra Jacob ed Emma. Come si sente lui nei suoi confronti dopo tutto quello che è successo?

Nico Tortorella: Si sente tradito. Al 100%. Lei non gli ha detto niente di dove stava andando, cosa stava facendo e ha avuto molte opportunità per rispondere alle sue chiamate. Nel momento in cui ha trovato Joe, è come se si fosse dimenticata di noi perché Joe è al primo posto nel suo mondo. Adesso lui cerca vendetta.

ETonline: Mi stavo chiedendo perché Jacob fosse tornato visto che aveva la perfetta soluzione per uscirne. E’ tornato apposta per vendicarsi?

Nico Tortorella: Sento che lui ha finalmente capito che la sua missione è seguire Joe Carroll e completare il suo dovere. Adesso vede il quadro generale. Non è tornare indietro per distruggere Emma, è tornare indietro per diventare un uomo.

ETonline: Emma ha avuto dei problemi con Roderick. Com’è la relazione di Jacob con lui?

Nico Tortorella: Capisce perfettamente che Roderick è il braccio destro di Joe. Ma allo stesso tempo, sono due uomini con volontà forti che seguono Joe Carroll, quindi ci sarà della tensione.

ETonline: Cosa non vedi l’ora che i fans guardino ora che la prima stagione si avvia alla conclusione?

Nico Tortorella: La crescita di Jacob, che diventa un seguace e impara cosa significa scalare i ranghi in questo mondo. E ora che Jacob ha sangue sulle sue mani, ne vuole di più.

Fonte

Related posts

The Following | Recensione 2×12 – Betrayal

Alice_in_seriesland

Rilasciate le date di season finale e premiere primaverili per gli show targati Fox

Meta

The Following | Il produttore esecutivo Marcos Siega parla della stagione 3

Cecilia

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv