Image default
Recensioni Supernatural

Supernatural | Recensione 8×14 – Trial and Error

Continua la scia positiva di Supernatural iniziata con gli ultimi due episodi, infatti anche questa settimana lo show non delude ma riserva qualche apprezzatissima sorpresa.

Sembrava troppo semplice poter chiudere i cancelli dell’Inferno con solo l’aiuto di un incatesimo che Kevin il Profeta ha prontamente appena finito di tradurre ed interpretare dalla tavoletta contenente il Verbo di Dio. (Piccolo pronostico su Kevin non credo che sopravviverà alla stagione 8, in fondo abbiamo appena passato la metà e ha già avuto un piccolo infarto, oltre a tutti i demoni che gli danno la caccia…) Bisogna dimostrarsi degni di chiudere i cancelli (come se fermare un’Apocalisse e i Leviatani non avesse reso i due fratelli Winchester degni di qualsiasi cosa, oltre che di un posto in Paradiso), per poter fare ciò è necessario sottoporsi a tre prove, la prima delle quali consiste nell’uccidere un Mastino dell’Inferno e farsi li bagno nel suo sangue (bleah!). Dean e Sam discutono parecchio su chi dei due debba affrontare queste prove e come al suo solito il fratello maggiore fa di tutto per proteggere e garantire una vita felice all’unico superstite della sua famiglia. Ma le cose non vanno sempre come si è programmato e così per una serie di “errori”, il peso di questi test ricade tutto sulle spalle di Sam.

Il momento più dolce dell’episodio, secondo me, è stato all’inizio quando vediamo Dean mostrare orgoglioso la sua camera a Sam, camera ornata di armi (pistole, fucili e spade) e dei suoi vinili. Fa molta tenerezza vedere la cura che Dean mette nei dettagli, delle cose tirando anche fuori una vecchia foto di lui con sua madre.

Altra cosa positiva di questa puntata è che nonostante il loro inseguimento di un demone del crocevia per trovare uno dei Mastini e tutti i personaggi di contorno, la storia è completamente incentrata sui veri protagonisti dello show senza perdersi in dettagli che non interessano a nessuno. Ed anche il fatto di vederli lottare uno per la felicità dell’altro senza quel senso di oppressione e depressione che ha caratterizzato il loro rapporto fino a qualche settimana fa, ha sicuramente influito a ricordare ai fans perché in primo luogo si erano innamorati di questi due fratelli disposti a morire l’uno per l’altro. Hanno ripreso a combattere per un bene superiore (esattamente come facevano fino alla stagione 5) piuttosto che per costrizione perché volevano che tutto finisse, o per stanchezza delle continue battaglie e dei sacrifici.

Sicuramente dopo un’inizio di stagione molto filler e con pochissimi episodi rilevanti, Supernatural negli ultimi episodi sembra aver ritrovato il giusto ritmo per tornare ai vecchi fasti. Certo la strada è ancora lunga, soprattutto in vista di una conclusione che dovrebbe arrivare con la 10 stagione, stando ai contratti dei due protagonisti. Ma speriamo che questo trend positivo continui!

Vi lascio con uno sneak peek sull’episodio di domani, “Man’s Best Friend With Benefits” molto divertente.


http://youtu.be/xB-DmcwLmDM

Related posts

Grey’s Anatomy 14×05 – Shonda, ma cosa mi combini?

Claw

American Horror Story | Recensione 4×08 – Blood Bath

barricadeuse

Supergirl | Recensione 2×07 – The Darkest Place

WalkeRita

2 comments

Prince
Luca87 19 Febbraio 2013 at 12:06

Per la prima volta, nelle ultime stagioni, si è acceso un minimo di interesse in me. Non mi succedeva dal fantastico finale della stagione 5. Sono curioso, ora, di sapere come proseguirà questa storia delle prove e in che modo influirà nel rapporto tra i fratelli.

Reply
Sarella
Sarella 20 Febbraio 2013 at 10:31

Concordo pienamente con Luca…la serie si è ripresa alla grande dopo la pausa invernale, tornando ad appassionare e a proporre una storyline che ha un suo senso (finalmente)!!

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv