Image default
Rubriche & Esclusive Speed Date

Speed Date #3 | Sheldon Cooper, Barney Stinson, Jon Snow, Felicity Smoak, Kate Beckett, Peggy Carter

Bentornati al vostro appuntamento settimanale con gli Speed Date di TA, in cui sei personaggi da serie tv diverse si incontreranno per la prima volta.

I nove appuntamenti saranno divisi in tre turni da tre appuntamenti ciascuno, ogni turno interrotto dal suono di una campanella. Lady Violet, grazie ancora per essere tornata a suonarla per noi!

Senza ulteriori indugi, gli ospiti di questa settimana sono:

Sheldon Cooper

Barney Stinson

Jon Snow

Felicity Smoak

Kate Beckett

Peggy Carter

Diamo inizio alle danze!

1° TURNO.

Felicity: Ehi.

Sheldon: Ciao. Non stringiamoci le mani, non so dove sono state e non ho davvero bisogno di ricordare il tuo nome.

Felicity: Questo sì che era scortese.

Sheldon: Ah, non è nulla di personale… è solo che sono qui perché il mio coinquilino mi ha detto di averci incontrato la Madre dei Draghi. Anche se, effettivamente non sei il mio tipo, quindi in un certo senso è personale.

Felicity: Di nuovo, davvero maleducato. Perché mai?

Sheldon: Ah è solo che posso notare che ti tingi i capelli biondi, posso dedurre che come Penny indossi gli occhiali solo quando vuoi passare per più intelligente?

Felicty: Ehi, io sono intelligente! Mi sono laureata all’MIT.

Sheldon: Ah, cervello taglia Wolowitz.

Felicity: Eh?

Sheldon: Ah, già giusto, non conosci Wolowitz. Ti spiego. Wolowitz è un ingegnere aerospaziale con l’abitudine di portare dolcevita e fare battute vagamente sessiste e/o razziste. Questo ti dovrebbe chiarire il mio tono di scherno e superiorità di prima. A meno che non ti serva il mio aiuto per capire qualcuna delle parole da me dette.

Felicity: No, grazie. Era tutto abbastanza chiaro.

Sheldon: Ma guardati, buon per te!


Barney: Ehilà.

Kate: Salve.

Barney: Sai, questa è la mia ultima sera sulla Terra, sono un astronauta della NASA e domani parto per lo spazio, non so se mai farò ritorno.

Kate: Davvero? Un astronauta?

Barney: È esatto. Tutta la mia famiglia è morta e vorrei solo avere qualcuno che mi facesse sentire al sicuro e amato stanotte.

Kate: Lo sai che sono un poliziotto, vero? Praticamente il mio lavoro è sapere quando mi stanno raccontando cazzate.

Barney

Kate: E vuoi sapere cos’altro c’è di positivo nel mio lavoro? La pistola.

Barney: È stato un piacere conoscerti.


Jon: Salve.

Peggy: Salve. Non sembri molto felice.

Jon: Mi spiace, milady. È solo che non so cosa ci faccio qui. Ho perso una persona a cui tenevo recentemente e tutti questi “appuntamenti” sembrano…

Peggy: Inutili?

Jon: Esatto.

Peggy: So come ti senti.

Jon: Ma, infondo, eravamo spacciati dall’inizio. Due fazioni opposte della stessa guerra.

Peggy: Mi dispiace per te, Romeo.

Jon: Chi è Romeo?

Peggy: Solo il protagonista di una delle più grandi storie d’amore mai scritte.

Jon: Come finisce?

Peggy: Muoiono entrambi.

Jon: In effetti, suona familiare.


2° TURNO.

Barney: Salve.

Peggy: Ciao.

Barney: Mi piace il tuo completo.

Peggy: Oh, grazie. Come va?

Barney: La mia fidanzata mi ha lasciato sull’altare e ho davvero bisogno di qualcuno che mi sia vicino, capisci? È un momento così difficile…

Peggy:

Forse dovrei presentarmi. Agente Peggy Carter.

Barney: Non è possibile.

Peggy: Vuoi sapere qual è la parte migliore del mio lavoro?

Barney: Ho come la sensazione che sia la pistola.

Peggy: Esattamente.

Barney


Felicity: Bel mantello.

Jon: Grazie.

Felicity: Continuo a dire a Oliver che avrebbe bisogno di un mantello, è così di impatto, nulla grida “supereroe” quanto un mantello. Non sei d’accordo?

Jon: Io…

Felicity: Voglio dire, Oliver tecnicamente non è un supereroe, è più un vigilante, quindi forse ha senso che non porti un mantello. Senza contare che risulterebbe scomodo in un combattimento. Tu lo trovi scomodo?

Jon: Io…

Felicity: Oh scusami, sto monopolizzando la conversazione. Da dove vieni?

Jon: Io…

Felicity: Deve essere un posto freddo visto il mantello…

Jon: …ed eccoci di nuovo al mantello…

Felicity: …anche se potrebbe essere solo una cosa da supereroe…

Jon: Io…

Felicity: Quindi quale delle due: supereroe o posto freddo?

Jon: Giuro che se non fossi già morto, mi ucciderei da solo.


Kate: Salve.

Sheldon: …

Kate: Ehi.

Sheldon: Ma quello è Jon Snow?

Kate: Chi?

Sheldon:

Quello che sta parlando con Wolowitz versione Bionda.

Kate: Eh?

Sheldon: Sono un suo grande fan, sai, forse questi appuntamenti non saranno un totale fiasco.

Kate: Oh, beh, grazie tante.

Sheldon. Grazie? Ma tu non hai nessun merito. Wow, certo che qui è pieno di persone che credono che tutto giri intorno a loro.

Kate: Ma perché non sono andata al cinema?


3° TURNO.

Kate: Ciao.

Jon: Salve. Io sono Jon Snow.

Kate: Oh, il famoso Jon Snow!

Jon: Famoso?

Kate: Aspetta due secondi.

Sheldon: Jon? Jon Snow?

Jon: Sì?

Sheldon: Oh, mio Dio! Sono un grande fan!

Jon: Grazie?

Sheldon: E se posso dire… la tua morte! Così piena di pathos, inaspettata. Meraviglioso!

Jon: Meraviglioso? Io sono morto. Per mano di quelli che consideravo i miei fratelli. E tu pensi che sia meraviglioso? Ma tu guarda questo!


Felicity: Ciao.

Barney: Ciao… sono un cowboy e voglio portarti a fare un giro sul mio cavallo y-ah…

Felicity: Un cowboy decisamente depresso.

Barney: Questa è la parte in cui mi dici che hai una pistola.

Felicity: Io non una pistola.

Barney: Davvero?

Felicity: Davvero, e neanche il mio ragazzo. Ma è particolarmente bravo con arco e frecce…

Barney:


Sheldon: Agente Peggy Carter.

Peggy: Tu sai chi sono?

Sheldon:

È moderatamente emozionante conoscerti. Voglio dire, non sei la Madre dei Draghi, e visto che Jon Snow è un pallone gonfiato, penso di potermi accontentare.

Peggy: Sono onorata.

Sheldon: Dovresti. Vedi, perché mi importa così poco di te, posso tranquillamente godermi la tua compagnia. È proprio vero che non bisognerebbe mai incontrare i propri idoli. Chissà cosa potrei scoprire! Hulk non è verde, ma di un innocuo rosa cipria? Aquaman è idrofobo? Adesso mi dirai che Captain America era un idiota e magari pure russo.
Peggy: Preferirei non parlare di Steve.

Sheldon: Giusto… perché lo hai perso quando si è schiantato nell’Artico per salvare New York?

Peggy: Già.

Sheldon: Sto davvero diventando bravo in queste cose.

Peggy: Si vede.

Sheldon: Quello era… sarcasmo?

Peggy: Sì, sì, era sarcasmo.

Sheldon: Due su due. Stasera vado alla grande!

E anche per questa settimana è tutto! Grazie per essere stati con noi!

Related posts

Serial Style | Red Carpet Recap Oscar Edition

almostviola

Game of Thrones…o Meme of Thrones? – La stagione finale

The Lady and the Band

Quotes of the Week #75

ChelseaH

6 comments

Syl
Syl 21 Ottobre 2015 at 16:35

Ahhhh ma se mi metti Caterina bella (Kate Beckett) non posso fare altro che correre nella pagina e leggere solo i suoi interventi 😀 😀
Con calma rileggerò dall’inizio.

Reply
Celia
Celia 21 Ottobre 2015 at 20:25

Ahahahah poveretta, non le è andata troppo bene! 😀

Reply
WalkeRita 21 Ottobre 2015 at 19:03

Io sto morendo dalle risate!!!!! Ormai sono follemente innamorata di questa rubrica!!! Gli incontri migliori sono stati quelli di Barney con tutte e 3 le ragazze!!!! ahahahahahha piangevo!! E anche se non conosco la serie, devo dire che anche quelli di Jon Snow sono stati fantastici!!! MITICA

Reply
Celia
Celia 21 Ottobre 2015 at 20:27

Non so come ringraziarti Rita 😀 Speriamo che la rubrica continui a piacerti!

Reply
Ca7 21 Ottobre 2015 at 19:07

No, vabbè…Sheldon e Barney sono stati il TOP ahahahahahah

Reply
Celia
Celia 21 Ottobre 2015 at 20:28

ahahahah grazie mille! Mi fa piacere che ti sia divertita 😀

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv