Scream | Il killer parla del finale sconvolgente

scream-recap-featured

Dopo una coinvolgente stagione formata da omicidi, confusione e false piste, il finale di Scream, andato in onda questo martedì, ha svelato che il complice di Piper non è altro che…Kieran Wilcox!

TVLine ha parlato con Amadeus Serafini riguardo la grande rivelazione del suo personaggio, il suo futuro a Lakewood e la misteriosa telefonata che ha ricevuto alla fine dell’episodio. (Era Brandon James?!)

TVLINE | Iniziamo con la domanda che devo assolutamente farti: Quando hai scoperto che Kieran era il killer?

L’ho scoperto alla lettura del finale insieme a tutto il resto del cast. Ho recitato in tutta la stagione pensando di essere il personaggio eroico – e non è andata esattamente così. È stato piuttosto sconvolgente.

TVLINE | In realtà tu hai passato due stagioni pensandolo. Cosa ne pensi col senno di poi?

Kieran era più che altro una falsa pista nella Stagione 1, visto che non era il killer. Quindi, c’è stato un margine al suo fattore creepy. Lui è riuscito a cavarsela. Io stavo recitando in modo molto genuino, ma nella prima stagione, c’è stato un momento in cui ho pensato di poter essere il killer – ma poi la situazione è cambiata. Da quel momento in poi, ho deciso di attenermi alle parole dello script e a non dare nulla per scontato.

TVLINE | Secondo gli showrunners, Kieran era l’altro killer dal primo giorno.

Sono stati bravi a non far trapelare niente. Se lo avessi scoperto, non so cosa avrei fatto, ma la mia speranza è che non l’avrei rivelato…detto ciò, sto guardando in internet e sembra esserci un buon mix di opinioni. Le persone non sanno davvero cosa pensare.

TVLINE | Parlando di teorie, chi credi ci fosse dall’altra parte del telefono alla fine dell’ultimo episodio?

Se fosse Brandon James, sarebbe davvero raccapricciante. Noi non l’abbiamo ancora visto da adulto. Io sono dell’idea che sia qualcuno che dice di essere Brandon James. Potrebbe essere in entrambi i modi. Onestamente, non ho idea di come potrebbe andare.

TVLINE | Tu non hai mai interpretato un carcerato prima d’ora. Come è stato per te indossare la tuta arancione?

No, non l’ho mai fatto… In realtà è davvero comodo come abbigliamento. Tu ci salti dentro e chiudi la cerniera. È un pezzo unico! … Ma è stato davvero interessante girare quelle scene in prigione, anche se sono state molto brevi.

TVLINE | Noi abbiamo potuto vedere solo un frammento del “vero” Kieran. Qual è stata la tua ispirazione per quella scena?

Credo che volessi separare questo killer dai killers che abbiamo visto nei film di Scream. Non volevo fosse Billy Loomis 2.0. e non volevo neanche che fosse Crazy Stu. Volevo che fosse una cosa a parte. E, onestamente, non c’è stato tantissimo tempo che mi permettesse di fare delle ricerche e di vedere tutti i film. Quindi ho imparato la mia parte di script e ho lavorato con i miei colleghi. Ho visto alcune parti dei film, tra cui Primal Fear. …E in questa rivelazione, ci sono tutte queste nuove informazioni sui suoi problemi con il padre. Questo è tutto materiale nuovo che ho dovuto incorporare con quello che conoscevo.

TVLINE | Ora che sai che Kieran ha ucciso – o almeno ha aiutato ad uccidere – tutte queste persone, quale uccisione ti ha disturbato di più?

Credo quella di Zoe. Non me l’aspettavo. Sospettavo di Noah, anche se lui avrebbe dovuto essere un complice. Quindi il fatto che sia stato Kieran, e che è stata sua la decisione di ucciderla semplicemente per aver avuto problemi con Noah è davvero una forzatura. Lui non si stava trattenendo. Lui era pronto ad uccidere un mucchio di persone. … E l’addetto notturno dell’hotel! Quello è stato un omicidio davvero raccapricciante – i ripetitivi colpi con il cavatappi al collo. Abbiamo girato il finale quando questo episodio è andato in onda, e l’ho visto e mi ha sconvolto. Ho pensato, “Wow, quello sono io!”

Cosa ne pensate del finale? Site rimasti sconvolti dalla grande rivelazione di Kieran?

 

Fonte

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.