Scandal | Come sarà la nuova Mellie?

TONY GOLDWYN, BELLAMY YOUNG

La quarta stagione di Scandal ci ha mostrato “Smelly Mellie”, cosa ci porterà la quinta stagione? “Una Mellie emancipata”, ha detto Bellamy Young a TVGuide.com. “La senatrice Mellie. La solitaria Mellie. Ragazzi, le serve un amico!”.

Questa non è un’esagerazione dopo che Lizzie Bear (Portia de Rossi) ha dato Mellie in pasto a Fitz (Tony Goldwyn), fornendo a Rowan (Joe Morton), i nomi dei membri della giuria del B613, che li ha portati alla morte. Come conseguenza, Fitz ha cacciato Mellie, insieme a Cyrus (Jeff Perry), fuori dalla Casa Bianca, per poter stare alla luce del sole con Olivia (Kerry Washington), subito dopo che Mellie è diventata senatrice. “Povera Mellie. Non aveva nemmeno idea di quello che aveva fatto”, ha detto la Young. “Fitz era solo alla ricerca di un pretesto. E’ come un datore di lavoro che non sopporta più un dipendente e basta uno starnuto e lo caccia via. Mellie sa bene che, appena esce dalla Casa Bianca, Fitz è già al telefono con Liv”.

La quinta stagione (in onda da giovedì) ripartirà appena dopo quella chiamata e troverà Mellie in quello che la Young chiama: Momento di paralisi. Non è molto diverso dall’inizio della scorsa stagione, quando la First Lady stava annegando di dolore dopo la morte del figlio, ma la Young anticipa che uscirà preso da quella situazione. (Sfortunatamente, questo significa che non ci saranno né pollo fritto, né vestaglie). “Non penso che possa permettersi il lusso di indulgere nei suoi dolori, come ha fatto all’inizio della quarta stagione. Penso che quel tipo di purificazione, quel punto più basso mai raggiunto, l’abbia cambiata mentalmente”.
“Sta cercando di capire quali siano le sue opzioni e chi siano i suoi alleati. Ha una chiara idea di chi sono i suoi nemici”, continua la Young. “Sta cercando di decidere quale sarà la sua mossa successiva, perché le è stato tolto tutto da sotto i piedi in un attimo. E’un inizio di stagione più sobrio per Mellie. Capisce quanto è sola. Non vedo l’ora di vederla muovere i primi passi, anche perché ne ha parla da così tanto tempo. Sono momenti terrificanti. Lei è a pezzi, ci vorrà un attimo prima che possa rimettersi in sesto”.

Anche quando lo farà, Fitz non smetterà di metterla alla prova. Come visto nel promo, le manda le carte per il divorzio. “E con somma gioia, vorrei dire”, ha commentato la Young con una risata. Non è un segreto che Mellie abbia sempre voluto ottenere il meglio dal suo matrimonio di facciata. E’ stata dalla parte di Fitz tutti quegli anni mentre diventava presidente, e hanno l’accordo che lui l’avrebbe aiutata a raggiungere i suoi scopi dentro all’ufficio ovale.

“Vuole rimanere sposata per la sua campagna? Penso che possa andare in entrambi i modi. E’ decisamente una delle fondamenta del partito repubblicano quello di essere sposati e avere una famiglia. Se ti candidi come donna single, o genitore single, molte persone non si sentiranno rappresentate. Deve anche decidere chi è dalla sua parte, sempre che ci sia qualcuno”.

Una riposta ovvia potrebbe essere Cyrus. “Lei e Cyrus sono una coppia formidabile, ma non si sono mai fidati l’uno dell’altra. Potrebbe essere una grande partnership o derivarne un qualcosa di disastroso!”. Ma, forse questa ricerca di un sistema di supporto porterà a un momento di chiarezza e di autonomia per la (ex?) first lady ora diventata senatrice.

“Deve capire con chi può allearsi, chi è abbastanza creativo da lavorare con lei, ma credo si accorga che ha solo se stessa. Quello che ha imparato nella sua vita adulta è stato solo sostenere Fitz. Ora ha il suo percorso politico davanti, come senatrice. Non sarà facile”.
Ma quando le cose si fanno dure, sa come mettersi in moto. “Mellie non partecipa agli Alcolisti Anonimi, quindi Drunk Mellie potrebbe tornare!”.

Scandal andrà in onda giovedì su ABC. Qui sotto un montaggio di Drunk Mellie per rivivere insieme tutti quei momenti.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.