Revenge | Recensione 4×20 – Burn

Il mio primo pensiero dopo aver guardato l’episodio è stato: se Victoria Grayson è davvero morta, io sono Emily Thorne. Avanti ragazzi, non potevo crederci, sarebbe stato da dilettanti crederci, come quando un personaggio viene rapito e viene messo in cella con un altro prigioniero dalla storia straziante, non puoi avere dubbi sul fatto che quel prigioniero sia a capo di tutta la baracca! Ci sono delle costanti nelle serie tv, piccoli trucchi che abbiamo imparato nel corso degli anni, e se la Grayson Manor è davvero distrutta ormai, R.I.P. splendida reggia sulla spiaggia, ero pronta a scommettere che Victoria Grayson se la rideva ancora da qualche parte non molto lontana da lì pregustando quelle che senza dubbio saranno le conseguenze che Amanda Clarke si ritroverà a pagare. E invece, con mie enorme sorpresa, sembra arrivare la conferma, dalle parole di Madeleine Stowe in persona, della destabilizzante dipartita di sua maestà Queen Victoria. L’unico vero cuore che in realtà però si è fermato in questo episodio è il mio che, oramai arrivata a una certa età, non posso più soffrire ancora così tanto per quei due idioti che portano il nome di Amanda Clarke & Jack Porter, farò la stessa fine di Sammy mentre cerco disperatamente di portare insieme queste due anime gemelle, Nolan preparati, sei il prossimo. Ma cominciamo da capo e analizziamo cosa è successo in questo episodio mentre ne mancano soltanto 3 al gran finale, probabilmente l’ultimo per questa serie incredibile.

Per questa recensione, vorrei cominciare parlandovi della storyline che mi è piaciuta meno, della serie “Togliamocelo dai piedi subito così posso passare a storie più interessanti”, e nonostante tutto non posso non riferirmi a Victoria e al suo team Revenge con cui occasionalmente riporta in scena le Charlie’s Angels, Margaux & Louise, Emily fin dall’inizio aveva Nolan & Jack, come può Victoria pretendere di vincere questa guerra se si circonda di miss French e miss Flag? Ma purtroppo il peggio a cui potevamo assistere è arrivato e se Margaux e Louise si sfidano a duello per quale figlia deve essere la prediletta di mama Vicky, Victoria che secondo me inizia ad odiarle entrambe, a volte sembra quasi isolarsi dalla realtà e dalle voci che le riempiono la testa per rifugiarsi nella sua mente machiavellica in cui probabilmente il suo ultimo piano cominciava a prendere sempre di più forma, l’unica figlia che questa donna avrebbe meritato è Mona Vanderwaal e non lo dico a caso! Scossa, impaurita, debole, ossessionata, Victoria indossa una delle sue tante maschere e dà vita a una delle sue migliori interpretazioni e non posso non pensare e credere che ogni suo piccolo gesto, ogni sua parola fosse in realtà un dettaglio da mettere a punto di un piano di cui solo nei prossimi episodi vedremo il quadro completo. In questa fase di preparazione quindi Victoria viene misteriosamente aggredita in un parcheggio sotterraneo e ovviamente è colpa di Emily, la pen drive viene rubata ed è colpa di Emily, beh si, questa volta è effettivamente colpa di Emily ma anche qui sono pronta a giocare tutti i miei soldi sull’opzione che su quella chiavetta ci fosse al massimo la prima stagione di Everwood, il tutto mentre Louise cerca di incastrare Nolan (bitch please!) e Margaux accompagna l’amata mamma a fare commissioni, tra cui quella di riprendere, in un vicolo buio e malfamato … il suo tanto amato trono, WHAAAT?

tumblr_nn3u3v2mEf1r2dwfoo3_250 tumblr_nn3u3v2mEf1r2dwfoo4_250 tumblr_nn3u3v2mEf1r2dwfoo2_250 tumblr_nn3u3v2mEf1r2dwfoo1_250 tumblr_nn4ng5jxUw1qk7scno2_250 tumblr_nn4ng5jxUw1qk7scno1_250

Ma nel tanto atteso finale, mentre Margaux e Louise accettano finalmente di fare squadra per il bene della mammina, Victoria si prepara a “mettere fine” a questa guerra in modi che non ci è ancora dato conoscere ma in cui tutto lascia pensare che l’ultima Grayson abbia scelto di uscire di scena in grande stile, portando via con sé la sua adorata dimora e lasciando un segno indelebile del suo passaggio. E la prima cosa che certamente ha portato via ad Amanda con questo gesto è la sua casa.

tumblr_nn369azXf61s664seo2_500 tumblr_nn369azXf61s664seo3_500 tumblr_nn369azXf61s664seo4_500 tumblr_nn369azXf61s664seo1_500 tumblr_nn369azXf61s664seo5_500

A dir la verità ragazzi, io non so neanche cosa scrivere a riguardo perché purtroppo non ho “vissuto” la scena come avrei voluto in quanto ero fermamente convinta che la straordinaria esplosione della maestosa ex dimora Grayson fosse solo un’altra mossa geniale sulla scacchiera di Victoria quindi non ho avuto modo di guardare quel momento con occhi diversi, con l’emozione e la sorpresa che meritava. Onestamente però, anche adesso, a mente lucida non so cosa pensare di questa scelta: da una parte non riesco davvero a capirla, qualunque cosa si dica io non credo che Victoria abbia sempre avuto questo desiderio di morte, anzi, ciò che più l’avvicinava ad Emily era il suo essere una sopravvissuta, la sua forza nell’andare sempre avanti, nel rialzarsi con stile dopo ogni caduta; dall’altra parte però c’è la famosa frase di Confucio alla base di Revenge e forse Victoria ha davvero accettato di scavare due tombe prima di intraprendere il suo ultimo viaggio di vendetta. Ad ogni modo, Rest In Peace Queen Victoria Grayson.

Occupiamoci di Emily ora … di Amanda volevo dire, oddio, si, sarà complicato! In realtà, se anche all’inizio di questo episodio le identità tornano ufficialmente ad essere quelle di partenza, io credo sinceramente che la nostra Amanda continuerà a cambiare nome a seconda della persona che si troverà davanti e se con Jack e David lei ha la possibilità di tornare ad essere una Clarke, con Nolan Ross sarà sempre la gelida e spietata Emily Thorne. Ma proprio con Nolan così gelida forse non lo è più. Spinto dalla sua nuova fiamma a non nascondersi, Nolan prova ad affrontare la sua Ems cercando di risolvere i loro problemi che adesso assumono le fattezze di una bomba ad orologeria. Ancora una volta Nolan prova ad aprire il suo cuore cercando di spiegare ad Emily il motivo per cui quei files rappresentassero per lui un eterno ricordo del periodo che li aveva uniti e li aveva resi partner e di fronte alla sua emotiva fragilità, Emily non può fare a meno di dirgli tutto ciò che ho sempre saputo: quello che li unisce non è più solo una partnership e non lo è da tempo ormai, e anche se la sua maschera è ormai caduta, ci sarà sempre un “Emily & Nolan”, ma soprattutto, qualsiasi sia il suo nome, lei ci sarà sempre per Nolan perché per quanto non sappia dimostrarlo, non esiste niente di più importante della sua famiglia e Nolan Ross è la sua famiglia.

tumblr_nn3bz7QmWm1r9tynio5_250 tumblr_nn3bz7QmWm1r9tynio3_250 tumblr_nn3ti5rE5E1qcju3uo1_250 tumblr_nn3ti5rE5E1qcju3uo2_250 tumblr_nn3ti5rE5E1qcju3uo3_250 tumblr_nn3ti5rE5E1qcju3uo4_250

E proprio a dimostrazione delle sue parole, Emily per la prima volta chiede a Nolan la possibilità di mettere fine da sola a questa guerra labirintica per proteggerlo, per salvaguardare il suo futuro, per assicurarsi che almeno lui abbia qualcuno da cui tornare a casa a fine giornata. E per quanto Louise ci abbia provato a rovinare tutto, il bell’assistente sociale potrebbe davvero dimostrarsi la vera possibilità per il nostro cupcake Nolan di essere felice.

tumblr_nn3vmySwfk1qblnf0o5_r1_250 tumblr_nn3vmySwfk1qblnf0o6_r1_250

 

Rinvigorito dalla sua rinata amicizia con Emily, Nolan ritorna ad occupare il ruolo che gli spetta dal pilot, quello di Jemily shipper #1 e in quanto capitano di questa nave che non riesce mai davvero a salpare, Nolan si ritrova a fare i conti con un compito i cui livelli di difficoltà raggiungono proporzioni epiche: portare Jack & Emily ad accettare e ad ammettere i loro rispettivi sentimenti, possibilmente nello stesso momento. Da una parte c’è il mio Jack Porter, un uomo che ha vissuto troppe tragedie nella sua vita e le porte chiuse in faccia dalla ragazza che ama cominciano a fare troppo male adesso. Al cimitero Emily gli aveva detto che questa volta era davvero finita, recuperata la pen drive, avrebbe chiuso la sua epopea e mentre glielo diceva secondo me gli chiedeva di aspettarla, un’ultima volta.

tumblr_nn3m56BkIQ1qcju3uo2_250 tumblr_nn3m56BkIQ1qcju3uo3_250

Ma Jack è stanco di aspettare, di soffrire, di vederla troppo presa da un altro uomo o da un’altra vendetta che inevitabilmente arriverà e adesso, per chissà quale miracolo, Jack ha nuovamente una famiglia e intende viverla e proteggerla prima che gli facciano fuori anche questa. Così Jack sceglie, sceglie qualcosa che ama e di cui è sicuro al posto di un sogno che forse non si realizzerà mai, sceglie di andare via con sua madre e Carl, dicendo addio a Nolan che cerca di convincerlo a dare ad Amanda un’altra possibilità, ma per Jack è troppo da sopportare, è troppo sentire Nolan che parla di amore, è troppo rischiare di aprirsi ancora una volta per ricevere niente in cambio, è troppo amare qualcuno così tanto e credere di essere corrisposto.
E allora tocca ad Amanda adesso. Nolan corre da lei perché vorrebbe solo vedere i suoi due migliori amici finalmente felici e sa che potrebbero esserlo soltanto insieme.

tumblr_nn3m56BkIQ1qcju3uo4_250 tumblr_nn3m56BkIQ1qcju3uo1_250

Nolan chiede ad Amanda di essere coraggiosa un’ultima volta e di farlo per sé stessa, per quello che prova da sempre, le chiede di essere ciò che Jack merita e in quel momento lei lo dice: I DON’T DESERVE HIM. Questa frase per me racchiude 4 anni, o forse ne racchiude 20, quegli anni in cui Jack l’ha aspettata, quegli anni in cui lei è tornata e non riusciva neanche a sostenere il suo sguardo, non riusciva neanche a parlargli perché mentire a Jack non le piaceva, perché per lui era disposta a lasciare tutto e questo la terrorizzava. “I don’t deserve him” e quindi ecco Fauxamanda, ecco Margaux, ecco tutte quelle volte in cui l’ha lasciato andare perché credeva che lui sarebbe stato meglio senza di lei. Ma adesso, nonostante tutto, Amanda non può più nascondersi, deve scegliere, e in un attimo di speranza, Amanda sceglie Jack, sceglie la verità dei suoi sentimenti e non quella maschera così facile da indossare con un Ben qualunque. Amanda corre contro il tempo per raggiungere Jack ma ormai è troppo tardi, per la seconda volta è troppo tardi e quella speranza si trasforma in un nuovo dolore, in una nuova consapevolezza di non essere destinata ad un lieto fine, com’è pronto a ricordarle un fantasma del suo passato.

tumblr_nn3qyejD3J1qa9gb8o1_250 tumblr_nn3qyejD3J1qa9gb8o2_250 tumblr_nn3qyejD3J1qa9gb8o3_r1_250 tumblr_nn3qyejD3J1qa9gb8o4_250 tumblr_nn3qyejD3J1qa9gb8o5_250 tumblr_nn3qyejD3J1qa9gb8o6_r1_250 tumblr_nn3qyejD3J1qa9gb8o7_r1_250 tumblr_nn3qyejD3J1qa9gb8o8_250 tumblr_nn3qyejD3J1qa9gb8o9_250 tumblr_nn3qyejD3J1qa9gb8o10_250

p.s. Vorrei solo smentire una voce che circola in questi giorni: io NON ho pianto in posizione fetale per 3 ore dopo aver visto queste scene e dopo NON mi sono rialzata lamentandomi per tutta la giornata di quanto io odi Jack & Emily e di quanto avrei voluto vedere Arrow al posto di Revenge e shippare Olicity, NON L’HO FATTO!

Infine c’è David Clarke che proprio nel momento in cui è tornato ad essere il padre che abbiamo sempre amato, rischia ora di perdere nuovamente sua figlia per colpa di una malattia. Pur di non distruggere quel briciolo di speranza che era rinato in Amanda, David fa quello che ogni padre dovrebbe fare, mette sua figlia al primo posto, la protegge da quella verità che può essere rimandata pur di non rovinare la sua possibilità di essere serena. David sceglie di tacere sulle sue condizioni di salute ma nonostante tutto non è solo in questa ennesima battaglia perché la meravigliosa Stevie Grayson è disposta a combattere al suo fianco, come voleva fare agli albori di tutta questa storia. David & Stevie BFF!

In un episodio le cui conseguenze si mostreranno completamente e apertamente solo nell’ormai prossimo finale, Revenge attua una mossa coraggiosa, forse la più estrema dall’inizio della serie, e soltanto fra tre episodi potremo davvero renderci conto se ne è valsa la pena oppure no. Stay Tuned!

3 comments
  1. Ci hai fatto preoccupare WalkeRita.Stavamo ormai per contattare quelli di Chi l’ha visto!Io avevo il sospetto che ti fossi imbarcata fingendoti hostess sul volo che ha preso Jack!
    Quoto ogni singola parola della tua recensione.Questa puntata ruota tutta ai due big events e quindi a parte la bionda e la rossa e il loro disagissimo zerbinaggio per contendersi il favore di queen victoria,voglio sviscerare il mio pensiero sulle due scene clou

    1)Nolan VS Ems ovvero il momento catartico
    nolan for president!Sei il guru dei jemily e nostro santo protettore.Nolan per questo cazziatone a ems in nome del jemily ti ho adorato:sarei già pronta a tirarmi su la maglietta per te,ma capisco che saresti un po’ impermeabile quindi mi astengo.però ti ringrazio per aver scosso il cuore di emily.Hai detto quello che noi andavamo predicando da anni.Come disse il Sommo Poeta Galeotto fu Nolan e chi lo scritturò
    e le facce di emily quando le dice che jack lo ama o se lei sa cosa vuole???aaaaaaaah spettacolo puro..finalmente il muro sta crollando,quello che veramente prova sta venendo a galla
    Il problema è lei(ma va?)perchè non pensa di meritarlo.Jack e Emily hanno sempre pensato di essere irrangiungibili l’uno per l’altro..lui perchè vedeva lei con aiden,immersa nella sua vendetta e distaccata da lui.lei a sua volta perchè lo vedeva soffrire e voleva proteggerlo sentendosi la causa di questo dolore.
    Ma in realtà nessuno dei due era irrangiungibile…erano solo davanti agli occhi dell’altro ma a volte questo è difficile vederlo
    e infine ben.Dovrei essere dispiaciuta per lui….ma non è questo il giorno!
    Ben:”But you deserve me?
    Me*irony…oh it’s not.It’s painful.
    Ben:Do you want this to work or not?
    Me *nope!
    Poi che jack non risponda al tel e che ems arrivi in ritardo ahimè me lo aspettavo:in revenge non può essere tutto così rosa e fiori…ma oggi sono ottimista come se paolo fox avesse dato 5 stelle al mio segno e quindi vedo cmq un grandissimo passo in avanti al raggiungimento del tanto agognato jemily

    2)The Queen V-ultimo atto
    ma può veramente vic essersi fatta saltare in aria come un minicicciolo vestita da jessica rabbit?La queen degli hamptons dopo aver superato scandali,perdite di miliardi,amanti trituzzati con le eliche di un elicottero come un passato di verdure con il minipimer,sia crollata così?Revenge con la sua morte è ufficialmente finito,sarò cruda,però io sono in fase di negazione:per me non è morta.Chiamate gli autori che qualche soluzione per la resurrezione si trova.Io ancora non me ne capacito,negherò la sua morte fino all’ultima puntata e oltre.Perchè con Victoria si è persa la seconda colonna su cui poggiava revenge oltre a emily
    e poi l’assalto al parcheggio?chi è stato?perchè non credo sia opera di emily(non è il suo stile a meno che alla fine scopriamo che tutto revenge è stato un sogno di emily chiusa in una clinica psichiatrica) e quindi chi è stato?Io credo cortney love.a proposito dov’è finita? piña colada in qualche bar ubriaca?probabilmente questi non sono dettagli ma fatti importanti per il finale.Non credo che Victoria non abbia in serbo sorprese anche dopo la sua dipartita.

    mason potrebbe essere un pericolo?e considerando che siamo alle ultime puntate non potrebbe esserlo anche topo gigio?
    Cmq ormai ci siamo,l’era del jemily è alle porte,ci manca poco e ce l’abbiamo fatta…..Ah.Fermi un momento.Questo è revenge.Dov’è la fregatura?perchè la fregatura c’è sempre….Non importa per adesso,non vedo l’ora di vedere la prossima puntata sperando di trovare qualche risposta alle mie domande

  2. Allora io oggi non posso ridere perchè mi fale ogni arto del corpo quando rido (motivo del ritardo nella recensione) quindi capiscimi quando ti dico che ho sofferto mentre leggevo il tuo commento!! ahahahahahahhahaha grazie per avermi aspettato comunque!! <3 L'idea della copertura da hostess sul volo di Jack non è male ma forse preferivo essere pilota per fingere un guasto all'aereo e aspettare l'arrivo di Emily! Il Jemily sarà pure alla porte ma la fregatura è che le porte sono VICINE!!!! Alla fine Emily avrà avuto più episodi come compagna di Ben che di Jack!! Però li amiamo comunque, che possiamo farci, vedi anche Nolan come si è ridotto a shippare Jemily!! xD Come ho detto, la scelta di far morire Victoria ancora non la capisco del tutto, potrebbe avere un suo perchè profondo o potrebbe essere stata una cavolata, non ci resta che aspettare e vedere, così come per le sorti di Courtney Love, dell'aggressore misterioso e di Mason che mi è simpatico quanto Ben, Aiden e Daniel sommati! A questo punto pretendo anche il ritorno di Kara e non se ne parla più! E se fosse stata Kara ad aggredire Vic? Ti lascio con questa ipotesi! Kiss!

    1. Io sono abbastanza convinta che ci sia courtney love dietro all’aggressione a vic:lei si inserirebbe così nella trama invece di accarezzare solo carrozzerie in autosaloni e l’aggressione stessa sarebbe parte di un piano per incastrare emily..non so,queste sono le mie congetture.
      Concordo sul fatto che purtroppo per vedere qualcosa muoversi sul fronte jemily abbiamo dovuto aspettare le ultime puntate..e se pure succedesse il miracolo,potremmo vederli insieme per 2/3 puntate massimo.Ma ormai la prendo con filosofia..e con filosofia intendo “francia o spagna purchè se magna” a questo punto XD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.