Revenge | Recensione 4×14 – Kindred

Revengers, la giornata era cominciata così bene! L’ultimo episodio prima della seconda pausa era promettente, interessante, dolce e sereno per una volta, una singola e irripetibile volta, tutto sembrava mettersi per il meglio, ogni cosa sembrava sulla strada giusta per occupare il posto che le spetta nell’ordine cosmico, quindi, miei cari scrittori … PERCHÉ DOVETE ROVINARE TUTTO NEGLI ULTIMI SECONDI? Proviamo a calmarci e ragionare lucidamente sull’episodio … anche se preferirei andare a bere con Nolan & Louise, la mia unica vera soddisfazione quest’oggi!

 

Per tutta la durata dell’episodio ho provato una sensazione di graziosa calma, ci stavano un paio di awwww, vedere Emily felice e sorridente mi ha quasi fatto credere di aver sbagliato show e di essermi sintonizzata su Everwood, osservare Victoria che torna alle origini e si riprende il suo posto in società con uno stile evergreen è stato un meraviglioso guilty pleasure mentre Nolan & Louise erano due adorabili e stravaganti sposini novelli impegnati in quello che probabilmente sarebbe l’unico matrimonio nella storia dell’umanità a raggiungere un’assoluta e perfetta realizzazione. Il mio problema più grande in questa puntata era quello di starmene seduta comoda ad osservare Emily & Nolan che con tutta la loro grazia distruggevano la mamma di Louise con una facilità tale che la scena aveva “Bitch, Please” scritto in ogni dove. Ma no, proprio come un qualsiasi abitante degli Hamptons che orbiti attorno ad Emily Thorne, la mia felicità non può durare in eterno e se non comincio ad imprecare in gallifreyano antico come mi succedeva soltanto ai tempi di Aiden, gli scrittori non si ritengono soddisfatti.

tumblr_nirconIEfe1rmydryo2_540

Andiamo con ordine: Emily Thorne. Questo nome è diventato ormai un marchio registrato, una sorta di icona nel mondo aristocratico degli Hamptons, un sinonimo di ricchezza, classe ed eleganza ma la verità è che quel nome ha una storia ben diversa da quella che si osserva dalla vetrina dell’alta società, una storia che, potrà sembrare strano a questo punto della situazione, non tutti conoscono, una storia che sembra essere arrivata al capolinea. Tutti noi ci siamo chiesti cosa sarebbe successo nel momento in cui Emily avrebbe portato a termine la sua missione, se sarebbe salita su un podio durante una conferenza stampa affermando “I’m Emily Thorne” in stile Tony Stark o Alexandra Udinov o se sarebbe partita per un’isola talmente deserta che l’unico nome di cui avrebbe avuto bisogno doveva essere quello del barman. Sta di fatto che David Clarke sperava davvero di poter realizzare la prima opzione e nel suo primo momento di pura serenità e felicità al fianco di sua figlia, mentre sceglievano la cravatta più adatta da indossare al ricevimento di Nolan, le propone quasi ingenuamente di tornare ad essere Amanda Clarke, di provare ad essere felice come quando aveva nove anni, l’ultima volta che erano stati insieme. Questo gesto mette Emily di fronte ad un quesito che non aveva ancora avuto il tempo di realizzare: chi è davvero ma soprattutto chi vuole essere?

tumblr_nirc6oIu6L1rt41zxo1_500

La risposta forse non era poi così difficile da accettare perché guardandosi indietro, Emily si rende conto di non poter più essere Amanda Clarke e soprattutto di non volerlo ma allo stesso modo non vuole neanche continuare ad essere la stessa Emily Thorne che abbiamo conosciuto finora, cercando quindi di essere felice con un nome che d’ora in avanti potrebbe colorarsi di normalità. Al fianco di Nolan e tra le braccia di suo padre, Emily si sente finalmente libera di guardarsi intorno e vivere la sua quotidianità senza razionalizzare ogni secondo e accettando anche di mettersi in gioco seguendo l’istinto.

tumblr_nis6ciA0UV1r9tynio1_250 tumblr_nis6ciA0UV1r9tynio2_250 tumblr_nirowvQK771s664seo4_250 tumblr_nirowvQK771s664seo3_250 tumblr_nirowvQK771s664seo2_250 tumblr_nirowvQK771s664seo1_250

Stesso percorso sta compiendo anche la sua perfetta nemesi Victoria Grayson, decisa a riprendersi il suo trono in quella società che da sempre è il suo regno indiscusso. Ma come ogni regina spodestata che si ricordi, è pressoché impossibile ripartire dallo stesso punto che in cui ci si è fermati e ancora più difficile è recuperare la fiducia e il rispetto dei sudditi soprattutto quando troppi punti deboli sono stati mostrati. La verità però è che Victoria Grayson non è mai diventata regina, semplicemente lo è sempre stata e dopo quello che ha vissuto, non permetterà a nessuno di sottrarle ancora qualcosa a cui tiene, tantomeno alla nuova arrivata Natalie Walsh. E per favore, squillo di trombe, tappeto rosso e standing ovation per la divina Gina Torres.

tumblr_niset1Tt3e1rmydryo1_250

Natalie Walsh è un personaggio che sembra essere arrivata negli Hamptons con l’unico scopo di compiere una scalata sociale e di rasentare il fondo della pazienza di Victoria Grayson ma quello che Natalie ignora è una legge fondamentale della guerra, una legge che probabilmente dovrebbe conoscere anche Margaux, ossia che non dovresti andare contro un nemico se non hai la certezza di poterlo sconfiggere e se il nemico in questione è Victoria, la decisione più saggia sarebbe quella di evitare accuratamente di incrociare la sua strada. La ritrovata matrona dell’alta società intende riaffermare il suo potere avviando una fondazione a scopo benefico intitolata alla memoria di Daniel Grayson ma anche grazie al carisma e al fascino di Natalie Walsh, le donne tutte d’un pezzo dell’aristocrazia newyorkese non sembrano disposte ad assecondare il volere di Victoria, almeno finché il vento non cambia ancora. Ma se c’è una cosa su cui possiamo contare è la volubilità di questo vento, soprattutto di fronte a tutti i segreti più scandalosi che Victoria ha conservato negli anni e di cui adesso raccoglie i frutti sotto forma di consensi.

tumblr_nis5g68jLm1r9tynio1_250 tumblr_nis5g68jLm1r9tynio4_250 tumblr_nis5g68jLm1r9tynio2_250 tumblr_nis5g68jLm1r9tynio6_250 tumblr_nis5g68jLm1r9tynio3_250 tumblr_nis5g68jLm1r9tynio5_250 tumblr_nis5g68jLm1r9tynio7_250 tumblr_nis5g68jLm1r9tynio8_250

E mentre lo fa, impartisce alla novellina una prima importante lezione. Ciò che segue però è una strana telefonata che nega a Victoria la sua meritata soddisfazione, annunciandole una morte in famiglia … AGAIN?

Il matrimonio di Nolan & Red inizia nel migliore dei modi … beh, se non contiamo la suocera psicopatica, il marito gay e la moglie probabile assassina ma sorvoliamo su questo aspetto perché in fin dei conti Emily è tornata, il ricevimento è in preparazione ma soprattutto Louise brilla di luce propria facendo qualcosa che negli Hamptons è rara come una stella cometa: racconta tutta la verità a Nolan.

tumblr_nis81muqUY1u2dqtyo1_250 tumblr_nis81muqUY1u2dqtyo2_250

Pur di alleggerire quindi il senso di colpa e il dubbio paralizzante che inizia ad impossessarsi della mente di sua moglie, Nolan si rivolge all’unica vera esperta di traumi infantili, ancora una volta Emily, praticamente ormai angelo custode della coppia.

tumblr_nirokiowKe1u2dqtyo2_500 tumblr_nirokiowKe1u2dqtyo3_500

Con una tecnica imparata in Giappone (ADORO il “gioco” del coltello!), Emily prova a sbloccare i ricordi di Louise per permetterle di ricordare il momento in cui suo padre cadde dalle scale ma purtroppo tutto ciò che la nostra povera Red riesce a richiamare alla mente sono soltanto sprazzi di quel giorno che non l’aiutano affatto in quanto sembrano confermare le parole di sua madre e il rapporto del detective che indagò sul caso. E se Louise inizia quindi a credere di dover davvero essere rinchiusa al Claremont, Emily & Nolan non si arrendono (e quando mai!) e se Nolan Ross dà il meglio di sé per scoprire la verità e trovare il vero rapporto della polizia, Emily Thorne fa quello che sa fare meglio, indossare una maschera e andare a recuperare Louise aiutandola a ricordare per davvero quanto accaduto a suo padre, ennesima vittima della cattiveria di sua madre.

tumblr_nisw8c1aZm1rkwn0bo1_500 tumblr_nisw8c1aZm1rkwn0bo2_500

Nolan, Louise ed Emily formano un triangolo di amicizie sinceramente perfetto ed emozionante perché Emily si è fidata tanto di Nolan da accettare di andare oltre l’apparenza di Louise vedendola con i suoi occhi mentre Louise per la prima volta comincia a rendersi conto di poter davvero vivere la sua vita contando su due amici veri e tagliando fuori i rami marci del suo albero genealogico, sua madre e suo fratello Lyman, tanto inetto da seguire come un burattino le direttive di sua madre, tutto per continuare a ricevere i finanziamenti per la sua campagna politica.

 

tumblr_nisv285EIX1rkwn0bo2_250 L’aspetto più amaro dell’episodio riguarda il mio amore Jack Porter, forse un po’ troppo nervoso, forse ancora traumatizzato per la piega che la sua vita ha preso negli ultimi quattro anni ma il problema maggiore sta nel non aver mai affrontato davvero gli ultimi eventi, mettendo in pausa ogni reazione e ogni risposta emotiva per fare spazio all’adrenalina che gli serviva per salvare Emily. Ma adesso che il peggio è passato, Jack si ritrova in una situazione in cui tutti lo inneggiano ad eroe mentre lui continua a sentirsi come un bugiardo omicida che mostra agli altri soltanto l’aspetto migliore di sé. Devo ammettere che non ho apprezzato affatto il momento con Emily, una scena che mi ha ricordato tanto l’inizio della terza stagione in cui Jack diffondeva veleno ogni qualvolta che la vedeva. Per la prima volta dopo tanto tempo infatti Emily si stava interessando ai problemi e alle difficoltà che Jack stava affrontando, anche se forse nel modo sbagliato visto che ha avuto bisogno di Ben per rendersi conto che il bravo ragazzo della porta accanto si stava trasformando in Norman Bates, e la risposta ad un interessamento non così spontaneo non è certamente quella ideale né quella che si aspetta una shipper Jemily che si strugge per questi due dal pilot. Jack è inacidito, sospettoso, burbero, tutto il contrario del tipo di uomo che è sempre stato e sconta questo suo nervosismo su un’Emily che purtroppo sembra non riuscire più a capirlo o semplicemente ad ascoltarlo. Miracolo dei miracoli però almeno uno dei due Clarke riesce a far sorridere Jack e a permettergli di esprimersi e di ammettere tutti quei dubbi che adesso gli lacerano la mente e il cuore. La conclusione di questa storyline purtroppo l’avevo già vista arrivare e se di coerenza vogliamo parlare, non mi aspettavo altro da un uomo come Jack che capisce di non poter far convivere la lealtà ad Emily con la giustizia intesa in senso tradizionale e per quanto l’abbia trattata con sufficienza, quando si tratta di scegliere tra le due cose, Jack sceglie sempre Emily, lasciando il posto in polizia e ricordandosi magari le sue origini, dietro un semplice bancone di un bar. La lealtà di Jack però non conosce confini e non è riservata esclusivamente ad Emily ma quando va da Ben per spiegargli la sua decisione in quanto partner, si ritrova a dover assistere all’ennesima scena in cui questa lealtà viene ripagata nel peggiore dei modi.

tumblr_niro3m1I6b1s664seo2_500 tumblr_niro3m1I6b1s664seo1_500

E infine c’è ancora la solita Margaux che sta cercando in tutti i modi di ricongiungersi con il suo amato DannyBoy e per quanto mi riguarda vorrei che succedesse presto, erano una coppia perfetta, meritano di stare insieme. Nonostante infatti i continui avvisi e consigli di mamma Victoria, Margaux vuole davvero andare a disturbare il can che dorme e per farlo si è munita del vecchio scagnozzo di papà di Pascal, pace all’anima sua. Il problema è che Emily sta cominciando a spazientirsi (poi non dite che è colpa sua) e in un primo faccia a faccia con la francesina, la avverte di giocare nel suo cortile senza rompere i doppi infiniti a lei e a suo padre, in caso contrario semplicemente la distruggerebbe con tutte le prove incriminanti che ha su Pascal e sul suo passato ben poco onesto. Margaux però è decisa a continuare sulla sua strada che la porterà molto probabilmente a schiantarsi contro un muro di cemento ma prima di questo delizioso momento, la ragazza ha intenzione di fare un po’ di danni e ovviamente non sia mai detto che Jack ne resta fuori. Margaux si trova infatti di fronte a un bivio, un dilemma: continuare sulla sua strada e distruggere Emily Thorne ma anche chi le sta intorno, Jack in primis, o mettere da parte il suo deisderio di vendetta e salvaguardare una persona che ha amato e che conosce tanto da sapere che non merita l’ennesimo colpo di frusta. Purtroppo credo davvero che Margaux non si fermerà andando incontro a tutto quello che adesso si merita.

In definitiva dunque Ben & Margaux mi hanno rovinato un episodio piacevolissimo, lasciandomi dunque per un mese intero con delle immagini da incubo piuttosto vivide nella mia mente (Ben & Emily … ewwwwwww) ma per il prossimo episodio c’è già un promo, c’è già IL PROMO, c’è la promessa di qualcosa di bello, qualcosa di perfetto! Jack scende davvero in campo adesso per quel momento che aspetto da quattro anni!

 

NOLANISMO DELLA SETTIMANA

I would say it’s a pleasure but my mother taught me not to lie

14 comments
  1. Victoria vs Natalie, la regina detronizzata contro la pretendente al trono degli Hamptons, è stato il momento più bello della puntata!

    Jack non l’ho proprio capito; sì uccidere una persona è traumatizzante, il problema è che Jack ha scelto un lavoro dove queste cose possono accadere, cioè quello del poliziotto! poi se sei negli Hamptons…che te lo dico a fa?? ^-^
    poi ha dalla sua che primo Kate era una bitch-e non proprio un’agente dell’FBI dato che era una talpa-e secondo gli aveva puntato la pistola addosso e stava per ucciderlo!
    quindi ho trovato un po’ “scarso” il suo motivo di licenziarsi a mio avviso, anzi a maggior ragione se davvero vuoi che non ci sia più corruzione resta, fai il tuo lavoro no?

    la migliore frase di Nolan è rivolta a Louise: ying del mio yang!!! awww che teneri! ^.^

    ciao sempre fantastica! :* P.S. e lasciamo pure che Margaux si schianti contro questo muro, no?? ihihihihihihihih

    1. Sai cara, io credo che Jack all’inizio abbia razionalizzato quello che ha fatto e poi lo ha messo da parte perché c’erano questioni più importanti di cui occuparsi. Una volta che la situazione si è risolta, tutte le conseguenze di quello che aveva fatto gli sono cadute nuovamente addosso e quello che gli pesa di più secondo me non è troppo l’aver ucciso Kate quanto aver agito in modo “criminale” mentre la sua decisione di entrare in polizia era stata dettata proprio dal desiderio di evitare queste situazioni. Secondo me, lasciando, è stato molto coerente perché lui non poteva essere un poliziotto e poi partecipare alle “missioni” di Emily e il fatto che abbia lasciato il lavoro è stata secondo me una scelta importante che sta a significare che alla fine lui per Emily ci sarà sempre! Anche se l’ha trattata male! (certo anche lei però gli fa visita una volta all’anno!)

  2. Bella recensione!
    Victoria che tenta di tornare alle “origini” mi piace molto! E ha anche una nuova sfidante, secondo me Natalie (almeno questa è l’impressione che ho avuto all’inizio durante il primo incontro) sa chi è Victoria e cosa la aspetta ma tra il sentito dire e la realtà poi ne passa.. Però sarà interessante vederle scontrarsi. E’ veramente un ritorno al passato e un po’ mi mancava questo suo lato da vera Queen!
    Riguardo Emily, come te avevo dei sospetti su cosa potesse accadere, devo dire che speravo non finisse così, di solito è un po’ più sospettosa verso il prossimo invece qui dopo che lui l’ha aiutata cambia idea un po’troppo velocemente secondo me. Poi c’è la puntualità da orologio svizzero di Jack e la frittata è fatta..
    Su Morgaux solo una cosa: secondo me Emily era indecisa tra riderle in faccia e dirle “SERIOUSLY?”.. Per me adesso sta passando dal farmi ridere a farmi un po’ pena. L’unica cosa spero che Victoria non torni sui suoi passi, ma credo di no dato che per ora il suo percorso sembra abbastanza definito..

    1. Grazie mille innanzitutto!!! No, far tornare Victoria in tutta questa storia sarebbe la mossa più sbagliata dell’intera serie, più della terza stagione!! Margaux mi sta infastidendo parecchio nella sua stupidità perchè gli stupidi possono dare problemi!

  3. TRATTENETEMI!VI PREGO TRATTENETEMI!
    sembro Carlo Mazzone in Brescia Atalanta 3-3
    No ragazzi non si può,gli ultimi due minuti della puntata..non si può.Tra l’altro per completare l’opera,il promo “dai che ci siamo,dai che ce la fa”…puntata in onda l’8 marzo…LIBERATE IL KRAKEN!!!
    Ma manco avessero la sessione esami a febbraio.8 marzo,festa della donna:NO mimose,SI’ spogliarello di jack

    Ma andiamo per gradi così mi sbollisco un po’..
    sono contenta del ritorno di queen victoria.Crudele e cinica al punto giusto.Il pranzo con le amiche/suddite/milf/cougar sembrava la fiera del botox(a-d-o-r-o).Per non parlare della scena della poltrona(e qui serve la gif),dove vic sembrava gollum…il mio tesssssoroooo. E’ questa la Vic che vogliamo.Drin drin…chi è morto adesso?

    Ora passiamo a ems.Vedo emily in azione e fa talmente tante cose che sembra Barbie.invece che Barbie cavallerizza,abbiamo Emily psichiatra a recuperare Louise,Emily psicoterapeuta con la tecnica giapponese col coltello, Emily miliardaria(sarebbe come Barbie divorziata).Quello che manca è Emily Porter…non credo che sia un caso che emily abbia detto che non c’è più amanda clark in lei e il fatto che non si sia accorta che jack abbia dei problemi.La scena con lui(ritorno alle scorse stagioni come hai sottolineato)è sintomo di questo:capisco jack,si è sempre messo da parte,si è tenuto dentro i suoi problemi per aiutare emily e ora che sembra tutto finito e i problemi sono ancora lì è difficile riuscire a parlare con lei.
    Margaux…panico e paura proprio.Devo dire che però non mi è dispiaciuta quando ha parlato con jack(che ha dimostrato qui tutta la sua dolcezza).Margaux adesso si trova un po’ nella condizione di emily..cercare di vendicarsi col pericolo di coivolgere e danneggiare altre persone innocenti..ad esempio jack.Sarà interessante sapere cosa deciderà di fare.P.s sono morta quando ho visto sulla sua scrivania il teschio di swarovski…a-d-o-r-o!
    Concordo su Louise&Nolan e famiglia bella..Lou Lou mi è più simpatica da quando non è più pazza.Tra l’altro la tecnica giapponese la voglio anche io se serve per ricordarsi gli argomenti degli esami!Cmq la mammina è stata fatta fuori in tempo record,come record è stato il ritardo della sposa che ha fatto avanti indietro dal manicomio…tempo stimato due ere glaciali e 3 lustri

    E poi c’era lei….Maria,la bionda wedding planner, aka WalkeRita che cercava di rimorchiare Jack proponendogli un lavoro come barista…ti abbiamo beccata! 😉 XD

    E or incomincian le dolenti note..gli ultimi due minuti della puntata.Io ancora sembro Mazzone,ve lo dico.Quello che temevo è successo.Che dire?sopporteremo anche questo.Non sono troppo ottimista che Emily torni tra le braccia di Jack presto(ehi autori,prima del 2000emai please).Spero solo che serva per aprire la questione Jemily,trascurata impunemente dagli autori da troppo tempo.

    Non cosa effettivamente farà e dirà jack e come reagirà ems nella prossima puntata(non vorrei che il promo sviasse un po’) però quello che dovete fare nell’attesa è guardare il promo con sottofondo musicale “a thousand years” di christina perri..magari così riusciamo ad arrivare all’8 marzo in fretta

    1. Io ti adoro!! xD Ebbene si, mi hai beccata, ero proprio io quella lì!! Se Emily non apprezza, io apprezzo taaaantissimo!! Ad ogni modo prima Aldo Giovanni e Giacomo, ora il calcio, ci hanno separate alla nascita?? Yin del mio Yang! L’8 Marzo diventerà una data mitologica, verrà scritta nei libri di storia … “andate a pagina 88 ragazzi, oggi affronteremo l’epopea dei Jemily …” e il fatto che tu abbia nominato A Thousand Years” mi dà i brividi, l’ho ascoltata ieri pensando a loro!! Avanti io voglio Emily Porter, mi manca solo lei per finire la collezione!! Te la butto lì per capire se siamo sulla stessa lunghezza … e se Natalie fosse soltanto l’ennesima copertura di Anna Espinoza??? 😛 Comunque ho deciso che l’ultimo minuto di questo episodio non esiste!

      1. eh di Alias credo di aver visto poco più che una stagione..però concordo.prossima guest star sarà jennifer garner 😉

        Sono d’accordo per lo yin e yang,sono se io faccio lo yin,che è nero e quindi sfina!

  4. L’immagine di Ben ed Emily insieme temo sarà un trauma da cui io ed i miei poveri occhi non ci riprenderemo molto facilmente! Capisco il bisogno di miss Thorne di darsi, dopo lungo tempo, ad un po’ di sana attività sessuale, ma la scelta doveva proprio cadere su quell’essere insignificante? Avrei preferito mille volte che abbordasse uno sconosciuto in un bar, per quanto mi riguarda, avrebbe avuto comunque più attrattive rispetto a quel pupazzo di gomma che è Ben.
    Inoltre, e a parlare sarà pure il mio amore incondizionato per lui, ma chi se ne frega, ho trovato Emily davvero pessima con Jack. Cioè, ma ci rendiamo conto che se non fosse stato per Ben nemmeno avrebbe saputo che ha dei problemi? Quello a dichiararsi, la prossima puntata, non dovrebbe essere Jack, ma Emily, lui le ha dimostrato in talmente tante occasioni cosa prova per lei, che mi pare assurdo che debba essere ancora una volta lui a fare il primo passo. Considerato poi che ho ben pochi dubbi sul fatto che, in risposta, riceverà l’ennesimo due di picche da miss Thorne, sono pronta a “sacrificarmi” e a farmi carico di consolare Jack.
    Unica consolazione di questa puntata sono stati Louise e Nolan, ammettiamolo ci sono matrimoni peggio assortiti del loro che durano anni, quindi perché loro due non potrebbero essere felici insieme?
    Altro tasto dolente è Margaux (quanto la vedrei bene con Ben!), davvero sta seriamente pensando di far diventare il povero Jack una “vittima collaterale” della sua vendetta contro Emily. Cioè cavoli, stiamo parlando di Jack, l’uomo che l’ha portata in palmo di mano per tutta la loro relazione, il solo che ha speso belle parole sulla morte da eroe di Daniel, l’unico a rassicurarla dicendole che sarà un’ottima madre, non ho parole!

    Ps: se come afferma SaraVodcah, dietro la tizia che ha provato ad abbordare Jack ci sei davvero tu WalkeRita, ti ricordo che abbiamo un accordo per un’equa divisione semestrale!
    Un’ultima cosa, non ho avuto modo di risponderti prima, ma ti ringrazio per il pass VIP per l’eventuale party nella tua recensione, sono pronta ad ubriacarmi e a festeggiare!

    1. ADORO il modo in cui vedi Jack!!!! Non sono una pazza allora quando dico che Emily sta trattando meglio Victoria che Jack!!! So che potrei non essere oggettiva però guardiamo in faccia alla realtà, lui per lei c’è SEMPRE, lei non lo considera proprio!! E quando lo fa lo allontana in malo modo (scena al distretto dopo la morte di Daniel)! è normale poi che in un momento in cui a lui girano, la tratta male! Spero solo che Emily risponda nel modo adeguato perchè io non ho dubbi che lei lo ami da sempre, deve solo rimettere i sensi al posto giusto!

  5. Sei una brutta persona, mi fai vedere dei promo in cui mi illudi e poi scopro che Emily sta inciuciando con quel coso?????? Vivrò fino a marzo nel terrore della risposta di Emily alla dichiarazione di Jack. Sorry, it’s too late. WHAAAAAAAAT? -_____-

    1. NON ME NE PARLARE!!! Questo succede quando anch’io guardo il promo prima dell’episodio!! Mi ha distrutto il finale!!! Però voglio avere speranza, alla fine se proprio vogliamo darle il beneficio del dubbio, è dall’inizio della terza stagione che lei è convinta di non avere più chance con Jack!

  6. E’ tutta colpa di Jack infatti, che nella 3×01 dopo quel bacio atomico l’ha rifiutata!!! Comunque se ne sono dati solo 2 ma, per me, sono i due baci più passionali e autentici della serie, con tutto il rispetto per il morto Aiden xD

    1. Santo cielo a chi lo dici!!! 2 baci in cui lei era più sè stessa di quanto lo sia mai stata con Aiden, mi dispiace ma è innegabile! E tutte le volte che lei è tornata da Aiden era perchè con Jack aveva in qualche modo “chiuso”!! Soprattutto nella terza stagione quando prima lo vede mentre bacia Margaux e poi va da Aiden! Daniel non lo conto nemmeno, alla base di tutto il massimo che poteva esserci era una lontana simpatia!

      1. Ma sì, diciamocelo: quella che baciava Aiden era Emily, quella che ha baciato Jack era Amanda! Con lui è sempre stato tutto più VERO! Detto questo, il finale di questa puntata mi ha letteralmente fatta INFURIARE!! Gli autori mi stanno cominciando a dare i nervi, pur di non farla stare con Jack se le stanno inventando tutte! E a dirlo non è una shipper Jemily ma semplicemente una spettatrice che ha seguito una storia con un certo filo logico a livello sentimentale in cui Ems che salta addosso a Ben c’entra come i cavoli a merenda xD
        Per il resto non posso che essere d’accordo con te su tutto: Nolan è a mani basse il mio personaggio preferito della serie e all’inizio ero super-sospettosa di Louise e del suo avvicinarsi a lui…ora invece li trovo così adorabili 🙂
        E apprezzo anche il ridare un po’ di vigore alla figura di Victoria facendola tornare al ruolo di Queen V, dandole anche una degna figura con cui scontrarsi… E per quanto riguarda la telefonata, io sospetto il troll, ovvero un morto random (tipo zio di quarto grado mai visto prima): l’unica rimasta in vita al momento dei 4 Grayson è Charlotte, ma sono sicura che se pure volessero toglierla di mezzo non l’avrebbero mai fatta morire off-screen… Credo che abbiano lanciato il sasso così per creare un po’ di hype in attesa del prossimo episodio a marzo, ma alla fine si rivelerà essere una morte non particolarmente ricca di pathos per quanto riguarda le reazioni dello spettatore. Vedremo…
        Ancora complimenti per il recap, ci risentiamo fra qualche settimana! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.