Pretty Little Liars | Recensione 3×01 – It Happened That Night

Ho aspettato con ansia questo momento, dopo il deludentissimo Season Finale le nostre Bitches sono finalmente tornate. Tra Home for Habitat, problemi di alcolismo giovanile, visite da parrucchieri, e docce hot in quel di Rosewood son passati ben 5 mesi dalla notte in cui Maya è stata ritrovata morta (Who cares?), A è Mona ecc. Ritroviamo le quattro alle prese con i normali problemi adolescenziali: Il ragazzo che si fa la doccia da noi perché in 5 mesi non è riuscito a chiamare un idraulico, discorsi sulla carenza di sesso delle nostre madri, visite agli ospedali psichiatrici, relazioni inappropriate con professori che causano la fine del matrimonio dei genitori, Girlfriend (che era sparita e poi riapparsa solo per crepare) di cui sentiamo la mancanza e che ci trascinano nell’oblio dell’alcool… insomma chi di noi non è mai passato attraverso questi importanti step per l’età adulta? Coooomunque, come direbbe Franklin di Tutto in Famiglia, la puntata non è neanche iniziata che le puttanelle si son già messe nei casini, e per la prima volta dopo 3 stagioni ARIA ha la brillante idea di parlare con la polizia… naturalmente le altre le bloccano subito la strada altrimenti PLL sarebbe già finito, vuoi mettere le investigazioni di 4 adolescenti contro un intero dipartimento di polizia? CSI: Rosewood sarebbe un successone però… Tornando alla trama DrunkEm si ritrova nel cimitero davanti alla bara vuota di Allison, il resto della gang la raggiunge e per non far ricadere i sospetti su di loro ideano questo piano eccezionale riguardante una fuga alla casa al lago della famiglia Hastings (Seriously?!? Come potrebbe Emily ubriaca fradicia dissotterrare una bara? Pure quei geni del Rosewood P.D. avrebbero avuto dubbi a riguardo…) Spencer si dimostra stupita dalla notizia del profanamento datagli dalla madre come lo sono io quando vedo un plastico nello studio di Porta a Porta, un po’ di sentimento ragazza. Le love story delle protagoniste vanno a gonfie vele, velatamente ci fanno intendere che questi cinque mesi li hanno passati a conigliare, tranne Suor Spencer che comunque sta per cedere… i giovani d’oggi non hanno più valori… Io ad esempio avrei volentieri passato tutto il mio tempo libero a letto con il bel dottorino Wren invece la giovane Hasting al massimo sbircia sbavando gli addominali del tuttofare Toby… questione di gusti! Hanna invece appoggia la mia idea e mentre fa visita a Mona si scontra con il figo dall’accento meraviglioso, che CASUALMENTE fa volontariato lì. E sempre casualmente dopo il loro scontro Mona dà cenni di miglioramento, dalla posa alla gargoyle è passata al Melinda-GuardoLaGenteMorta–Gordon style. Ogni tanto gli autori si ricordano che le ragazze devono andare a scuola alla caffetteria per fare incontri inquietanti con Lucas, il quale sembra sempre più psicopatico. Aria (avete visto che sandali supercool? Io no.. erano un pugno nell’occhio) ha un incontro ravvicinato del terzo tipo con A nel bagno e spaventata aspetta l’arrivo delle amiche distesa nella pulitissima pavimentazione. Puntualizzazione: Quando andrò in America devo assolutamente entrare nei bagni di un liceo pubblico, perché in Italia mi fa schifo solo andarci mentre questi si siedono, distendono, dormono e vivono lì dentro… Spiegatemi com’è possibile questa differenza? Tornando all’episodio, Detective Spencer riceve continuamente chiamate anonime, effettuate dall’ex agente Garrett il quale vuole rivelare alla Hastings alcuni dettagli importanti tipo: Chi ha disotterrato il corpo di Ali, ma non fa in tempo a dirglielo perché viene riportato in cella dagli agenti. Quando finalmente le ragazze si rendono conto che la storia di A non è finita decidono di tornare nel motel di Psyco e grazie al genio grafico di Spence ricreano la stanza di A al computer. Veniamo a conoscenza che la stanza è stata svuotata dal complice di A, che loro (IMBECILLI aggiungerei) credono sia Mona, subito dopo il ballo. I loro pensieri vengono interrotti dall’allarme della macchina ed uscite fuori si ritrovano la vettura tappezzata di loro foto durante la notte al cimitero.

In generale buona ripartenza per le Liars, quasi azzerate le altre stagioni e si ricomincia da capo… l’unico dubbio che mi rimane è rappresentato nella contraddizione tra il pensiero di essere al sicuro e la certezza che qualcuno ha svuotato e nascosto tutte le cose di A dalla stanza al motel. Come fai a dormire sonni tranquilli se sei a conoscenza che A ha un complice? Mi aspettavo quasi che uscisse fuori Raz Degan dicendo MISTERO!

A of the week:

Non posso farci niente per me il sospettato è sempre Ezra… pure in questo episodio aveva degli atteggiamenti sospetti, ma dopo lo scherzetto che ci hanno propinato gli autori 2 mesi fa, ho deciso di prendere ogni cosa con le pinze.

Richieste per la prossima puntata:

1- Dov’è Jenna? Voglio la mia finta cieca subito a Rosewood
2- Mandate Hanna a “Ma come ti vesti?”, quel vestito verde con le frange era OSCENO
3- Fate fare del sano sesso a Spencer, ne ha seriamente bisogno
4- Voglio vedere Wren nudo possibilmente ogni episodio
5- Sappiamo che Melissa è a Mystic Falls, ma non sarebbe il caso di farla tornare solo per rendere insopportabile la vita di tutti?

Finiamo la recensione con il consueto collegamento alla redazione di “Chi l’Ha visto?”

Missing Person: Mike e Byron, non ne ho sentito la mancanza ma vi volevo tenere informati… la mia attenzione era rivolta soprattutto alla mancanza di JASON!! Dov’è il mio biondo? Perdono il corpo della sorella e nessuno pensa di cercare lui?!? I WANT HIM and HIS ABS BACK!

See you next week bitches! -G

7 comments
  1. Io sono uno di quelli rimasti delusi dal finale della season 2, ma devo dire che questa terza stagione è partita abbastanza bene. Sarà la nostalgia, sarà l’estate, fatto sta che l’episodio mi è piaciuto. Sono d’accordo con te per quanto riguarda le assurdità dell’episodio:

    1- come fanno a sentirsi al sicuro per 5 mesi, sapendo che qualcuno ha rubato tutte le cose di A dalla stanza?
    2- Hanna (era lei se non sbaglio) è sorda o stupida?? Quando Mona le ha chiesto di unirsi al TEAM non ha pensato che, forse, non era sola? Non ha pensato che fatta fuori lei rimanevano altri rompico***oni??

  2. Era a Spencer che Mona propose di unirsi all’A Team… in macchina, poco dopo la scoperta al motel!

    Poi 1 secondo dopo, dice alle altre “è tutto finito”… e pensare che è la più intelligente tra le 4 xD

    Poi ho trovato assurdo che nonostante abbiano scoperto il giorno dopo che tutta la roba mancava dal covo… e non poteva essere stata Mona, ci siano arrivate dopo ben 5 mesi a capire che ci sono dei complici…. Ma che avete fatto in 5 mesi? Amoreggiato tutto il tempo? XD

  3. la partenza non è stata male, anzi.. ma davvero queste qui hanno amoreggiato e basta.. a parte Emily che va a costruire case ad Haiti (o_O)

  4. Concordo con tutti voi, d’accordo prendersi una pausa d’estate, ma da lì a smettere completamente di usare il cervello ce ne passa, bah… !

    A parte ciò xD

    – A me le scarpe di Aria piacevano.
    – Wren é sicuramente l’uomo più figo della serie, ma mi auguro lo mettano con Spencer, Hanna non se lo merita :’D
    – Ho visto dei video su youtube in cui shippano Emily con Ashley, la madre di Hanna, sarebbe troppo fico se si concretizzasse. In caso contrario, PRETENDO una love story SERIA per la mia Em!

    Ps: Giò non avevo mai letto le tue recensioni… amo <3

  5. quando ho visto l’ep ho pensato che la costumista di Lucy Hale ,amante del gusto dell’orrido,sia stata appioppata ad Ashley Benson.Stranamente infatti Aria era vestita “decentemente”,Hanna sembrava essersi buttata nell’armadio a luci spente.E quella collana che si prova nel negozio?orribile.
    Per il resto sono d’accordissimo con te,articolo fantastico <3

  6. ahahahahahahahahahahahahahahahahahaha facciamo fare del sano sesso a spencer ma davvero per davvero comunqu fra limoni duri e facce da -ohmiodio ma mona aveva un complice???- quest episodio mi ha lasciata un po’ così così, alla fine non è servito a niente scoprire chi fosse A si ricomincia da capo con i trucchetti e gli inseguimenti super trash, un po’ sbatti ma le puttanello sono sempre piacevoli da guardare 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.