Penny Dreadful | Recensione 1×04 – Demimonde

pennydreadful

Altro episodio. Altra poesia diversamente interessante. Lo confesso prima ancora di iniziare a scrivere: sono confusa e pensierosa su quello che abbiamo visto.

Soprattutto sul finale: non perché non sia stato bello, ma perché personalmente penso (e vale un po’ per tutto) che ci debba essere, nei libri e nel cinemabarratelevisione della contestualità, e forse (mi dò il beneficio del dubbio da sola), l’ultima scena, seppur bella, non mi è sembrata così contestualizzata. O forse sì. Magari scrivendo mi potrebbe venire in mente perché.

Dunque, se negli altri episodi avevamo avuto modo di entrare maggiormente nella psicologia del mio amato Viktor, quest’oggi ci concentriamo su Dorian e su Ethan. E su Dorian con Ethan.

La prima scena ci mostra una tipica orgia di casa Gray in cui ometti e donnine si danno da fare seminudi tra loro e con Dorian, mentre lui mantiene freddamente un’aria annoiata. Prima osservazione: il baccanale ricorda vagamente le feste tipiche dell’impero romano (non so se l’intento sia voluto o meno), e se andiamo ancora più indietro, anche i riti pagani dei druidi.

tumblr_n6n43drOFq1tdrpplo7_250Qual è il vero significato? Mi viene solo da pensare che Dorian si annoi e che voglia provare un po’ tutto per vedere se qualcosa riesce a scuoterlo.

Ma per ora non sembra. (e la scena in cui lui si reca ad ‘ammirare’ il suo famoso ritratto mistico mi mette un grosso dubbio: da quanto tempo il ragazzo è vivo? Il dipinto non ci viene mostrato, e come sappiamo dal famoso romanzo, era lui ad invecchiare al posto del nostro bellissimo).

tumblr_n6l74wDGcB1ttowf2o6_250Passiamo al nuovo grande amore tra Ethan e Brona: dopo aver ascoltato la storia strappalacrime di Brona (costretta alla prostituzione per non dover sposare un uomo violento secondo il volere dei genitori) mi è venuto un po’ cinicamente in mente che questi due insieme erano decisamente assortiti male: cioè lui che sembra sempre debba fuggire da una vita che non gli appartiene, mentre lei il contrario. Pur di non provare a fuggire, immagino per mancanza di coraggio, Brona si trova spesso in situazioni senza speranza.

 

Ma quale brutta sensazione non può essere nascosta da una bella serata a teatro? Se io fossi stata Brona mi sarei sentita offesa come donna già ‘al metti i tuoi stracci migliori’ dell’uomo, ma ahimé credo che la ragazza abbia processato dopo quelle parole.

Prima di arrivare alla rappresentazione teatrale assistiamo a due momenti particolari che coinvolgono Vanessa: la donna, che appare praticamente sempre assorta nel demimonde che la intriga tanto, si sofferma ad osservare una chiesa quando una bambina la interroga sull’umanesimo della morte. Buffo come i dialoghi di questo show siano talmente intrisi di poesia non retorica da necessitarmi delle pause nella visione per il tempo di una riflessione (io lo faccio spesso: a volte dialoghi e scene particolari mi tolgono la capacità di proseguire la visione prima di far uscire un immediato pensiero).

tumblr_n6lsvfEG5k1s20vnfo3_500E qui il mio immediato pensiero è naturalmente legato a ‘quell’altra parte’ che la piccola Lucy nomina. ‘I morti che non vanno in Paradiso, sono sicuramente dall’Altra Parte’.

Le riflessioni di Vanessa vengono però disturbate dalla visione di Dorian che esce dalla chiesa e si reca in una serra. La donna, incuriosita lo segue. Durante l’incontro tra i due, la ‘tensione sensuale’ aleggia prepotente nell’aria: ogni volta che li vedo in scena insieme mi ricordano sempre due animali che si studiano. O meglio Dorian PROVOCA Vanessa, e puntuale la donna non reagisce.

Un’orchidea perfetta ma dalla vita limitata porta il nostro novello conquistatore a rimarcare alla donna quanto le cose migliori di questo mondo siano le più pericolose, e quanto lui sia proprio alla ricerca di queste.

Intanto a casa Murray, Malcom e Viktor fanno esperimenti sul povero vampiro Fenton (il cui Maestro ancora non è venuto a prenderlo): ovviamente quello che il facoltoso filantropo sta cercando è una cura per il vampirismo (non possiamo però chiamarlo così-quanto mi dispiace questa cosa!!) ipotizzando che Mina ormai sia definitivamente una di loro.

 

10428505_323247637826640_9081205774512002674_nUna scena piccola ma degna di nota (per me soprattutto) ci mostra Viktor intento ad analizzare il particolare sangue di Fenton assieme al Professor Van Helsing (ho rischiato seriamente la commozione, e non sto a ricordare perché: lo dico ad ogni recap).

Il giovane medico decide di provare ad iniettare al vampiro del sangue non infetto per verificare la reazione, e provare se in qualche modo l’appetito di Fenton per il sangue dei viventi si modifica.

Viktor chiede ad Ethan la trasfusione, e il giovane, senza ragioni apparenti rifiuta. (immagino che una ragione esista senza dubbio).

Malcom dona un po’ del suo sangue alla creatura la quale però non si dimostra affatto cambiata, e questo obbliga un non affatto dispiaciuto Sembene a sacrificare un gatto per sfamare il vampiro (cerco di non pensare a quanto quella scena non mi sia piaciuta, essendo io una donna nuova in questo 2014).

 

Un altro piccolo momento degno di interesse: quando Fenton vede avvicinarsi a lui Vanessa, la chiama ‘mamma’.

Una cosa che ci tornerà utile più avanti.

tumblr_n6miefsv2P1r8hwexo6_250La sera giunge e siamo tutti davanti al Grand Guignol. Letteralmente tutti: Vanessa, Dorian sul soppalco di fronte e Brona con Ethan in platea. (e naturalmente la Creatura di Viktor dietro le quinte, burattinaio dei fili).

Non credo sia un caso che la ‘commedia’ degli orrori riguardi un licantropo che impazzito a causa della luna piena uccide la sua bella nei boschi. (lasciandola sanguinante ed esanime). Dopo il primo atto, Vanessa e Dorian si ritrovano in sala relax (si può dire?) con Brona ed Ethan. E nonostante il tono della conversazione sia piacevole e cordiale, la giovane Brona non può non sentirsi a disagio sia di fronte a Dorian ricordando quello per cui lui l’aveva pagata, sia di fronte all’eterea e perfetta bellezza di Vanessa. Ma soprattutto di fronte ad un mondo a cui sa che non apparterrà mai.

E chi ne fa le spese alla fine? Il povero Ethan che non capisce (o sì?) cosa turbi davvero la sua bella, la quale prima di lasciarlo in mezzo alla strada gli urla che d’ora in poi, se vorrà portarsela a letto, dovrà pagare come fanno tutti gli altri.

La giovane poi fugge correndo prima di accasciarsi al suolo colpita da un attacco di tosse.

Richiami di Dickens. O di Dumas (figlio). In una Londra indifferente, si consuma la tragedia di un essere umano invisibile.

La svolta della serata in negativo porta Ethan a seguire Dorian in una bisca clandestina dove un cane rabbioso scanna dei topi e i facoltosi londinesi si ritrovano a scommettere quanti topi verrano maciullati.

tumblr_n6licdQnlk1tdrpplo3_250Sulla scena, la reazione più interessante è senza dubbio quella di Ethan, il quale sembra essere pervaso interiormente dalla stessa rabbia folle sia del cane che delle persone che incitano quest’ultimo al massacro.

 

Dopo la rissa, Dorian ed Ethan si recano a casa Gray per il bicchiere della buona notte. A suon di assenzio, i due uomini provano a confrontarsi e durante il dialogo mi hanno colpito diverse cose: intanto Dorian si ‘autocelebra’ rappresentante dell’umanità. Mentre Ethan appare più legato agli animali che all’umanità stessa.

Poi il finale: ecco non credo di averlo apprezzato particolarmente.

tumblr_n6mac1QZQJ1s3w48ro1_250Ci sta che una situazione sconvolgente possa alterare le nostre percezioni, ci sta anche che l’assenzio (famoso allucinogeno dell’epoca) possa averci portato ad oltrepassare alcuni limiti .. ma sinceramente non ho capito il significato della scena.

Perché? Baciare (assalire) Dorian in che modo poteva portare via dalla mente di Ethan sconvolta dalla violenza, le immagini che lo stavano torturando?

Sublimare il sesso selvaggio e trasgressivo per combattere una violenza insista in lui?

O semplicemente al momento, un particolare appetito rabbioso viene messo a tacere così?

Capirei quella scena solamente in quel contesto: un Ethan, probabilmente licantropo (o ancora un Jack Lo squartatore licantropo) che convoglia la sete di uccidere nel sesso violento. Al quale Dorian come solito non dice mai di no: sempre per la solita curiosità sulle emozioni umane.

 

tumblr_n6licdQnlk1tdrpplo5_250Finiamo con i vampiri: Fenton dopo essersi nutrito, riesce a liberarsi (non è chiaro se abbia fatto tutto da solo o se il Maestro lo abbia aiutato)(possiamo chiamarlo con il suo nome? O è presto?) ed attira sia Viktor che Malcom nella stanza di Vanessa dove li attende il Maestro .. che non li assale, anzi. Appare quasi sorpreso quando sono loro a varcare la soglia.

Fenton naturalmente ci lascia, MA un’interrogativo sta prendendo forma nella mia mente: perché LUI sta cercando Vanessa? Come se il male stesso venisse attirato dalla donna.

E questo mi ha portato a pensare un’altra cosa (che immagino spiegheranno nel prossimo episodio): cosa è successo durante il rapimento di Mina? LUI voleva davvero Mina oppure la ragazza di è sacrificata per Vanessa? (o Vanessa l’ha sacrificata per salvarsi?)

tumblr_n6mac1QZQJ1s3w48ro6_250

 

11 comments
  1. Amo le tue recensioni! A me la storia di Mina sta incuriosendo tantissimo, non vedo l’ora di scoprire in che modo sia stata “tradita” da Vanessa. Mi piacerebbe capire meglio il rapporto tra la donna e il padre di Mina che non sembra piú cosí idilliaco visto quello che si sono detti durante il loro diverbio. La scena del dietro le quinte nel teatro mi é piaciuta molto, ho sempre amato le retrovie di questo mondo fantastico e Caliban qui trova la sua dimensione. Ho quasi paura che la donna che verrá scelta per lui sará proprio Brona

    1. Tra l’altro c’è ancora da capire cosa avesse visto Vanessa quando era posseduta da Amunet.. aveva raccontato qualcosa di Mina e del fratello.
      Che probabilmente la violentava (per questo Malcom ha detto a Viktor che non ha mai amato il figlio)..

  2. Concordo praticamente su tutto. Le tue recensioni sono sempre magnifiche, ottimi spunti di riflessione. Ammetto che la scena finale ha lasciato perplessa anche me non tanto, come hai sottolineato tu, per la resa finale ma quanto dal motivo che ha spinto Ethan a buttarsi.
    Stavo lì e pensavo “no, fermi tutti! Cosa è successo? Quando è successo? Perché è successo? Mi sono persa qualcosa?”
    Per il resto anche io sospetto che la donna destinata ad essere la compagna immortale di Caliban sarà proprio Brona, sarebbe la svolta diciamo “più scontata” vista la sua malattia.
    Insomma, nonostante questo episodio abbia risposto a ben poche domande lo show continua ad intrigarmi parecchio.
    È sempre un piacere leggerti, mia cara.

    1. Intanto grazie dei complimenti.
      Penso che se vogliamo possiamo riflettere un po’ su tutto: certo è che di fronte a ‘prodotti’ così complessi la riflessione viene meglio.

      Concordo anche io su Brona, anche se avrei preferito prendessero la strada del libro. (trovavo molto bella l’idea che una donna che Viktor amasse morisse per mano di colui che non aveva mai amato).

  3. Tutti concordi sul destino quasi imminente di Brona.Credo che la creatura gli abbia già dato uno sguardo, e quel posare gli occhi su di lei, non ci fa pensare altro che sarà lei la vittima designata. Sul resto concordo sui tuoi “dubbi” su questo “approccio” intimo tra Ethan e Dorian. Entrambi si vogliono spingere al limite. Dorian con una vita sregolata, fatta di eccessi, e Ethan agendo alla fine così, con Ethan, forse, ha cercato un modo di sfuggire ai fantasmi che lo perseguitano,ad un segreto che noi possiamo solo sopsettare quale esso sia. Cosa nasconde Ethan? Si butta a capofitto in un incontro sessuale con un uomo, va incontro all’appetito sessuale, pur di sfuggire “momentaneamente” a quella fame animalesca che probabilmente lo perseguita? Fenton e il suo maestro, DRACULA, cosa vuole da Vanessa?E anch’Io vorrei saperne di più sul suo rapporto con Mina. Recap sempre perfetto, adoro il tuo modo di descrivere 🙂

    1. Grazie, Dani.
      Alla fine.. la scena Ethan Dorian è stata molto intensa.. ma non abbastanza contestualizzata, e se vogliamo (e non mi è piaciuto) un po’ prevedibile.. di solito mischiare droga e cattivo umore, spesso porta al sesso.
      Anche se qui, almeno da parte di Ethan c’è altro.

  4. leggere il recap prima di vedere la puntata non ha prezzo :3
    secondo me Ethan è un lupo mannaro!!
    quindi Dorian e Ethan…… :-O

    1. Kiiiiiiiiiiiiii.. cosa mi combini??
      Per me Ethan potrebbe essere sia il lupo che Jack the ripper .. e se Jack the ripper fosse stato anche un lupo?

  5. Vedo che finora siamo tutti concordi su due punti: Brona come “vittima designata” per la Creatura e la perplessità sulla scena finale. Sulla prima sì, sarebbe una scelta forse un po’ scontata, però se ci si pensa oggettivamente finora il ruolo di Billie Piper non è stato proprio così pregno di significato, quello significherebbe dargli una svolta più centrale rispetto alla “vittima della società” che abbiamo visto finora, con storia strappalacrime alle spalle e malattia che la sta corrodendo dall’interno (concordo: la scena in cui tossisce a un angolo della strada è dickensiana all’ennesima potenza).
    Su Ethan e Dorian la mia perplessità è stata data non solo, come voi, dal fatto che non riuscivo a capire da dove venisse fuori, ma un po’ anche dal tipo di stampo dato al personaggio di Ethan: mi sembra il classico americano “duro e crudo”, per come ci è stato descritto finora non ce lo vedo proprio a lasciarsi andare con un ragazzo (perché al di là dell’età anagrafica che non sappiamo, Dorian ha l’aspetto di un ragazzo)…e poi vabbè, la resa della scena, diciamo che è stato proprio Hartnett a non convincermi molto, non sembrava completamente a suo agio e quindi la scena mi è risultata posticcia. Opinione mia ovviamente…
    Sono curiosa anch’io di scoprire di più sulla famiglia Murray e il passato di Vanessa con loro: in che senso ha tradito Mina? Voglio vedere il resto…ORA!
    Per concludere, l’ho già detto in passato ma lo ripeto: ADORO il tuo modo di recensire questa serie, dà una marea di spunti di riflessioni ma adoro il modo in cui tu li catturi e ne parli, si vede proprio che è un argomento che ami e lo trasmetti moltissimo. È sempre un piacere leggerti 🙂

    1. Ale.. quoto praticamente tutto quello che hai detto.
      Sia su Brona che su Ethan.
      Entrambi appaiono incompleti ancora. E non solo a livello di trama, ma soprattutto come individualità.

      Grazie dei complimenti: è sempre un onore poter parlare di quello che si ama.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.