Outlander | Sam Heughan e Caitriona Balfe parlano dell’attesa e vulnerabile scena della tipografia

Attenzione: Questo articolo contiene SPOILER dell’episodio di Outlander di domenica. Continuate a leggere solo se l’avete già visto!

Mandate fuori Geordie a recuperare qualcosa e preparatevi un bel boccale di birra, fans di Outlander: dobbiamo parlare dell’episodio di domenica.

Il sesto episodio della stagione racconta la riunione di Jamie e Claire dopo due decenni (e i precedenti cinque episodi della stagione) che hanno passato separati. Il dolceamaro e sexy rincontro all’interno della tipografia al Alexander Malcolm ad Edimburgo è diventato l’emblema della serie di romanza di Diana Gabaldon – l’evento succede in Voyager, il terzo libro della serie Outlander – e di conseguenza porta con sé tutte le aspettative che i lettori si sono creati sin da quando il libro è stato pubblicato nel 1993.

Quindi si, le star Caitriona Balfe e Sam Heughan, sapevano che l’episodio era davvero fondamentale. Quando la coppia ne ha discusso con l’autore, Matthew B. Roberts, la Balfe ha detto che hanno parlato dei pro e contro di fantasia (anche in un dramma di viaggi nel tempo) e di realtà.

“La fantasia è rappresentata dai violini che suonano in sottofondo, dagli angeli che cantano. Tutto è semplicemente perfetto, loro raggiungono l’orgasmo insieme e tutto è fantastico,” ha detto la Balfe con una risata. “Ma la realtà sarebbe che i due sono terrorizzati dal fatto che non si sono trovati in situazioni intime da molto tempo. Per Claire, se ci atteniamo a quello che viene descritto dal libro e dagli autori, sono passati probabilmente 18 anni. È tantissimo tempo che qualcuno non vede il suo corpo e per cui non rimane nuda e vulnerabile davanti qualcuno.”

Heughan paragona l’episodio di questa settimana con la prima notte di nozze dei Frasers nella Stagione 1, facendo notare di come Sassenach e Red Jamie siano imbarazzati dopo tutto questo tempo che hanno passato separati esattamente come lo erano quando si conoscevano da poco tempo.

“Sappiamo che questo è un riflesso della prima stagione, con quello che succede in questo episodio. Quindi sappiamo che dovevano prendere spunto dal vecchio materiale, ma al tempo stesso volevamo renderlo nuovo,” ha detto.

Diverse volte durante l’episodio, Claire e Jamie si sono guardati cautamente, come se stessero osservando un estraneo. E quando finalmente si sono tolti i vestiti e hanno toccato il letto, hanno sbattuto la testa, si sono tirati i capelli accidentalmente insieme ad altri momenti non esattamente aggraziati – che è in contrapposizione alla facilità che avevano di stare vicini e di come conoscevano i loro corpi prima della loro separazione.

La mancanza di coordinazione tra di loro è servita per mostrare la lunga separazione dei due innamorati. Heughan ha aggiunto che lui e la Balfe non hanno recitato molto insieme nella prima metà della Stagione 3 e questo ha aiutato. “Non è stato così difficile sentirsi imbarazzati,” ha detto ridendo.

Se riguardate l’episodio (e dai, sappiamo che lo farete!), dovreste fare attenzione alle scene nella stanza di Jamie al bordello – secondo la Balfe sono molto più affollate di quanto vi siate resi conto.

“Ci sono molte persone in quella stanza. C’è il fantasma delle loro versioni di venti anni fa,” ha detto la Balfe. “Il fantasma di Frank, i loro bambini, Geneva, tutti. È una situazione molto difficile, non solo imbarazzante.”

Lei ha poi aggiunto: “E poi è come se tutte le tue insicurezza, quello che sta succedendo nella tua testa o le tue paure, entrassero in quella stanza. Ho pensato che fosse bello che volessero includere tutto questo, perché lo rende più credibile.”

 

Fonte

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.