Image default
Iron Fist News

Iron Fist | Ci vorranno un paio di stagioni prima che Danny diventi un supereroe

Il mondo ha ottenuto la sua prima dose di Marvel’s Iron Fist venerdì scorso, quando Netflix ha rilasciato i primi 13 episodi della storia di Danny Rand (Finn Jones).

Iron Fist segue Daredevil, Jessica Jones e Luke Cage ed è l’ultima serie prima del debutto di The Defenders su Netflix – una versione di strada di The Avengers che unirà i quattro eroi in un team dinamico. Il capitolo dell’ultimo dei quattro supereroi racconta la storia di Danny Rand, un giovane uomo che perde i suoi genitori in un incidente aereo quando ha 10 anni e viene salvato da un paio di monaci buddisti mistici che lo allenano con arti marziali antiche. Dopo 15 anni lui ritorna a New York City reclamando la sua identità, la compagnia miliardaria di suo padre ed usando i suoi poteri per proteggere la città che non dorme mai.

Iron Fist si differenzia dai suoi predecessori non solo perché Danny arriva da una vita di privilegi, ma anche perché non diventa un vero supereroe nell’arco di una stagione.

“Danny ha molta strada da fare prima di guadagnarsi il titolo di supereroe,” ha detto Jones a TVGuide.com e ad altri membri della stampa durante un’intervista a New York.  “Il Danny che vediamo nella prima stagione non è un supereroe. Non si è ancora guadagnato il diritto di portare quel titolo. Ha molte cose individuali con cui deve fare i conti prima di poter reclamare quell’identità.”

Invece, Danny passa la prima stagione di Iron Fist a rimettere insieme le parti contradditorie della sua persona – essere l’erede di un’azienda miliardaria ed un potente guerriere buddista. Riuscire a realizzare che può essere entrambi è un difficile primo passo per il giovane uomo bloccato tra l’infanzia ed il diventare adulto.

“Credo che attraverso la serie, Danny realizzi che il mondo non è solo bianco o nero. È grigio e va bene far parte di questa sfumatura. Va bene essere un imprenditore miliardario e anche un buddista e guerriero spirituale,” ha detto Jones. “Puoi essere entrambe le cose. Il mondo non è solo bianco o nero. Il percorso di Danny comporta la ricerca di questa parte grigia del mondo.”

Parte dell’evoluzione di Danny arriva dai vestiti che lui indossa, ed è importante che lui non trovi subito il costume di Iron Fist che i fans dei fumetti vogliono vedere. Jones ha ammesso che ci potrebbero volere un paio di stagioni prima che Danny raggiunga un livello tale da diventare l’eroe che è destinato ad essere.”

“Nei primi episodi vediamo Danny indossare con imbarazzo un completo elegante. Non è abituato. Lui indossa un completo e non si sente a suo agio. Poi lui indossa i suoi abituali vestiti e continua a non sentirsi a suo agio. Lui sta cercando di trovare la sua identità,” ha spiegato Jones. “Alla fine, attraverso la serie, lui riesce a reclamare parte della sua identità attraverso i suoi vestiti – ma ci vorranno un altro paio di stagioni prima che possa arrivare al punto di essere un supereroe.”

Sicuramente vedremo questa lotta interna di Danny Rand in The Defenders, che verrà rilasciato più avanti quest’anno, ma ci sarà altro tempo solo per lui? Ci saranno altre stagioni? Solo Netflix lo dirà.

Iron Fist è stato rilasciato su Netflix il 21 marzo.

 

Fonte

 

Related posts

The Strain | Ingaggiata Leslie Hope di 24

Flight

Ecco il primo trailer di “12 Monkeys” : guarda Aaron Stanford viaggiare nel tempo

FeFraise

Tyrant rinnovato per la stagione 3

Vincenzo

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv