IL CATE COMI-RECAP #12 TBBT, BABY DADDY, YOUNG AND HUNGRY

Domenica vuol dire una cosa per me: commentare insieme a voi le comedy della settimana. Almeno alcune di quelle che hanno lasciato il segno, ecco perché non avrei potuto non iniziare da The Big Bang Theory, che festeggia in tutti i sensi i suoi 200 episodi.
Lunga vita alla serie – in realtà non proprio visto che stiamo agli sgoccioli- e lunga vita a uno dei cardini della serie e della mia vita, sto parlando di Sheldon Cooper.

Che lo si ami o che lo si odi sicuramente non lo si dimentica, perché Sheldon è strano e lo sappiamo, ma proprio per questo l’amiamo e questa puntata celebra la serie attraverso il suo compleanno e ci sono proprio tutti, tra cui anche la mamma di Leonard che è sempre adorabile, ma tra i grandi ritorni su tutti ne ho apprezzato uno.
No non sto parlando di Stephen Hawking, – anche se è sempre un piacere il vederlo chiamato in causa-, ma sto parlando dell’amicizia tra Sheldon e Penny che un po’ era passata in secondo piano per dare spazio alla relazione con Amy e devo dire che non solo ho apprezzato il fatto che gli autori l’abbiano ricordata, ma ho adorato il modo in cui è stata affrontata. Insomma abbiamo questo testa a testa tra Leonard ed Amy per capire chi dei due debba consolare Sheldon in preda ad un attacco di panico, ed entrambi hanno sulla carta dei motivi validi per essere “la persona giusta”, ma non prendiamoci in giro lo sapevamo e lo volevamo tutti che quella persona fosse Penny, perché anche se ormai sono un’unica grande famiglia, non si può negare che il legame più bello per me rimarrà il loro.
Grazie The big bang theory lo so che non è un addio, ma questa puntata è dolceamara.

Passiamo a qualcosa che di stagioni alle spalle ne ha ancora pochine ovvero Young and Hungry che pone ancora una volta al centro Gabi e Josh, il che non mi dispiace anche perché i due in un modo molto molto remoto mi ricordano Tata Francesca e il signor Sheffield, che hanno segnato la mia infanzia, quindi seguo sempre questa serie con enorme piacere anche se ho trovato il coinvolgere le rispettive famiglie da un lato prematuro e dall’altro un po’ troppo scontato. Affrettato perché comunque la mamma che ti sconvolge i piani è un topos che almeno dovrebbe arrivare quando la storia è matura, insomma prima il fratello, poi la mamma ora ci manca il cugino di secondo grado e l’albero genealogico è fatto. Inoltre il tutto molto scontato, perché sapevo che mamma e papino sarebbero finiti insieme come da migliore tradizione, anche se avevo sperato di sbagliarmi, perché lo pseudo papà di Gabi ha un carisma che mi stavo tagliando le vene per la sua bravura attoriale. La puntata sarebbe stata bocciata se non fosse che il dietrofront di Josh sul finire ha dato quel corpo di pepe di cui si sentiva l’esigenza. Si attendono sviluppi, male che vada ci vediamo al cinema ad ubriacarci!!

Concludiamo per questa settimana con Baby Daddy che ho adorato e odiato contemporaneamente – Catullo aiutami tu!!
Io non ho capito cosa ha combinato Bonnie!! No seriamente sarà che la stanchezza post chiusura sessione mi ha resa meno veloce del solito nell’immedesimarmi nei suoi piani geniali, ma questa volta sfugge l’ottica entro cui il suo piano per Danny si inquadra. Per me il tutto si racchiude in un grosso “mah”!! Molto più carina la parte con Tucker, perché io adoro Tucker – l’ho mai detto?!- e soprattutto mi è piaciuto il ruolo di Ben come amico/braccio destro che fa vedere come il suo lato da “cazzone” nasconda in fondo un’anima buona. Adorabile su tutti Emma che sta acquistando i suoi piccoli momenti nella serie che donano un che di zuccheroso che non posso che apprezzare!!

Per oggi ci lasciamo così, ma aspetto sempre di sapere la vostra.

Baci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.