How I Met Your Mother | Recensione 7×13 – Tailgate

Anche a New York arriva il capodanno, e i quattro amici si ritrovano a doverlo festeggiare.

L’episodio inizia che siamo già al 1 gennaio 2012, quando Marshall va a far visita alla tomba del padre per avere un privato “Tailgate party” con lui, ma tanto privato non è visto che sopraggiungono i due fratelli di Marshall – Mark e Marvin – per fare la stessa cosa. Comunque il nostro caro omaccione fa finta di essere da solo e inizia a raccontare la vigilia di capodanno sua e degli amici.

Quindi, si torna un giorno indietro… Ted e Barney decidono di convertire l’appartamento di Ted in un bar che decidono di chiamare “Puzzles” e danno una festa per festeggiare la fine dell’anno. Tutto sembra andare bene fino a quando tutto non diventa caotico e l’appartamento si riempie sempre di più di gente ubriaca. Nel frattempo, Robin viene chiamata all’ultimo minuto da un tutt’altro-che-sobrio-Sandy che in diretta da Times Square aspetta l’arrivo del nuovo anno. Quando arriva, Sandy scappa via.. dopo averlo rincorso una volta e riportato indietro, egli se ne va di nuovo e questo funziona in suo favore di Robin, in quanto prender il posto di Sandy nella diretta, ed è lei a fare il countdown a mezzanotte (la nostra Robin Nazionale!!!!!) In tutto questo Lily chiama il padre per fargli sapere che diventerà nonno, ma la risposta, apparente, del padre butta giù la nostra cara mammina… rimarrà senza parola e visibilmente felice quando lo trova sulla porta di casa sua con un pupazzo gigante, che si congratula con lei.

Mi aspettavo di più, si mi aspettavo qualcosa in più da questo grande Capodanno. Ho apprezzato molto, sarà che ho un debole per Jason Segal e lui c’era in tutto l’episodio, Marshall.. gli stanno dando molta più visibilità o sbaglio? Ted e Barney così così.. Robin oramai abbiamo capito che diventerà una famosa e grandiosa giornalista, e Lily commovente.

In un voto….. 7!

3 comments
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.