Heroes Reborn | Robbie Kay parla di Penny Man, della stanza segreta e dell’Evo più potente

 

HEROES REBORN -- "Brave New World / Odessa" Episode 101/102 -- Pictured: (l-r) Robbie Kay as Tommy, Gatlin Green as Emily -- (Photo by: Christos Kalohoridis/NBC)

Settimana scorsa i fan hanno incontrato un nuovo gruppo di “Heroes Reborn” e tra di loro ha sicuramente spiccato Robbie Kay, attore giovanissimo che ha già recitato in film come “Pirates of the Caribbean: On Stranger Tides”, prima ancora che NBC lo chiamasse per far parte di questo show.

“L’intero progetto è durato circa 7 mesi,” ha detto Kay, inglese di nascita, a Zap2it. “Ho fatto la mia prima audizione a metà febbraio e ho ottenuto la parte all’inizio di marzo. Dopo alcune settimane, verso la fine di marzo, sono arrivato a Toronto. Abbiamo iniziato a girare in aprile e sono rimasto là da allora.”

Sette mesi dopo l’inizio di questo processo, Kay è felice che la gente possa finalmente vedere il frutto dei suoi sforzi. Perchè, nonostante i fan conoscano il suo personaggio, Tommy Clarke, da una sola settimana, lui ha convissuto con questo teenager tormentato per quasi un anno intero.

Il ragazzo sembra in grado di potersi teletrasportare a suo piacimento, ma a differenza di Nightcrawler, lui teletrasporta anche le persone che sono con lui. Quindi abbiamo dovuto chiedere a Kay: Che potere ha esattamente Tommy? E dove manda le altre persone?

“Sembra che le possa mandare in qualsiasi posto a cui lui pensa in quel preciso momento,” ha detto Kay. “Nella sua testa, qualsiasi sia il suo pensiero dominante, quello è il posto in cui la persona verrà mandata. Quindi c’è sicuramente un legame diretto tra il suo potere e la sua mente.”

Stasera nell’episodio “Under the Mask” scopriremo come continuerà la storia di Tommy. E anche se lui riesce a stare abbastanza attento e a tenere segreti i suoi poteri, l’attore ha detto che vedremo qualcosa in più sull’esperienza scolastica del tormentato teenager.

“Tra questa e la prossima settimana, la storia scolastica di Tommy continuerà,” ha rivelato l’attore. “Pian piano lui sta iniziando a prendere confidenza in sè stesso e nei suoi poteri.”

Vedremo ancora Gatlin Green nei panni di Emily, una non-evo i cui sentimenti per Tommy la mettono nei guai.

“Il personaggio di Emily diventa una sorta di bussola morale per Tommy,” ha detto riguardo la loro relazione. “Lei sta cercando di vedere i suoi poteri in modo positivo piuttosto che negativo. I suoi poteri sono stati una tale fonte di problemi per lui, e all’inizio dello show è come se lui non li sopportasse. Quindi lei arriva e cerca di convicerlo del contrario – lui infatti le da importanza come persona, perchè le piace.”

“Lui ha capito che forse questa non è poi una cosa così brutta, ma forse è cool,” ha detto Kay riguardo la loro relazione. “Gli permette di vedere la sua situazione sotto una luce diversa. E questa muova prospettiva ha una grande importanza.”

Un’altra cosa che Kay ha dichiarato avere valore è la fine dell’Episodio 2 della scorsa setimana, perchè ora i fan riescono a capire meglio la psiche di Tommy, grazie alla strana stanza in cui ha mandato Luke (Zachary Levi) e Joanne Collins (Judith Shekoni). “Alla fine dell’episodio lui dice che quello è il posto in cui lo hanno portato quando aveva 7 anni,” Kay ha detto della stanza. “E questo ci svela qualcosa in più sul suo passato; è qualcosa di molto importante il fatto che sia stato portato in questa struttura, perchè quando i personaggi di Zach e Judy scappano, viene rivelato che quella stanza si trova nella compagnia in cui HRG lavorava nella serie originale, “Heroes”. Quindi, c’è un legame tra Tommy e quella compagnia.”

Kay ha parlato anche un po’ di “Penny-Man” (Pruitt Taylor Vince), un personaggio talmente circondato da mistero che lo show non gli ha ancora dato un nome.

“Non ancora, no,” ha detto Kay, facendosi sfuggire il fatto che il personaggio avrà un nome prima o poi. “Lui è molto interessato a Tommy. Lui gli sta scrivendo dei messaggi, quasi come se lo volesse avvertire e proteggere. E questo ci fa pensare che è quasi come se lui si stesse prendendo cura di Tommy. Non è ancora molto chiaro– ma molte cose saranno rivelate più avanti.”

“Lui era incredibile,” ha detto Kay riguardo la collaborazione con Vince, un attore di lunga data. “Lui è un attore fantastico con cui poter lavorare, ed è anche una persona eccezionale. È stato affascinante – e questo è divertente, perchè il suo potere è quello di manipolare le persone. E lui riesce a manipolare anche gli spettatori.”

Anche se si scoprirà che questo Penny-Man è davvero così potente, il fatto che Tommy riesca a bandire chiunque ovunque lui voglia, non lo rende forse l’evo più potente dello show? Kay ha detto di no.

“Non ne sono certo; ci sono un paio di individui davvero potenti nello show,” ha detto l’attore. “Se pensi a Miko (Kiki Sukezane) e al suo potere di trasformare la vita reale in un videogioco, beh questo è davvero potente. E poi essere capace di usare l’abilità di combattimento dei videogiochi nella vita reale, questo è qualcosa di molto significativo ed è una vera risorsa.”

“Tutti i poteri che sono stati rivelati nei primi due episodi sono importanti in un modo o nell’altro,” ha promesso Kay. “Ma man mano che gli episodi andranno avanti, e i poteri miglioreranno, le cose diventeranno più chiare.”

 

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.