Guida alla Sopravvivenza in Agents of S.H.I.E.L.D.

E se qualcuno vi dicesse di aver costruito una macchina in grado di attraversare mondi paralleli e trasportarvi così nel vostro tv show preferito?

Non fatevi cogliere impreparati e portate sempre con voi un quaderno su cui avete appuntato tutti i consigli salvavita contenuti in questa Guida.

1. Orientarsi.

La prima mossa intelligente da fare è sempre capire dove ci si trova. Ad esempio, potrete riconoscere l’universo MARVEL, da una probabile invasione aliena che:

      1. Sta per accadere.
      2. È in corso.
      3. È appena terminata.

E che, ovviamente, ha luogo in Italia. Ah già, no, quello non succede mai.

2. Mimetizzarsi.

Essere identificati come intrusi potrebbe fare di voi un potenziale bersaglio per lo S.H.I.E.L.D., ecco perché sarà per voi fondamentale farvi scambiare per un perfetto operativo.

Quindi, come già successo per Supernatural, questa Guida vi fornirà un pratico tutorial. Stavolta prendendo come modello nientedimeno che l’agente May.

          • Punto primo: Il look.

I colori vivaci sono sopravvalutati, molto meglio optare per un total black perenne. Avete, inoltre, più giacche di pelle voi che l’intera popolazione americana di motociclisti.

          • Punto secondo: L’atteggiamento.

Viviamo in un mondo pieno di creature petulanti, noiose e superflue. Sono chiamate: “esseri umani”. Una  costante espressione di irritazione sarà il vostro accessorio più indossato.

          • Punto terzo: Le abilità.

Un buon agente ha una profonda conoscenza dell’arte del combattimento.

Se voi non siete pratici, però, di kung fu, ju jitsu o krav maga potete sempre ripiegare sulla classica tecnica della gru, scatenando un istantaneo terrore in chiunque sia nato prima o negli anni ’90.

Infine, non si può mai sapere quando ti stanno per scattare una foto, quindi ricordatevi di assumere spesso pose plastiche.

3. Cosa non fare.

Questo è un mondo di spie. È un mondo di spie neanche tanto leali: se non è l’H.Y.D.R.A. è un altro S.H.I.E.L.D. e così via. Per cui, sarebbe meglio per voi, far scendere le vostre capacità relazionali al livello Sheldon Cooper.

E la vostra fiducia verso il prossimo deve essere pari a come se viveste a Rosewood.

Figurarsi l’idea di iniziare una relazione sentimentale. Tanto vale caricare una pistola e puntarsela alla tempia.

Avete presente il vostro concetto di buona idea? Qui, è decisamente relativo. Seguire una pazza in una città aliena con tanto di dispositivo dai poteri sconosciuti? Sembra divertente! Resuscitare qualcuno con del siero alieno, fregandosene delle possibili conseguenze? Perché no!

4. Lati Positivi.

Nei momenti di sconforto è sempre utile ripetersi ciò che c’è di buono. Eccovi qualche pratico suggerimento:

-Siete in un mondo in cui gli Avengers esistono.

-Siete finalmente in un contesto in cui rispondere: “Bond. James Bond” alla domanda “Chi sei?” ha senso.

-Potrete dare sfogo alla vostra rabbia con un violento combattimento.

-Nessun comune rossetto potrà mai competere con uno che spara raggi laser.

Seguire queste comode regole farà aumentare le vostre possibilità di sopravvivenza in Agents of S.H.I.E.L.D. all’82%. Buona fortuna e preparatevi un bel panino ‘proscuitto’ e mozzarella per il viaggio!

17795_10206710401828529_3947113596952457041_n

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.