Grey’s Anatomy | Recensione 7×21 – I will survive

Dopo la notizia del rinnovo ufficiale da parte di ABC della nostra Grey’s Anatomy per un’ottava stagione, con tanto di permanenza di Ellen Pompeo (l’attrice aveva manifestato la voglia di dedicarsi ad altri progetti) per almeno un’altra stagione, siamo qui per commentare come sempre l’ultimo episodio andato in onda, precisamente il 21° , nonché penultimo,della settima stagione.

Vediamo un po’…
Se devo essere sincera non sono molto ispirata per questa recensione … l’episodio non è stato particolarmente accattivante. Spero questa sia solo la quiete prima della tempesta, quella che mi aspetto di vedere nella season finale (dovranno equiparare il finale di questa stagione con quello della precedente, no? Ho un po’ i brividi al pensiero …).
In questo episodio abbiamo visto Owen alle prese con la scelta dello specializzando capo, ma la decisione non ci è ancora pervenuta, sappiamo solo che Cristina sarà esclusa (“Sei fatta per fare solo il chirurgo, devi concentrarti su quello” le dice il marito), e qualcosa mi dice lo sarà anche Meredith. Si, perché Alex ha innescato la famosa bomba: sbronzo e frustrato (su questo torneremo tra poco) ha rivelato a Owen che Mer ha imbrogliato nella sperimentazione sull’Alzheimer. Oh oh dottoressa Grey , proprio adesso che avevi accettato l’idea di diventare una madre adottiva e ci è stato fatto capire che saresti una buona candidata per l’adozione della piccola Zola (ottimo colloquio con l’assistente sociale!), accidenti. Chissà quando Derek verrà a saperlo … parlando del simpatico Alex, grazie all’ottimo lavoro svolto con i piccoli africani, Arizona l’ha proposto come suo sostituto nella missione. Dapprima tentato, quando decide di rifiutare per poter stare con Lucy (inizialmente nemmeno calcolata nella decisione a dire il vero), scopriamo che quella che chiamerò la “simpatica Lucy”, ha preso il suo posto nel progetto. Ennesimo “calcio nei denti”, per usare le sue parole, da una donna della sua vita. Non possiamo biasimarlo per la sbronza, però un pochino per quello che ha detto! Parlando di calci … April troverà mai qualcuno che capirà quanto sia una brava persona e non la sfrutterà o prenderà in giro? Lo spero vivamente.
Il titolare della buona azione della settimana è il dottor Avery: lascia la sperimentazione sul diabete del dottor Webber perché è talmente promettente che potrebbe vincere dei riconoscimenti, come un premio Harper-Avery … il nome vi suona famigliare? Sì, è il premio conferito dal nonno del nostro Jackson, che si è fatto da parte perché sapeva che il trial non l’avrebbe potuto vincere se ci fosse stato il suo ingombrante nome sopra. Wow, chapeau dottore! Ma mossa un po’ stupida per la tua carriera … ah, già che parliamo di Avery, non faccio a meno di pensare che presto riceverà un brutta notizia. Siamo a tanto così perché Lexie “sono-entusiasta-di-stare-con-te-perché-non-mi-fai-pensare-a-Sloan” e Mark “sono-figo-anche-io-con-un-pargolo-in-braccio “ , a mio parere, tornino insieme. Lo so, lo so, sono quasi peggio di Meredith e Derek dei tempi andati!

CASI DELLA SETTIMANA (Come sempre uno sguardo veloce in quanto non mi intendo per niente di medicina):
– ragazza incinta di 32 settimane, gravidanza extra-uterina con feto impigliato nell’intestino. Sopravvissuti entrambi.
– uomo continua inspiegabilmente a tossire: si scoprirà che potando il giardino ha inalato un polline, che ha trovato casa nel suo polmone ha iniziato a crescere come albero. Anche questo caso concluso con successo.

Vorrei concludere con una mini riflessione su Teddy, “mini” perché ci ho già speso parole e non saprei proprio più che dire. Ora, secondo voi quanto sono spesse le fette di salame che ha davanti agli occhi?! Prontoooo!!! Prima cerca di trovare al “marito” una fidanzata, poi gli comunica che andrà in Germania con il suo ex (e lui impassibile le dice che ormai ha un lavoro e quindi di nuovo un’assicurazione medica, quindi non ha più bisogno di lei) … non saprei proprio che fare, mi piacerebbe entrare nello schermo e darle una bella scrollata.

Quasi dimenticavo il mio, personalissimo, MOMENTO PREFERITO dell’episodio: Cristina, super donna grazie all’astinenza, dispensa in pochi minuti preziosi e maturi consigli a Meredith e non solo. Esilarante!
Ed eccoci con il promo per l’episodio 7×22, Unaccompanied Minor , che come ripeto è la season finale. Enjoy!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.