Glee | Recensione 6×08 – A Wedding

LIVE, LOVE, PROSPER! Impiccatevi tutti.

Il tema portante dell’episodio è stato un enorme, gigantesco, impareggiabile e ineguagliabile #WTF, urliamolo proprio al mondo: WHAT-THE-F*CK! L’unica cosa che mi ha trattenuto dal passare questi quaranta minuti (42.52 per essere esatti) giocando a Bubble Witch Saga – ovvero il mio passatempo preferito quando guardando un episodio arrivo al limite della noia/malsopportazione – è stato il fatto che dovevo scrivere questa recensione, anche se forse i miei punteggi a BWS sono più interessanti e soprattutto più coerenti di questo doppio matrimonio farsa. E tralasciamo il fatto che questo non è stato nemmeno lontanamente paragonabile ai matrimoni che l’hanno preceduto, quello di Burt e Carole in primis, mamma mia che delusione.

Location: il fienile in cui a quanto pare Brittany è saltata fuori dal pancione di mamma Pierce quando mamma Pierce pensava solo di avere un brutto, orribile mal di stomaco. Racconto carino dai, fra questo e Stephen Hawking se non altro abbiamo dato un assurdo background al personaggio e ci siamo fatti due risate. Per il resto non credo che questa recensione seguirà un filo logico, tanto voglio dire… non è che ci sia stato qualcosa di logico, quindi formiamo due insiemi: quello gigantesco dei “no” e quello microscopico dei “sì”.

PER ME È UN NO!
60810Dopo che lo scorso episodio si era concluso con Kurt che malcagava alla grande Blaine, questo si apre con Kurt che, udite udite!, ha deciso di andare al matrimonio col Blaine di cui sopra invece che con nonno Walter! Ovviamente nonno Walter si dimostra oltremodo comprensivo e da bravo nonno gli dice che nella vita bisogna seguire il cuore, l’amore, Zerblaineeeeee e che don’t let go. LET IT GO INVECE, LET IT GOOOO! Elsa (di Arendelle), ti prego intervieni in favore di questa tua omonima che ti sta supplicando! Quindi è il turno di Kurt di correre la maratona di Lima e ovviamente Zerblaine lo accoglie a braccia spalancate come se nulla fosse successo! #WTF

60808

Come dice Brittany, I find really hard to track your relationship! Soprattutto perché in questa relationship le uniche due cose che abbiano mai avuto un senso sono state le due rotture. Okay dai, anche quando si misero insieme inizialmente la cosa aveva un senso… peccato che tre episodi più tardi il senso fosse già sparito e la variabile forte della relazione – Blaine – fosse già diventata lo zerbino che per amore cambia perfino scuola perché voglio dire… sia mai! Ma non rivanghiamo situazioni passate, continuiamo a scavare una fossa per quelle attuali.

Passiamo al rancore infinito che Santana prova per Sue. Ma quando mai? Cioè, Sue ha dato filo da torcere e ha reso la vita impossibile praticamente a tutti a giro, ma questo accanimento di Santana da dove salta fuori? Ci sono persone che avrebbero mille ragioni in più per avercela con Sue, eppure questo odio/rancore così profondo ce l’ha solo lei. Facciamo che sorvoliamo. 60811Quello su cui invece non sorvoliamo proprio per nulla è tutta la storia di nonna Lopez. Ma siamo seri? Giusto due settimane fa elogiavamo la maniera realistica con la quale l’abuela di Santana si fosse rifiutata di darle la propria benedizione e poi oggi bastano trenta secondi con Sue sullo zerbino di casa sua per farle capire che è nel torto? No, no, no e ancora NO! Non c’è niente a questo mondo che io odi di più degli happy ending forzati, un finale triste a ragione è mille volte meglio di un lieto fine buttato lì solo per spargere amore sul mondo – anzi, coriandoli e stelle filanti… visto che di pagliacciata si tratta. #WTF

Vogliamo poi parlare della frase topica dell’abuela? Family is the most important thing in the world, ma cosa è… posseduta da Elijah Mikaelson? God save me, altro che the Queen.

608012

Ma ecco, ora arriviamo al momento migliore di tutti: Sue con complici Brittany e Santana (che ricordiamo, fino a due secondi prima voleva chiamare la guardia nazionale per cacciare Sue dal proprio matrimonio), organizzano a Blaine e Kurt un matrimonio a sorpresa e – non che la cosa ci stupisca giunti a questo punto – Zerblaine impiega qualcosa come cinque nanosecondi ad accettare la proposta del doppio matrimonio. A questo punto volevo proprio iniziare a prendere a testate il muro, quindi ho con molta grazia chiuso il mio fedele MacBook e me ne sono andata a pranzare, dove mi sono abbuffata per dimenticare le mie disgrazie – fra cui figura quella di dover finire comunque la visione.

60809

A officiare la cerimonia è stato Burt Hummel, che ha tirato fuori un discorso di propaganda sul true love che Ryan Murphy e soci potevano proprio risparmiarci… posso ricordare che suo figlio fino a ventiquattrore prima usciva con nonno Walter e che non c’è stato nemmeno un “dai riproviamoci e vediamo”? In fondo non è che si fossero già mollati due volte denotando un’immensa instabilità all’interno della coppia, proprio no. Ma RM doveva avere il suo happy ending Klaine e non venitemi a dire “l’ha fatto solo perché non poteva più avere l’happy ending Finchel” perché questa è la cosa più assurda e stupida e senza senso che mi sia capitato di leggere nelle ultime settimane, e ovviamente non la accetto come motivazione. #WTF 
(E sono comunque convinta che avrebbero fatto finire i Klaine così a prescindere).

Ah, quasi dimenticavo… Brittany per convincere i Klaine a dire il fatidico “sì” ha tirato fuori cose come che li ha sempre presi d’esempio e come role model, MA QUANDO MAIIIIIII?! Il mio povero cuore di Gleek convinta sta sanguinando. Gocce grosse e dense di sangue che lacrima dal mio ventricolo sinistro.

NOTE SPARSE (E POSITIVE):

60800 60801 60802 60803
  • La scena dedicata alla scelta del vestito nella quale Santana e Brittany hanno fatto una sorta di sfilata con tutte le altre che giudicavano, è stata davvero carina e frizzante.
  • Lasciando perdere il fatto che il ripensamento di nonna Lopez non stia né in cielo né in terra, Sue ha comunque dato prova una volta di più di avere un cuore non grande, molto ma molto di più. Mi piacciono questi suoi atti di altruismo mascherati sotto sarcasmo e presunte cattive intenzioni.
  • I colpi di testa di Tina sono sempre esilarantissimi: stavolta si è messa in testa di chiedere a Mike di sposarla e l’ha fatto davvero! Per un piccolo e tremendo istante ho temuto che il nonsense dell’episodio andasse avanti e che Mike dicesse sì, fortunatamente almeno lì gli autori hanno avuto due dita di cervello (ma fondamentalmente solo perché a nessuno frega nulla di Mike e Tina, quindi sarebbe stato screen time sprecato). Carina anche la scena finale fra lei e Artie che si promettono a vicenda di sposarsi se non avranno trovato nessuno entro i trent’anni.

60805 60806 60807

  • La scena più bella e più vera di tutto l’episodio è durata si è no dieci secondi ma vi giuro, mi sono messa a piangere perché – almeno quella – è stata perfettamente perfetta: Sam e Rachel stanno per unirsi alle danze, ma lei è titubante perché pensa così di fare un torto a Finn e Carole che è presente. Ma poi Carole la vede insieme a Sam e le fa un cenno d’assenso e si commuove, felice che lei piano piano stia finalmente riuscendo a lasciarsi il dolore e la devastazione della tragedia alle spalle. È stata una scena magnifica, da dieci e lode.
  • È stato bello intravedere fra gli invitati al matrimonio vecchi volti noti, come Sugar e il resto delle Troubletones, nonché ex compagne di Santana e Brittany all’interno delle Cheerios.
  • Brittany che quando Santana le chiede “Sai almeno perché dicono che porti male vedere l’abito della sposa prima del matrimonio”, le risponde convinta Cannibalism? Santa Brittany, almeno ci ha fatto sorridere un pochino.
  • Meraviglioso anche il giuramento di Sue, che giura on Will Schuester’s future grave, a sottolineare il rapporto che li ha uniti fin dal pilot – almeno qui un po’ di coerenza!

60804

  • La faccia di Schue quando insieme a Brittany e Santana si dirigono all’altare anche i Klaine è IMPAGABILE. Go Schuester!
  • Ma Puck ci vive dentro l’uniforme dell’esercito? Sono abbastanza sicura che ci siano dei momenti in cui un soldato può andare in giro vestito in borghese!
  • I cappellini con scritto OTP che vengono distribuiti al matrimonio mi sono sembrati molto una sorta di dichiarazione del tipo “tutto ciò sta accadendo solo perché determinate porzioni di fandom l’hanno richiesto a gran voce”.
  • Ma la cosa più spettacolare di tutte è il caro Marshall che ci delizia con cose simili:

BEST PERFORMANCE:

http://youtu.be/3SQpE_f3VR0

BEST QUOTE:
Sue e il suo amabile sarcasmo.

I got you a gift. Don’t worry, it’s not a song or a minority choir.

TRACKLIST:

“At Last”, Etta James – Mercedes & Artie
“Hey Ya”, Outkast – Artie
“I’m So Excited”, The Pointer Sisters – tutte le madri
“Our Day Will Come”, Ruby & The Romantics – Brittana & Klaine

VOTO: Mi limito a dire “bocciato” che è meglio.

Ciò detto, sono gli ultimi due giorni di riprese sul set di Glee, e nonostante la delusione profonda di questo episodio non posso fare a meno di sentirmi molto malinconica a riguardo.

Prima di salutarvi vi segnalo la Dalton Academy Convention che si terrà a Milano il 18-19-20 settembre prossimi, organizzata da Let Love In Events e che ha già come ospiti confermati Curt Mega e Dominic Barnes!

Vi lascio il promo del prossimo episodio, “Child Star”:

-Elsa.

6 comments
  1. Non ci credo! Pensavo di essere una pazza e invece…
    anche io non ho apprezzato quasi in toto l’episodio, molte volte mi sono ritrovata a mandare avanti per la/il noia/disinteresse e ho rintracciato moltissime forzature (praticamente condivido tutte quelle da te elencate) ma, soprattutto… anche per me la storyline più bella di quest’episodio è stata quella di Rachel e Carol e anche io, giuro, mi sono messa a piangere durante quella scena e fino all’ultimo ho sperato in un più esplicito dialogo tra le due che salvasse l’episodio… e invece no.
    Comunque ribadisco che sono d’accordo con tutto quello che hai detto, peccato perchè questa stagione si era ripresa un po’ rispetto alle due che l’hanno preceduta, quindi speriamo di poter catalogare questo episodio come un “incidente di percorso”.

    1. Aaaaah non sai quanto mi faccia piacere il tuo commento, sono felice di non essere l’unica a pensare che ci sia stata una forzatura dopo l’altra e che abbiano gestito pessimamente la cosa!
      Anch’io speravo in qualche scena in più con protagoniste Rachel e Carole, ma sono comunque contenta che in qualche maniera continuino a portare avanti il Finchel e la memoria di Finn – e non lo dico solo perché sono una shipper convinta dei Finchel fin dal pilot, ma proprio perché penso che Cory e il suo personaggio si meritino questi continui “omaggi”…

      Grazie ancora del commento 🙂

  2. Io sinceramente non so neanche più perchè mi arrabbio… Ogni volta che guardo un episodio di Glee rimango delusa da talmente tante cose, ma ormai credo che dovrò arrendermi e accettare il fatto che quest’ultima stagione sarà un costante WTF e che tutte le cose che vorrei vedere non ci saranno.
    Essendo l’ultima stagione capisco che vogliano celebrare i vecchi membri del glee, senza sprecarsi a dare importanza ai nuovi, ma episodi così mi fanno incavolare!
    Già tutta l’attenzione al Brittana l’ho trovata ridicola e senza senso (matrimonio in primis), tutte le manfrine Klaine le ho trovate da orticaria, e adesso ci mettono pure dentro Tina (che personalmente detesto tanto quanto Mercedes) e i suoi deliri che vuole sposare Mike?? No, no no e ancora no.
    Ci ficcano dentro Sugar senza neanche preoccuparsi di darle una battuta, come se fosse sempre stata lì, non c’è stato il minimo accenno al perchè Quinn non fosse presente (grande mancanza secondo me, il terzo membro della Unholy Trinity non si presenta? Capisco che Dianna abbia i suoi impegni, ma potevano organizzarsi meglio), e se vogliamo dirla tutta ho trovato assurdo il fatto che ci fossero i newbies al matrimonio, cioè perchè? Cosa c’entrano loro con Brittana? Magari con Kurt, ma comunque nessuno sapeva che si sarebbero sposati anche loro. Boh.
    Tutto l’astio di Santana nei confronti di Sue proprio non l’ho capito, quando le ha detto che è egoista e bla bla ho pensato “Ma non è vero!”,e per provare a Santana che si sbaglia convince l’abuela a prsentarsi al matrimonio? Ma scherziamo??
    Personalmente ero una di quelli convinti che volessero avere la Klaine a tutti i costi perchè non potevano più avere la Finchel, ma guardando episodi del genere capisco che sbagliavo in pieno e che come dici tu, ero del tutto stupida e insensata, perchè scene del genere,senza senso, non hanno la minima scusa.
    Episodi così inutili, perchè diciamocelo, questo è stato inutile, a 5 episodi dalla fine, non li accetto. Se volevate fare una stagione auto celebrativa allora non tiravate dentro il glee presentandoci nuovi membri, che stanno ricevendo lo stesso trattamento dei tipi della band di cui nessuno ricorda il nome, vi facevate la vostra bella stagione solo con i vecchi e vi concentravate solo su di loro.
    Spero solo che adesso che ci hanno rotto le scatole a sufficenza con i vecchi si concentrino di più sul glee e sulle Provinciali (il fatto che la Dalton andrà a fuoco e gli Usignoli si uniranno ai New Direction mi sembra un buon punto di partenza per lavorare di più sui ragazzi), a meno che non vogliano richiamare Rory, il tizio di colore della prima stagione, Jesus coi rasta o Sunshine Corazon…

    1. Spiego meglio il mio punto di vista Klaine/Finchel:
      Avevo letto che l’ultima scena dell’ultimo episodio sarebbe stata Rachel che tornava da Finn, così io mi sono ingenuamente immaginata che avrebbero proposto una scena del genere ma con i Klaine, cioè che si sarebbero rimessi insieme solo alla fine, mostrandoci un loro riavvicinamento graduale durante tutta la stagione.
      Ora, dato che si sono già rimessi insieme e per di più sposati, capisco che avevo torto su tutta la linea, ma mi chiedo: Se era per farli tornare insieme dopo 7 episodi, perchè farli mollare??
      Perchè torturarci con inutili flashback, scene senza senso per farli rimettere insieme così in fretta e furia?
      Non lo so, magari vaneggio, ma io sul serio non ci capisco più niente! 😀

      1. Ecco, mi sono dimenticata di citare l’assenza ingiustificata di Quinn, come dici tu è una cosa che non sta né in cielo né in terra che manchi al matrimonio Brittana senza nemmeno due parole di spiegazione :/
        Io ormai ci ho messo una pietra sopra alla speranza di vedere storyline che non includano la vecchia guardia, e mi sta anche bene finché parliamo di Rachel, Blaine o Kurt perché almeno loro sono regular e sono presenti in ogni singola puntata… ma le apparizioni random di tutti gli altri mi danno un po’ sui nervi sinceramente, anche perché non è che stiano dando loro chissà che storyline, ogni tanto li buttano così dentro la mischia senza un senso preciso… Puck su tutti, l’hanno richiamato solo a fare da tappezzeria!

        Il matrimonio Klaine comunque lo si prenda non ha il minimo senso, e alla luce di esso non ha senso nemmeno il fatto di averli fatti lasciare a inizio stagione… a questo punto avrebbe avuto molta più logica ripartire con loro che convivevano felici e beati e a quel punto potevamo anche salvarlo in corner il matrimonio…

        Glee doveva finire con Rachel che tornava da Finn sì, ed è da qui che sono nate tutte le voci che volevano i Klaine a sostituire questo lieto fine che non si poteva più avere… ma comunque non fila lo stesso per me, perché i Finchel hanno tanta di quella storia sulle spalle e c’è talmente tanto dietro al loro lasciarsi e riprendersi di continuo che da soli potevano mandare avanti lo show. Ai Klaine dal mio punto di vista non hanno mai dato questo background, se non nelle fasi super iniziali della loro conoscenza, quando non stavano nemmeno insieme. Da quando poi si sono messi effettivamente insieme è stato un nonsense infinito secondo me, hanno distrutto completamente il personaggio di Blaine – perché come ho scritto anche nella recensione lui era un personaggio FORTE, e invece l’hanno reso un povero cretino succube che non è in grado di prendere mezza decisione per la sua vita senza avere l’approvazione e benedizione di quell’altro – e hanno portato avanti questa storia solo per compiacere RM, che capisco abbia i suoi motivi per avere a cuore le storyline gay ma c’è comunque modo e modo di fare le cose, cito anche Sebastian che è stato solo l’ennesimo personaggio distrutto dalla smania di RM di trasformare tutto in arcobaleni e unicorni. E il potenziale qui c’era per tutti, c’era per Kurt, per Blaine, per Sebastian, per Karofsky…. giocandosi questi quattro personaggi bene avrebbero potuto mettere su una storia meravigliosa e piena di drama, invece no.

        Spero solo che ora che ci siamo levati di torno questi due matrimoni, la smettano di scartavetrarci le scatole con queste due coppie, perché davvero non se ne può più.

        E grazie per i commenti <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.