Gilmore Girls | Il cast parla del ritorno sul set

 

Per i fan, il revival di Gilmore Girls significa ottenere il finale che il creatore della serie Amy Sherman-Palladino aveva sempre voluto. Significa scoprire se Luke e Lorelai avranno il loro lieto fine o se Rory finirà con uno dei suoi ex. E, ovviamente, significa sentire finalmente quelle quattro parole finali. Ma per gli attori, tornare a Stars Hollow ha significato molto più che ottenere quelle risposte.

“Quando uno show termina, non mi aspetto mai di tornare indietro”, Milo Ventimiglia dice ad EW. “Lo accetto e vado avanti. Per me personalmente, non si tratta tanto di indossare nuovamente la giacca di Jess, ma di parlare ancora una volta le parole di Amy e Dan Palladino. Questa è la cosa più eccitante per me, girare una scena con Scott Patterson o una scena con Alexis Bledel. Il pubblico vuole una storia motivata. Per me, si tratta di una riunione”.

Questa volta, a causa degli impegni, il cast ha avuto più tempo per prepararsi per il ritorno a Stars Hollow – che non è cambiato molto, tra l’altro. “È stato davvero surreale tornare sul set, perché c’erano alcune cose che sembrava fossero rimaste ferme nel tempo”, dice Bledel.

Patterson aggiunge: “È stato come tornare a casa, ma una specie di Stars Hollow nuova e migliorata, in realtà. È stato più bello. Il locale di Luke sembrava più grande. So che le dimensioni erano le stesse, ma tutto sembrava più nuovo e più luminoso. Sembrava che tutto brillasse”.

Il set non era l’unica cosa che brillava. Otto anni dopo l’inizio, il cast è stato in grado di apprezzare davvero quello che stavano facendo (e non essere così tanto stressati). “In realtà è stato più divertente e più tranquillo girare il revival rispetto a quando giravamo lo show tanti anni fa”, dice Keiko Agena. “L’atmosfera era celebrativa, e credo che tutti fossero felici di essere coinvolti e di lavorare duramente per dare vita ad un prodotto che speriamo la gente apprezzi e che valga tutta l’attenzione”.

Questa è la grande domanda: Gilmore Girls: A Year in the Life sarà bello come i fan sperano? È valsa la pena tutta la promozione? Beh, se tutto quello su cui ci basiamo è la chimica sul set, Matt Czuchry pensa che i fan non avranno problemi. “Girare le riprese è stata una sensazione davvero unica: da una parte sembra tutto nuovo, ma dall’altra sembrava che non ce ne fossimo mai andati”, dice Czuchry. “La chimica c’è. È il momento giusto e c’è della magia all’interno di queste storie, e penso che i fan lo avvertiranno quando lo vedranno”.

Gilmore Girls: A Year in the Life andrà in onda su Netflix venerdì 25 Novembre

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.