Game of Thrones | Jake Gleeson: Joffrey e le sue storie d’amore nella season 3

JoffreyJake Gleeson vuole chiarire qualcosa.

In Game of Thrones (HBO), l’attore ventenne interpreta re Joffrey, il personaggio più odiato della serie tv. Questo dice sicuramente qualcosa su un drama con più di una dozzina di personaggi principali, molti dei quali con precedenti che garantirebbero loro un posto tra i più cattivi dei cattivi. Joffrey è considerato peggiore rispetto a chi ha reso invalido un ragazzo facendolo cadere da una finestra (Jamie Lannister) e a chi ha ucciso due orfani innocenti perché aveva bisogno di due piccoli cadaveri (Theon Geyjoy). Joffrey “vince” su tutti perché non è soltanto perfido. È completamente malvagio. Di conseguenza, alcuni fan danno per scontato che Gleeson sia perseguitato a causa del suo personaggio. “Se potete, chiarite che la gente non si comporta male con me quando mi incontra per strada”, ha dichiarato l’attore tra una ripresa e l’altra della serie a Belfast. “Nessuno mi ha mai rivolto degli insulti. Al contrario, le persone mi chiedono: ‘Tutto ok? Ho sentito dire che sei vittima di molestie’. E io rispondo: ‘Non è vero! Tutti sono sempre molto gentili con me'”.

Anche  i produttori di GoT sottolineano che Gleeson è estremamente gentile sul set, di una calma impressionante e riesce a fare le giuste scelte nella recitazione, tali da rendere Joffrey il più spregevole possibile. Come durante la nostra visita sul set.

Finalmente è arrivato il giorno del matrimonio di Sansa Stark (Sophie Turner) e Joffrey avanza con il suo ostaggio “regale”. Si trovano all’interno di una svettante cattedrale davanti a centinaia di ospiti e Sansa sta per percorrere la navata ed incontrare il suo sposo (la cui identità non riveleremo). Nella prima stagione, Joffrey ha fatto uccidere il padre di Sansa. La ragazza gli chiede pacatamente cosa stia facendo. “Tuo padre è morto”, la schernisce Joffrey. “Come padre del regno, è un mio dovere portarti all’altare da tuo marito”. Lui sta letteralmente gongolando notando il malessere di Sansa.

Eppure, tra una ripresa e l’altra, Joffrey fa divertire la Turner. “Stava facendo rap su Winnie the Pooh”, spiega l’attrice. “Questo rap si chiama ‘Got Monies e Honies'”. Successivamente, il regista ricorda loro di stare abbastanza lontani l’uno dall’altro affinché il pubblico abbia l’impressione che si detestino.
“Non penso che i suoi meriti siano abbastanza riconosciuti”, ha aggiunto la Turner. “Jack è un attore eccezionale ed è capace di calarsi subito nel suo ruolo. A volta fa paura”.

JoffreyNel corso di questa stagione, Joffrey corteggerà la sua promessa sposa, la bellissima e scaltra Margaery Tyrell (Natalie Dormer). Lei riuscirà a tenere sotto contro controllo il comportamento da psicopatico del sovrano?
“Ritengo che Joffrey sia cattivo come lo era prima, ma sta canalizzando la sua perfidia attraverso mezzi diversi”, ha dichiarato Gleeson che è irlandese pur riuscendo a recitare con accento inglese (o meglio inglese-Westeros). “C’è una dinamica diversa: sta cercando di far colpo su Margaery con i suoi misfatti e si sta ribellando a sua madre. Ci saranno alcuni appuntamenti disastrosi”. In seguito, ammette scherzosamente: “Penso che lui sia un po’ sfortunato in amore”.

Inoltre, il tormentare Sansa è ormai un passatempo “che lo fa divertire”, un’attività ricreativa da “Martedì sera”.

Anche se nella scorsa stagione lo abbiamo visto in preda alla paura al solo pensiero di andare in battaglia, Joffrey andrà incontro ad un ulteriore cambiamento e inizierà a mostrare un maggior interesse nella gestione del regno. “E’ sicuramente interessato agli incontri del consiglio, vuole maturare di più come re e occuparsi dei suoi doveri amministrativi”, ha detto l’attore. “Avrà molte cose da fare ma resterà sempre il solito Joffrey prepotente e viziato”.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.