Image default
Agents of S.H.I.E.L.D. Flash Recaps Jane the Virgin Nashville Orphan Black Outlander Recensioni The Good Wife

Flashrecap #17 | S.H.I.E.L.D., Outlander, The Catch, The Family, Jane the Virgin, FearTWD, The Good Wife, Scorpion, Stitchers, Orphan Black, Nashville

Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D. | Flashrecap 3×17 – The Team
Agents of SHIELD“If you trust any of them, stop now”
Esiste uno schema che ormai si ripete in tutte le stagioni. Mi rendo conto ora infatti che arriva sempre un momento in cui lo S.H.I.E.L.D. di Phil Coulson è messo in ginocchio perché in un modo o nell’altro, il loro cuore viene colpito profondamente e viene strappato via dal loro petto, lasciando alle spalle cumuli di macerie. E probabilmente lo sappiamo dal pilot che il cuore della nostra squadra è LEI: Skye/Daisy Johnson. Il fulcro essenziale di questo episodio è costituito da una delle componenti più importanti di questa serie, dello S.H.I.E.L.D. e di chi lo rappresenta: sto parlando della fiducia, di quel sentimento che accomuna tutti gli agenti del team che combattono e vivono fianco a fianco certi di poter affidare la propria vita alla persona che in quel momento guarda loro le spalle. Nonostante il tradimento di Ward, nonostante le incomprensioni con un’altra fazione dello S.H.I.E.L.D., la fiducia resta sempre il cuore pulsante della squadra, la loro forza maggiore, la loro arma più potente. E sono proprio queste basi fondamentali a essere minate in questo episodio. Dopo un inizio ottimista in cui i Secret Warriors vengono ufficialmente richiamati per una missione di salvataggio, quando le statistiche sembrano finalmente a favore con la cattura di Gideon Malick, le recenti scoperte scientifiche dei Fitz-Simmons, uguali e diversi da ciò che sono sempre stati (unica luce accecante della puntata), insinuano il dubbio nel team così come Hive diffonde i suoi parassiti nella mentre degli Inumani, che sono costretti a tornare da lui come api in un alveare. In un incubo che sembra destinato a ripetersi, ogni unità di squadra si sgretola come un castello di sabbia, alla ricerca della talpa inconsapevole di Hive. E mentre tutti i sospetti ricadono su Lincoln che per la prima volta dimostra di voler davvero appartenere allo S.H.I.E.L.D., è in realtà Daisy a ospitare quel virus che lega gli Inumani al loro dio, portando a termine la missione da lui imposta e abbandonando infine la sua casa, distrutta mentre lei si allontana.
– WalkeRita

The Family | FlashRecap 1×08 – Sweet Jane
the-family-abc-premiere-dateIn questa puntata succedono così tante cose che sarà difficile riuscire a dirle tutte. Per prima cosa, il titolo. Quella che io ho sempre considerato una vittima collaterale di Doug, Jane, è in realtà una… complice? Mi ero bevuta tutta la sua ansia e il suo panico, di certo non mi aspettavo che sapesse delle attività del marito, sebbene non recenti, e ammazzasse Clement per coprirle. A me Clement piaceva! Claire finisce con l’instaurare un impensabile rapporto con Ben, perché ne ha bisogno. Ha bisogno di essere la madre che Adam non ha potuto avere, di prendersi cura del suo bambino perduto. Io non ho ancora chiaro lui cosa ci faccia lì e perché non vada definitivamente nella famiglia affidataria dove è probabilmente cresciuto, ma lo trovo molto creepy nel suo attaccamento morboso alla famiglia di Adam. Willa torna a essere la solita manipolatrice che svela al pubblico il tradimento del padre, le cui prove erano conservate in caso di bisogno (rendiamoci conto), per salvare la carriera della madre. Willa si sente il faro e la protettrice della sua famiglia e si è devotamente dedicata a questo compito, rinunciando alla sua vita, con risultati che puntano verso la neuro, secondo me. Mi sono piaciuti i flashback di Hank e di sua madre, il confessarle il suo problema e riceverne aiuto e accettazione. Deve essere stato straziante tornare dalla prigione in una casa vuota. E adesso l’incontro Doug-Hank.
– Syl

Jane The Virgin | Flashrecap 2×18 – Chapter Forty
Jane The VirginI drammi di famiglia sono alla base di questo episodio: quelli di Petra con la sorella, poco sana di mente e difficile da gestire, e quelli di Jane e Xiomara, che continuano a non parlarsi dopo il litigio della scorsa settimana. Il pretesto della “sorella gemella perduta”, tipico delle telenovela, è uno spunto potenzialmente interessante per la storyline di Petra; avendo perso Magda, la sua principale fonte di guai, ora sarà la sorella a darle filo da torcere. Purtroppo, però, per ora la ragazza non ha il carisma di Magda, né il potenziale comico. Un po’ deludente anche il litigio tra le VIllanueva: per quanto sia meraviglioso vedere Rogelio impegnarsi a fondo per riappacificarle, la scusa sa di già sentito, ed è un peccato non aver sfruttato l’occasione per approfondire di più quel rapporto madre/figlia che si era intravisto nello scorso episodio. Ottima, invece, la decisione di dare a Rogelio un nuovo interesse amoroso: dà una ventata d’aria fresca alla sua storyline. Guai in vista anche per Rafael, che ormai da qualche episodio, in un periodo poco fortunato. Sempre perfetti Jane e Michael, che superano gli ostacoli che si parano loro davanti risultando sempre più uniti, il che fa presagire che al matrimonio, in pieno stile da telenovela, non andrà tutto altrettanto liscio: prepariamoci, perché ci stanno preparando un finale pieno di colpi di scena.
– Eilidh

 

Fear the Walking Dead | Flashrecap 2×02 – We All Fall Down
Fear twdNonostante la delusione per non aver più visto lo sperato attacco dei moderni pirati che sembrava incombere alla fine dello scorso episodio, questo “We All Fall Dawn” si lascia seguire e propone spunti interessanti sfruttati solo in parte. Costretti momentaneamente ad attraccare, i nostri si imbattono in una strana famigliola che vive isolata ma consapevole di quanto successo: le differenti vedute dei due genitori porteranno ad un tragico epilogo che scuoterà soprattutto Madison. Questa 2×02 è incentrata sulle conseguenze del virus: l’America sembra caduta città dopo città, il mare non è sicuro e i pochi sopravvissuti hanno sentimenti contrastanti. Tra chi vuole lottare per un futuro migliore e chi preferisce aspettare e morire con i propri cari, l’occasione è buona per riflettere sugli stati d’animo dei vari personaggi dopo l’apocalisse e per sottolineare come la natura stia prendendo il sopravvento sull’essere (l’uomo) che più di tutti ha tentato di sopraffarla nel corso del tempo. “We All Fall Dawn” offre finalmente qualcosa di nuovo allo spettatore: nuovi personaggi da conoscere e indagare, una nuova situazione, nuovi paesaggi e un dramma umano interessante, seppur prevedibile. E, infine, chiudiamo con un quesito: cosa nasconde Strand? Il comportamento dell’uomo inizia ad essere sospetto e la chiamata che effettua a fine episodio non fa che infittire il mistero.
– clizia

 

Outlander | 2×02 – Not in Scotland anymore
Outlander Season 2 Marketing ShootEbbene… Francamente, da dove comincio?!? Sono un po’, come dire, perplessa, dai toni di queste puntate. Sono sincera e vi dico che questa seconda stagione non mi prende come la scorsa, noto molta frivolezza sia nelle tematiche che nel modo in cui vengono affrontati i contenuti. Percezione che mi rende la serie all’opposto di quanto visto e provato in tutta la prima stagione. Detto questo (e sarò impopolare, ma dovevo dirlo) in questa puntata abbiamo assistito all’entrata dei coniugi Fraser nell’aristocrazia francese, e che entrata! La stitichezza del re ha dato a Jamie la possibilità di guadagnarsi un posto tra i suoi fidati (mitico porridge!) mentre la sfrontatezza di Claire ha attirato le attenzione proprio del ministro delle Finanze, personaggio di cui hanno bisogno per il loro piano di sabotaggio della ribellione Giacobita. (Anche perché, diciamocelo, il putativo re designato è più sbroccato di un internato.)
Infine ecco la tanto temuta verità: Black Jack è ancora vivo e vegeto… Come la prenderà Jamie che ancora non riesce a fare i conti con il passato vissuto?
-gnappies_mari

 

The Good Wife | Flashrecap 7×19 – Landing
the_good_wife_poster21Ragazzi, veramente, non se ne può più! Io a questo punto mi sono convinta che Alicia abbia una maledizione, ogni volta che cerca di allontanarsi definitivamente dal marito (se così si può definire), succede inevitabilmente qualcosa che la costringe a fermarsi. Questa volta è l’ennesimo arresto del Governatore. Mi chiedo quando lo chiuderanno in carcere e butteranno la chiave. Mi ha infastidito molto vederla sostenere Peter così strenuamente, poi ho realizzato che questo suo atteggiamento è totalmente in linea con il personaggio. Ancora una volta tocca a lei farsi forza e caricarsi sulle spalle il peso di tutte le responsabilità. Mi rincuora solo il fatto che abbia ribadito a Jason che al momento è lui il suo oggetto del desiderio. Come sapete ci dirigiamo verso la fine e io non potrei sopportare l’ennesimo sacrificio. Anche se, la paura è tanta, soprattutto in considerazione del fatto che tutto l’impianto di base della serie sembra impostato per finire dove è iniziato, come ha anche ribadito Peter in un dialogo a cuore aperto con la moglie. Autori, fate i bravi! Il caso della settimana mette ancora una volta in luce le doti e la furbizia di Alicia, che si gioca così bene le sue carte, tanto da sconfiggere niente meno la NSA. E, mentre lei ci gode da morire, Lucca non sembra essere molto contenta di prendere parte a questo piano. Il bonus dell’episodio sono stati Diane e Kurt che sono sempre deliziosi assieme. Il rispetto e la stima reciproca li rendono una coppia salda, dalla quale si dovrebbe prendere esempio.
– Bravissima6

 

Scorpion | Flashrecap 2×23 – Chernobyl Intenions
ScorpionSimpatica gita tra le non troppo accoglienti strade di Chernobyl per i nostri geni in questo penultimo appuntamento della stagione che nonostante si sia rivelato un episodio INCREDIBILE, mi ha portato a lanciare così tanti insulti contro lo schermo che mi sorprendo di come il computer non si sia spento automaticamente. Il problema qua continua ad avere un SOLO nome ed un cognome: Walter O’Brien e lo si capisce nel momento stesso in cui Happy, avete capito bene, tenta di fargli capire cosa sta rischiando di perdere per la sua paura. Quest’anno è un agonia, vorrei passare le puntate a prenderlo a randellate in testa per quante decisioni DISCUTIBILI (per non dire altro) stia prendendo. Ha aperto la stagione baciando la donna di cui è innamorato e ha passato 20 e più episodi a farmi dannare l’anima con i suoi ripensamenti e il suo distacco e…ANCHE NO ORA. Manca veramente TROPPO poco, non riuscirei mai ad accettare una fine simile, per cui giuro davanti a voi che se Walter non dovesse rivelare ciò che prova a Paige, ammettendo anche i suoi veri sentimenti, per me questo finale sarà un BIG NO. Aggiungo che son emozionatissima di vedere Toby in pericolo e quel folle del loro ex collega gettato così nelle vicende perché son troppo curiosa di vedere come reagirà Happy e la squadra a questa minaccia particolare. Insomma prevedo una chiusura con il botto, spero solo che Walter non rovini tutto e mi regali qualche gioia!
-Claw

 

Stitchers | Flashrecap 2×05 – Midnight Stitcher
Stitchers 2Dopo due episodi riusciti, questa settimana “Stitchers” ha avuto una puntata un po’ fiacchina. E pensare che di cose importanti ne sono successe. Partiamo dalla rivelazione finale: Camille che fa l’infiltrata per scoprire cosa nasconda Liam. Mi piace l’idea di sfruttare meglio il suo personaggio le cui potenzialità sono talmente interessanti che sarebbe stato uno spreco tenerla in panchina. Mi piace la ripresa dell’amicizia con Kirsten: come ribadito più volte, il Kirmille è una delle perle di quel telefilm. Mi piace un po’ meno l’uso del topos della giovane pulzella in amore costretta a mentire all’innamorato perché deve salvare il mondo. Già visto, già sentito, già stancato. Mi è, invece, piaciuto molto – sai che novità- l’ennesima conferma del legame fra Kirsten e Cameron: ho trovato molto maturo e coerente far concentrare la ragazza sulla ricerca della verità su suo padre piuttosto che su una qualche romance. Il personaggio di Kirsten è diventato ancora più interessante in questa stagione e merita il giusto sviluppo. La trama verticale – il caso – meritava più attenzione e mi chiedo come sia (fanta)scientificamente spiegabile che il lavaggio del cervello affligga anche Kirsten. Mah. Sono curiosa dei prossimi sviluppi sulla prima moglie del padre di Kirsten, molto curiosa.
– The Lady and The Band

 

Orphan Black | Flashrecap 4×02 – Transgressive Border Crossing
Orphan BlackSarah torna a casa e continua le sue indagini sulla strada che Beth aveva intrapreso. Il pericolo è molto più concreto di quanto immaginato e a quanto pare nemmeno MK ha tutte le risposte; la conclusione dell’episodio mette letteralmente in luce il problema tangibile delle robo-larve. Non sappiamo quali siano i piani dei Neos con l’impianto di questi corpi: servono forse per raccogliere dati? e chi è il clone che i cheek-choppers cercavano – forse proprio MK? Oltre alla minaccia dei Neos, Sarah deve anche gestire i suoi problemi in famiglia. Kira sta crescendo e comincia a ribellarsi a questa vita sempre in fuga. Felix si sente messo da parte e addirittura usato, un estraneo nell’unica famiglia che abbia mai conosciuto e perciò va alla ricerca della sua famiglia biologica; Sarah ha forse problemi più grandi, ma Felix resta una delle persone più importanti della sua vita e dovrebbe averne la considerazione che merita. Nel frattempo Helena scopre di aspettare dei gemelli (proprio come lei e Sarah); Alison sembra insofferente alla sua presenza in casa, più che per le sue pessime abitudini forse per il fatto stesso che un outcast, un’assassina come Helena, abbia avuto la possibilità di diventare madre. Cosima non sta guarendo, ma il peso più grande non le deriva dalla malattia ma dall’incertezza di non sapere cosa sia successo a Delphine – il nostro vantaggio di spettatori ovviamente fa stringere il cuore davanti alle sue lacrime.
-Al

 

Nashville | Flashrecap 4×16 – Didn’t expect it to go down this way
NashvilleDramaaaaaaaa!!!Mamma mia, se queste sono le premesse per l’ultima parte della stagione sono GASATISSIMA!Scusate le maiuscole. Juliette è un mito ma questo lo sapevamo già: la leonessa è tornata!Grandiosa!Si potrebbe mangiare Lyla a colazione e quest’ultima neanche se ne accorgerebbe. Ammetto che l’idea di creare un triangolo con un ignaro Avery mi garbi poco ma, allo stesso tempo, era da due stagioni che lo scontro fra le due donne si stava preparando e ora finirà malissimo: soprattutto perché, ci scommetterei, Lyla dirà la verità su quanto accaduto sul tetto causando conseguenze gravissime per tutti. E parlando di ragazzine che tramano: Maddie si sta rivelando il personaggio più odioso della storia. Usare Cash per fare definitivamente prendere a Maddie la strada sbagliata, si sta rivelando una buona idea. E mi piacciono anche le implicazioni nel rapporto con la sorella. Maddie, 16 anni e la convinzione di essere la vittima di macchinazioni ingiuste da parte dei suoi. Vedere crollare Reyna, totalmente inconsapevole di cosa frullasse nel cervello della ragazza, è stato terribile. E parlando della mia coppia preferita, quella megera di Autumn sembra proprio decisa a rovinare i due ma ciò che mi da speranza (e io che penso sempre male di Gunnar!) è che potrebbe essere tutto frutto di un grosso fraintendimento che, si spera, porti a galla la verità. Non lo dico solo in quanto shipper ma perché quei due hanno seriamente bisogno di parlarsi sinceramente, anteponendo se stessi e il proprio legame anche alla musica, per una volta. Il promo del prossimo episodio è piuttosto esplosivo per cui: non vedo l’ora!
– The lady and the band

 

‪‎The Catch‬ | FlashRecap 1×05 – The Laràgan Gambit
thecatchConfesso che c’ero cascata. Ho pensato che stessero proponendoci la storia d’amore ostacolata dal destino, ma bramata e sospirata dai due amanti. Mi sono detta: “Beh, per forza, devono introdurre la dinamica del will they – won’t they”, si vogliono ma non posso aversi, quale tipico struggimento! Di certo non mi aspettavo che Alice prendesse il braccialetto (molto brutto) rubato da Ben (possiamo infine deciderci per chiamarlo così) per imporgli le sue condizioni. Ho passato la puntata a dirmi che Alice era davvero troppo ingenua a lasciarsi andare al fascino per il solito bad boy dal cuore d’oro. E invece è lei la meno ingenua di tutti (per il momento). Il caso della settimana quasi inesistente, probabilmente perché non si è concluso. Per il resto sono felice che il team sappia che Alice sta cercando di incastrare Ben e vorrei sapere come ha fatto Val a sfilare il telefono dalla tasca. Confesso che Val mi piace molto più di Alice. Mi sorprende invece che Alice si sia fidata dell’agente dell’FBI e non abbia previsto di essere spiata. Fai l’investigatore privato, dovrebbe essere la prima cosa a cui pensare! Margot in questa puntata mi è piaciuta molto di più del solito. Vicino a Ben non mi diceva nulla (e nemmeno a lui, vedevo), mentre tutta quella chimica con la “creditrice” la fa brillare molto di più. Amo quando si dedicano alle loro attività criminali: il furto di un gioiello molto prezioso è proprio da classica narrativa di questo filone.
– Syl

 

Outlander | Flashrecap 2×03 – Useful Occupations and Deceptions
Outlander Season 2 Marketing ShootDopo la parentesi in qualche modo umoristica della scorsa settimana, che ha mostrato l’estrema superficialità della nobiltà francese del XVIII secolo (senza perdere nulla dell’eleganza e della raffinatezza delle scenografie e della recitazione, segni distintivi dello show), la narrazione in questa puntata torna su binari più seri. Vediamo Jamie dividersi tra gli incontri con Charles Stuart e il Ministro delle Finanze di Luigi XV, in una routine frenetica che gli impedisce persino di dormire, oltre che di poter godere della compagnia di sua moglie. E Claire, donna forte e indipendente, comincia ad accusare l’insofferenza verso la vita nobile tipica dell’epoca e, così, decide di impiegare i suoi talenti di infermiera in un ospedale per i bisognosi, anche al fine di distrarsi dal segreto su Jack Randall che custodisce da qualche settimana e che ha condiviso con Murtagh. La frattura che questa sua decisione causa con Jamie si ricompone quando, grazie al fidato Murtagh, lui si rende conto che proprio all’ospedale può trovare la soluzione al tiro mancino infertogli dall’inetto Prince Bonnie Charlie, che ha spiazzato Jamie e il Ministro Duvernay rivelando di avere ingenti fondi per la campagna militare (che Jamie, Claire e Murtagh vogliono evitare) grazie a dei nobili inglesi. Lo stress sembra abbandonare finalmente Jamie, il quale, però, è ignaro del rischio implicito nella soluzione: uno dei finanziatori è il Duca di Sandringham, al quale è legato Jack Randall… che Jamie crede morto. Cosa accadrà quando Jamie scoprirà la verità?
– Sam

Related posts

The Following | Recensione 1×02 – Chapter Two

Sarella

Riverdale 3×09 – Non può essere finita così!

Al

American Horror Story: Roanoke | Recensione 6×08 – Chapter 8

Aniel

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle iniziative e sulle ultime news dal mondo delle serie tv