Don’t Trust The B—- In Apartment 23 | Recensione 1×05 – Making Rent

Con la quinta puntata, Apartment 23 continua a mantenere la sua promessa di divertire lo spettatore con il suo humor totalmente irrazionale. Diciamo che questa volta si ripete lo schema delle precedenti puntate ma diviso in due parti distinte e separate. Tutto parte da June che è rimasta al verde e non sa come pagare la quota d’affitto del mese che verrà. E qui interviene Chloe che appoggia l’idea di June sul produrre marmellata da rivendere al mercato. Peccato che il secondo fine diventa quello di vendere direttamente le immagini di June e Chloe, sessualmente esplicite durante la produzione della marmellata su un sito fetish con l’aiuto di Eli. Si dà molto spazio a quest’ultimo stavolta che però le frega in pieno solo per avere i loro video che a grandi linee possiamo definire “hard”. Lui stesso con un doppio gioco immorale frega a June tutta la marmellata lasciandola senza alcuna idea su come fare soldi. Lo scopo di fregargli tutta la marmellata tanto lo scoprirete a fine puntata.
A corto di idee interviene l’altra vicina Robin, con una fissazzione morbosa nei confronti di Chloe e andando totalmente contro la sua morale June comincia a sfruttarla per tenerla vicina a Chloe facendogli pagare cifre esorbitanti per stupidaggini assurde. Diverte vedere June che messa alle strette si comporta come Chloe, andando contro la sua morale, anzi sfruttando Chloe per beneficio personale.
D’altra parte non dimentichiamoci di James, sempre presente, a cui viene dato sempre uno spazio nella puntata. Questa volta prova a lanciare una linea di pantaloni troppo stretti per evidenziare tutte le linee fisiche. Cosa divertente che per me diventerà un tormentone è il fatto che il suo cartellone pubblicitario si trova accanto a una figura che grida “Meatballs” ovvero polpette. E nello show diventa veramente un tormentone visto che la sua linea di jeans viene comprata da un sacco di koreani presenti a questa festa. Qui si incontrano pure June, Chloe e Robin, a cui June continua a spillare soldi arrivando alla cifra di 400 dollari solo per un semplice brindisi con Chloe. Ma mangiata dai sensi di colpa, decide alla fine di smettere di sfruttarla e far tornare le cose come erano prima, non prima però che Chloe accidentalmente non gli abbia fatto fare un volo di 5 metri da un balconcino.
Apartment continua con lo stesso livello di sempre, a divertire con le sue trovate geniali. Introducendo pure gli altri volti dello show che eran stati poco trattati, facendoci ridere anche con loro. Specialmente in questa puntata con un finale che difficilmente mi scorderò per un po’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.