Da Vinci’s Demons | Recensione 2×09 – The Enemies of Man

da-vincis-demons-protagonists-talk-research-borders-wovow.org-02-640x360Dopo settimane di episodi fiacchi e un leggero declino strutturale dell’intero show, questo penultimo episodio risolleva le sorti della storia, regalandoci un paio di interessanti plot twist in preparazione del finale di stagione.

Finalmente le sconclusionate avventure di Leo e company nel Nuovo Mondo sono giunte al termine e la combriccola è rientrata a Firenze, dove riesce sempre a dare il meglio di sé.

Ribadisco che la deriva mistica pseudo paranormale presa negli episodi centrali non ha giovato allo show e lo dimostra questo episodio, fresco, divertente, ricco di azione ed emozioni, in cui neanche una volta ho sentito il bisogno di iniziare a mettermi lo smalto.

Appurato che Leo ci piace molto di più a Firenze che in giro per il mondo, una domanda mi sorge spontanea: avevamo lasciato Firenze in difficoltà, ma saldamente nelle mani di Clarice e ora la ritroviamo totalmente allo sbando tirannizzata dal perfido duca Federico di Urbino. Due scene per spiegare questa cosa forse non erano opportune? Non so voi, ma all’inizio non avevo la minima idea di quello che stava succedendo e, purtroppo, non è la prima volta che succede in questa stagione.

download

Cambi troppo repentini di situazione, azioni dei personaggi apparentemente inspiegabili…va bene il mistero, la suspence, ma lo spettatore deve riuscire a seguire il filo logico del racconto, che spesso si è perso per strada. Dieci episodi erano pochi per tutte le storyline che si sono affastellate in questa stagione: probabilmente era il caso di spalmare il racconto su un paio di episodi in più o ridurre le vicende narrate.

Premesso questo, il resto dell’episodio scorre abbastanza lineare, Leo e i suoi geniali stratagemmi sono di nuovo in campo a difesa di Firenze, i cattivi vengono scacciati, la città liberata, un nuovo, insospettabile villain è smascherato e un personaggio amato ci lascia.

Infatti, Leo scopre che i Figli di Mitra, setta a difesa del Book of Leaves, hanno un temibile gruppo di antagonisti, The Enemies of men, di cui fa parte anche Carlo, il bastardo di Cosimo de Medici, i cui obiettivi sono ancora oscuri.

Ammetto che questo colpo di scena mi è piaciuto ed è riuscito bene: in questi episodi avevamo imparato a conoscere e apprezzare Carlo, toy boy di Clarice, uomo forte e risoluto, figura (apparentemente) buona e positiva.

Nel finale di questo episodio tutte le carte vengono scombinate: Carlo ha ucciso suo padre Cosimo e colpisce a morte anche il maestro e fedele amico di Leo, Andrea Verrocchio. Straziante la scena della morte di Andrea, una delle figure più importanti e più vicine a un padre nella vita di Leo.

Carlost.net

Sicuramente questo importante evento scatenerà la rabbia e il desiderio di vendetta dell’artista, che ora ha un motivo in più per concludere la sua missione.

Ancora troppo scollegate dal centro dell’azione e, di conseguenza, meno interessanti, le vicende di Lucrezia e Lorenzo.

La guerra tra la cristianità e Costantinopoli rappresentata nello show potrebbe essere la deriva trash definitiva o l’unico modo per dare un senso al personaggio di Lucrezia. Comunque, il minutaggio riservato a questa storyline è sempre troppo limitato con l’effetto di lasciare lacunose e incomplete le scene in Oriente. Forse obiettivo degli autori è sviluppare meglio questa vicenda della terza stagione…

Per quanto riguarda Lorenzo a Napoli, questo tira e molla dell’alleanza ormai sembra la guerra familiare tra gli Ewing per trivellare Southfork…e basta, decidetevi! La posizione di Lorenzo è quanto mai precaria: ne uscirà vivo il Signore di Firenze da questa estenuante trattativa?

tumblr_n5sj9sh6le1qfzzfco2_500

“Ciao sono Lucrezia e non mi lavo i capelli da due settimane!”

Domenica andrà in onda il season finale: vi do appuntamento alla settimana prossima per commentare l’ultimo episodio!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.