Da Vinci’s Demons | Recensione 2×02 – The blood of brothers

dds_1_new_series_01_dotCom_640x360La premiata ditta Leonardo & Lorenzo il Magnifico è di nuovo sulla cresta dell’onda dopo un inizio di stagione che aveva visto i due uomini appannati, feriti e deliranti, alla ricerca disperata di un modo per sopravvivere alla congiura dei Pazzi.

Il ricco banchiere signore di Firenze e lo scapestrato, geniale artista, una coppia che acquista sempre più smalto e fascino di puntata in puntata, grazie anche al carisma e alla bravura dei due attori protagonisti.

Questa seconda puntata segue le vicende di coppie di personaggi, per questo ho deciso di strutturare anche la mia recensione in base alle nuove (e vecchie) coppie, imprevedibili e promettenti che sono andate formandosi:

 Leonardo & Lorenzo

Come non esordire con le due punte di diamante dello show, i due amici così diversi eppure così simili, sempre alla ricerca dell’eccellenza e di risposte ai grandi misteri dell’esistenza.

tumblr_n2wnxsgTvJ1rtln5uo1_250Grazie all’ennesimo stratagemma dell’artista, che questa volta ci insegna come si propaga il suono, Lorenzo riesce a parlare ai suoi concittadini e con un discorso liberale, da leader illuminato e moderno, riconquista la folla fiorentina in rivolta.

I sobillatori della ribellione sono trucidati e l’ordine ristabilito in città.

Lorenzo si ricongiunge alla sua bella e coraggiosa moglie, che nel frattempo è riuscita a mantenere il controllo della situazione a palazzo con l’aiuto dei fido Dragonetti.

Finita l’emergenza, Lorenzo e Leonardo si confrontano sul loro futuro: il signore vorrebbe l’artista al suo fianco per governare saggiamente e con arguzia, ma Leonardo è irrequieto, vuole partire e completare la sua missione.

Dopo un primo momento di scontro tra i due, Lorenzo capisce l’importanza che il Book of Leaves e i segreti che contiene possono avere per Firenze e, anziché accusare l’amico di abbandonare la sua città, appoggia la sua scelta di partire.

 Lucrezia & Zoroastro

tumblr_n39ue3KYI61qfzzfco6_400Ovviamente la bella, astuta ragazza e il fedele compagno di avventure di Leo non sono periti in mare, ma grazie a un’idea di Lucrezia si sono salvati, all’insaputa di Riario (ammettiamo che con un bacio si possa passare una forcina, come sei riuscita a togliertela se avevi le mani legate? Lucrezia grande illusionista!).

Ai due sono riservate le scene più divertenti dell’episodio: Zo che ci prova spudoratamente con Lucrezia ricevendo fantastici due di picche è veramente esilarante.

Peccato che questa coppia sia destinata ad esaurirsi rapidamente, dopo l’incontro/addio tra Lucrezia e Leo e l’imminente partenza di quest’ultimo con l’amico:.

Zoroastro è riuscito a dare più leggerezza al personaggio, a tratti pesante, di Lucrezia e a renderlo quasi simpatico, impresa fallita da tutti gli altri finora!

 Riario & Nico

tumblr_n3ayo5cIYP1sqts39o2_250Veniamo alla parte più interessante, alla coppia più inedita e imprevista: il perfido Conte romano, tanto sexy quanto crudele (vi avverto fin da subito che io lo amo, è il mio personaggio preferito e sono follemente innamorata di Blake Ritson, quindi non ho obiettività a riguardo!!!) ha deciso di risparmiare Nico, il piccolo elfo di Leonardo, perché sicuramente ha dei piani per lui, che ancora non ha rivelato.

Per ora ha cercato solo di creare un contatto con il ragazzo, ovviamente diffidente e restio a dare confidenza all’uomo che ha appena gettato dal ponte della nave il suo amico.

Sono sicura che questa coppia in viaggio verso le Americhe mi riserverà grandi soddisfazioni. Vedremo Nico passare al lato oscuro? O Riario ammorbidirsi, grazie anche all’”aiuto” di una bella schiava di colore?

Da Vinci's Demons 2013 ma quanto è gnocco??Parliamone!!!!!!!!!!!!!!!!

Nel finale della puntata fa i suo ingresso quello che, sono certa, sarà un grande acquisto: Amerigo Vespucci, nientemeno che il grande navigatore, il quale aiuterà Leo e Zoroastro a raggiungere la terra misteriosa in cui si trova il Book of Leaves e il nemico Riario.

Dimenticatevi dell’elegante signorotto che avete visto nelle immagini dei libri di storia: Amerigo Vespucci è un mezzo delinquente che si finge morto per sfuggire ai creditori e che istiga Leonardo a rubare una nave del Vaticano. Già mi piace!

Il secondo episodio è stato decisamente all’altezza della season premiere: ho apprezzato la rapida soluzione della rivolta fiorentina per aprire il racconto verso la missione di Leonardo, che spero sia il punto centrale di tutta questa stagione.

Ho apprezzato anche il maggior spazio riservato al Conte Riario, che non è solo un avido manipolatore, ma anche qualcosa di più: sotto la corazza nasconde delle insicurezze e (forse) un punto debole che Leonardo dovrà scoprire per sconfiggerlo.

Insomma, questa stagione continua alla grande, non dimenticatevi di farci sapere come la pensate!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.