Charmed | La Combs sul reboot: ‘Non pensate di trarre profitto dal nostro duro lavoro’

Charmed… probabilmente “incantata” non è come la definiremmo.

Holly Marie Combs, membro del cast originale di Charmed (Streghe), si è affidata a Twitter questo venerdì mattina per denunciare il reboot il lavorazione da parte della CW, che giovedì si è assicurata l’ordine formale per un pilot… e non ci è andata leggera!

“Il fatto è questo”, ha esordito. “Finché non ci chiederete di riscriverlo come faceva settimanalmente [il produttore esecutivo] Brad Kern non pensate neanche di trarre profitto dal nostro duro lavoro”. La Combs ha poi affermato con indignazione che il franchise “appartiene a noi quattro” (probabilmente riferendosi alle ex-colleghe Alyssa Milano, Shannen Doherty e Rose McGowan) oltre che “al nostro ampio team di autori, alla crew e, soprattutto, ai fan”.

L’attrice ha concluso la sua mini-invettiva con un messaggio apparentemente rivolto alla CW: “Non li fregherete semplicemente mostrando un titolo/logo”, ha scritto. “Quindi ciao”.

Ciò costituisce la condanna più esplicita da parte della Combs a questo progetto a lungo in fase di lavorazione (i suoi accenni precedenti si qualificano perlopiù come sfumature più sottili).

Insieme alla conferma dell’ordine del pilot, la CW ha rivelato che Charmed 2.0 (guidato da Jennie Urman, Jessica O’Toole ed Amy Rardin di Jane the Virgin) sarà un “reboot forte, divertente e femminista” incentrato su “tre sorelle in una cittadina universitaria che scoprono di essere streghe. Tra sgominare demoni sovrannaturali, abbattere il patriarcato e mantenere i legami familiari, il lavoro di una strega non finisce mai”.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.