Cate-ComicRecap #23 Awkward e Faking it

Ed eccoci qua agli sgoccioli per questa stagione televisiva che decreterà la fine delle due serie di MTV a cui mi sento particolarmente legata e che da qualche settimana sono al centro delle nostre chiacchierate. Pensare che intraprendi un percorso con i personaggi di una serie e che un po’ insieme a loro cresci anche è qualcosa che dopo anni di addicted ancora mi stupisce ed è forse anche il segreto che mi lega ancora allo schermo. Si oggi sono abbastanza sentimentale!!

Partiamo per ordine di messa in onda e quindi iniziamo con Awkward che anche questa settimana mi ha lasciata piacevolmente sorpresa per alcune scelte compiute, mentre altre mi hanno un po’ lasciata perplessa. Uno dei personaggi che ho amato è stato Tamara che scongiurato il pericolo di vederla come escort – perché sappiamo tutti che non sarebbe mai potuto succedere, ma che in fondo volevano farcelo credere- apprendiamo qualcosa di più sulla cultura americana e la loro fissazione per i matrimoni. Scherzi a parte vedere Tamara darsi da fare, opporsi in maniera decisa a Sadie e prendere coscienza che l’errore alla base di ogni sua relazione è quello che lei in prima persona sembra non apprezzare se stessa è un passo avanti che in una serie alla sua conclusione sentivo quasi dovuto, quindi ben venga la riscoperta di se stessa. L’unica preoccupazione adesso è che il ricco fidanzato del momento non sia anche colui che sani il suo debito, lo troverei degradante e soprattutto un messaggio non corretto per tutte le ragazze che seguono la serie.

Passiamo a chi ha avuto una puntataccia dall’inizio alla fine ovvero Sadie. Siamo onesti chiunque pensi che Sadie diventi un agnellino e dispensi pace e amore è un folle e del resto finirebbe per farmi apprezzare il personaggio sicuramente molto meno, ma ciò non toglie che smussare gli angoli del nostro carattere è un lavoro a cui dobbiamo sottoporci tutti noi ogni giorno e quindi trovo giusto che tutte le persone che fanno parte della sua vita inizino a pretendere di più, perché ogni rapporto richiede un’evoluzione e anche se in questo caso le cose sono andate male sono sicura che alla fine sentiremo un “you are welcome” nel suo significato più profondo lontano dalla nostra amata prese in giro.

Arriviamo alla parte che un po’ mi duole ovvero Luke e Jenna. Diciamo che sono la prima a pensare che la sana gelosia non fa mai male, anzi in un rapporto è necessaria – o me ne voglio convincere perché io lo sono … tremendamente – quindi non posso giudicare Jenna negativamente per questo, però o si pensa che Luke sia la reincarnazione di un angelo sulla terra (ed è possibile) o forse l’intera vicenda mi suona irrealistica: Analizziamo la situazione: Jenna si incavola con Luke perché flirta con il proprio capo al fine di fare carriera, ma con cui non c’è mai stato nulla se non un assecondarla – lasciamo da parte eventuali discorsi moralisti- mentre a lei è concesso sfogarsi con il suo ex, il quale è ancora dentro alla loro storia con tutte le scarpe e se non bastasse  rifiuta pure tutte le chiamate? No davvero abbiamo assistito a questo ?! Non solo, lo stesso Luke dice che Matty è l’unico che cerca quando tutto va a rotoli. Veramente mi sembrava il confronto in stile Uomini e Donne dove il corteggiatore sfigato ammette che in fondo sa di non essere la scelta.

E sapete cosa è la cosa triste? Che anche noi sappiamo che in fondo è così, perché non importa quante volte abbiamo visto che le cose tra i due non funzionano, non importa avere presente che i punti di contatto tra i due sono pari a zero, non importa pensare quanto sia sbagliato alla fine dei conti lo senti quel qualcosa in più che parte dallo stomaco dimenticandosi della testa e loro purtroppo ce l’hanno. Per il resto, se Luke da qualche parte del mondo esisti io sarei single.

Passiamo adesso a quel mondo strano che è Faking it e non perché finalmente si esplora la sessualità umana senza remore, ma perché l’improbabile diventa probabile. Una cosa avevo chiesto, niente Blair e Dan 2.0 era troppo? Abbiamo visto che la notte e il giorno non vanno d’accordo come si pensava. No io non sono pronta, mi rifiuto di vedere qualsiasi interazione amorosa tra i due. Perché non si può costruire un rapporto uomo-donna entrambi etero senza sconfinare nel cliché della storia romanzata? Perché dico io? Forse perché la mia vita è un #maiunagioia epic win??

Altra cosa stramba della puntata è senza dubbio Shane e il fatto che secondo me ha nuovamente affrontato una situazione di petto senza soffermarsi il giusto tempo su quello che realmente prova e soprattutto su quello che potrebbe provare la persona che si trova davanti a lui. Inoltre non mi è piaciuta neanche l’interpretazione di Elliot Fletcher ( Noah nella serie) che avrei preferito molto più intensa nel confronto con il fratello telefilmico. Insomma la scena era costruita in maniera molto imbarazzante e poco credibile. Ripercorriamo la scena:

“Torna a casa e torna a mettere vestiti da ragazza”

“No”

“ Fai schifo perché sei una ragazza in realtà e sono venuto qui solo per ricordartelo dopo averti cercato per settimane”

“Ehi tu come ti permetti!! Sono gay e ho un gayradar infallibile e ti dico che è un uomo”

“Okay. Ciao”

Secondo la mia modesta opinione gli autori volevano esplorare il tema del transgender, ma i tempi non erano ancora maturi all’interno dello show e non c’era il giusto spazio che in realtà il tema merita. Infatti rispetto alle modalità con cui è stata trattata l’intersessualità di Lauren c’è un abisso.

Finiamo con il coronamento di due coppie che sembrano essere un perfect match. Partiamo dal presupposto che io non amo Sabrina e che anche in questo caso la rivelazione magica della sua omosessualità non mi convince al cento per ceno, ma vedere Amy per una volta amata da chi ama è qualcosa di bellissimo e sono veramente felice per lei tanto da tralasciare qualsiasi secondo possibile fine riscontrabile nell’agire di Karma – anche perché credo che anche a prescindere da Felix avrebbe agito nel medesimo modo. Parlando di Felix e Karma mentirei se dicessi che ho sentito la scintilla tra i due anzi il bacio mi ha lasciato molto indifferente, però se possono regalarsi quella pace e serenità che le loro vite da un po’ non hanno chi sono io per negargliela?

Voi cosa ne pensate queste coppie meritano una chance??

Fatemelo sapere nei commenti.

La vostra Cate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.