Castle | Recensione 4×13 – An Embarrassment of Bitches

Il caso della settimana vede coinvolto il giudice di mostre canina, Francisco Pilar(Ed Francis Martin) che viene ritrovato morto nel suo camerino strangolato con un guinzaglio. Presente alla mostra è anche Kay Cappuccio(Hilarie Burton), una star dei reality accompagnata dal fidanzato Reggie Starr(Justin Hartley) e dal suo fido cane Royal.
Indagando sulla vittima, in un primo momento, ipotizzano che possa essere coinvolto in un giro di scommesse illegali legate al mondo delle gare canine, ma questa ipotesi si spegne quasi subito quando, rintracciando gli ultimi spostamenti della vittima, scoprono che poco prima di morire si era fermato presso e dal “custode” vengono a sapere che in realtà Francisco stava, segretamente, cercando di creare una nuova razza canina.
Contemporaneamente vengono in possesso di un video che ritrae Kay Cappuccio uscire dal camerino di Francisco all’incirca all’ora stimata di morte, divenendo così una delle principali sospettate del delitto. Francisco credeva di essere spiato(in casa aveva un rilevatore di cimici), a detta di chi lo conosceva, negli ultimi giorni di vita era diventata particolarmente paranoico. Indagando su questo fronte scoprono che la vittima in realtà non stava cercando di creare una nuova razza canina, ma lavorava con gli agenti della dogana come addestratore di cani(il “custode”, infatti, era un agente della dogana), e che il suo lavoro era costato molto denaro al cartello argentino dei Vasquez.
Mentre interrogano Kay, per la seconda volta, scoprono che al collare del cane che si porta sempre appresso, avevano impiantato una microcamera, che non serviva a spiare lei ma Francisco(che da qualche giorno si stava occupando dell’addestramento di Royal).
E come succede in molte, se c’è un attore famoso che sembra solo una comparsa, state tranquilli che il killer è lui. Il fidanzato di Kay, Reggie(Justin Hartley), era un amico della famiglia Vasquez ed erano stati loro che gli avevano chiesto di “prendersi cura” di Francisco.
E ora passiamo ai momenti divertenti dell’episodio. C’è un particolare dell’episodio che ho tralasciato, volontariamente, fino ad ora, la vittima aveva un cane e nessun familiare. Quindi per tutta la durata dell’episodio Castle e Beckett decidono di prendersi cura loro dell’animale in affido condiviso, come una coppia divorziata. I due però, alla chiusura del caso, non riuscendo a decidere con chi il cane dovesse rimanere, lo fanno sistemare al centro della stanza e, sistematisi ai lati opposti, cercando di far decidere al cane dove volesse andare(personalmente avrei scelto la Katic). Alla fine il cane, a sorpresa, sceglie Kay Cappuccio che nel frattempo era entrata in stanza.
E non può nemmeno mancare il riferimento alla bautta che uno dei paparazzi fa a Castle, scambiandolo erroneamente per Jason Bateman. Fillion, durante le sue interviste, dice che spesso e volentieri lo scambiano per il collega.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.