Castle | Gli showrunner preparano due finali nell’incertezza del rinnovo

NATHAN FILLION, GERALD MCRANEY

Con l’avvicinarci all’ultimo segmento dell’ottava stagione di Castle, il drama, non ancora rinnovato da ABC, si trova ora di fronte a due diversi finali e tre possibili scenari futuri.

Riferendoci alla nostra ultima news in cui riportavamo che lo show stava preparando un finale alternativo della stagione in corso, in caso di cancellazione, lo showrunner Terence Paul Winter ha confermato a TVLine che per il finale dell’ottava stagione, che andrà in onda il 16 maggio – intitolato “Crossfire” in cui un colpo di scena che avverrà nell’atto finale della caccia a LokSat da parte di Rick e Kate “metterà il caso, e le loro stesse vite, in pericolo” – “Abbiamo previsto un cliffhanger di chiusura di cui siamo molto entusiasti, perché crediamo in Castle e speriamo davvero che ABC ci rinnoverà”.

Se Castle dovesse tornare per la nona stagione, potrebbe andare in uno di questi due modi: o il drama che i fan conoscono bene, o una struttura variata che terrà conto di un cast alterato.

“Ovviamente la nostra speranza è quella di tornare con tutte le forze disponibili per una nona stagione, ma tutti devono firmare i loro contratti” – ha spiegato il co-showrunner Alexi Hawley. Con i lead Nathan Fillion e Stana Katic agli sgoccioli del loro contratto della durata di un solo anno “ci sono diverse questioni nell’aria, quindi stiamo cercando di concludere in un modo dinamico che ci lasci aperta la possibilità che lo show possa non fare ritorno nella stessa forma, la prossima stagione – sebbene, di nuovo, noi speriamo risolutamente che invece continui come adesso”.

Oppure, certo, c’è il peggior scenario possibile – e cioè che Castle non torni del tutto, dopo una stagione che ha occasionalmente registrato gli ascolti più bassi di sempre, anche se nelle ultime settimane si sono stabilizzati e perfino alzati.

Nell’eventualità che ABC non ordini una nona stagione, gli showrunner hanno preparato una versione alternativa del finale di stagione che chiuda l’intera serie in modo adeguato. “Abbiamo creato una scena finale che esisterà solo se non faremo ritorno”, ha confermato Hawley “una che non vorremmo davvero vedere…”
“… Perché la nostra speranza è quella che non vada mai in onda”, ha aggiunto Winter.

Hawley si è trovato di fronte alla stessa situazione lo scorso anno, proprio di questi tempi, quando come showrunner di The Following ha impostato una finale che si è conclusa con il personaggio di Kevin Bacon che è diventato una sorta di giustiziere, quando lo show di Fox ha intrapreso la strada dell’incertezza del rinnovo. “Ma non possiamo farlo in Castle“, ha aggiunto. “Castle è uno show diverso, quindi ci è sembrato più onesto per i fan, se solo si fosse presentata la più piccola possibilità di non ritorno, decidere di dar loro un finale adatto”, uno che dia un senso di chiusura.

Finché ABC non prenderà una decisione, gli showrunner tengono le “dita incrociate”, sperando che Castle possa fare ritorno “con il cast al completo”. Ma quando di preciso dovranno sapere quale finale mandare in onda?
“Di base dobbiamo consegnare un episodio il venerdì prima di andare in onda”, ha spiegato Winter. “E sta all’ABC farci sapere quale dobbiamo scegliere”.

Fonte

2 comments
  1. Ciao Syl, visti i recenti sviluppi, spero proprio che in nessuno dei due finali girati, contempli la morte di Kate: sarebbe un vero e proprio scempio e una presa per il c**o di noi poveri fan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.